Li chiamano ‘muli’. Spesso sono donne e la loro storia è divenuta un film di qualche anno fa ,‘Full of grace’, che racconta come queste persone riescano a trasportare della droga ingerendola. Una tecnica che le forze dell’ordine conoscono, ma che necessita di controlli approfonditi.

E’ quanto accaduto ieri a Modica dove i carabinieri hanno arrestato un corriere che aveva nello stomaco circa 130 grammi di eroina. L’uomo, Lahmer Houssine, algerino di 26 anni già noto alle forze dell’ordine per reati specifici, è giunto nella cittadina iblea a bordo di un pullman proveniente dal centro Italia ed è stato sottoposto a dei controlli antidroga che, inizialmente, sono risultati negativi.

Ad insospettire i militari è stato l’atteggiamento ‘nervoso’ dell’algerino, sono stati così disposti degli accertamenti sanitari che hanno poi rivelato il carico.

Nello stomaco l’uomo aveva sette ovuli di eroina purissima che una volta tagliata avrebbe fruttato migliaia di euro. Adesso sono in corso delle indagini per verificare la provenienza della droga e la destinazione finale.

Il corriere è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa.