Fotografia, danza, teatro, visite guidate, musica, mostre, libri, installazioni e molto altro. Per sette giorni l’intera città sarà coinvolta con numerosi eventi, dislocati in vari luoghi di Palermo per la «Settimana delle Culture – Anteprima 2014», a Palermo dal 23 maggio al 1° giugno, aspettando la seconda edizione, in programma a novembre.

La «Settimana delle Culture – Anteprima 2014» è ideata, promossa e organizzata dal Comitato «Insieme per Palermo», con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune e la partecipazione di partner pubblici e privati. Un programma ricco di iniziative, che intende rilanciare Palermo come luogo d’incontro di mille culture e identità. Coinvolti numerosi siti di interesse artistico e culturale per una cinquantina di eventi, che costituiscono una ricca anteprima della seconda edizione della «Settimana», che si terrà dal 3 al 9 novembre.

Un’iniziativa, voluta ancora una volta dal Comitato «Insieme per Palermo», presieduto da Gabriella Renier Filippone e composto da Gaetano Basile, Massimiliano Marafon Pecoraro, Clara Monroy, Maria Antonietta Spadaro, Bernardo Tortorici, Salvo Viola: un comitato volontario, che dopo il successo della prima edizione, continua nella sua opera di valorizzare Palermo nelle sue diverse espressioni culturali e storiche.

Un obiettivo, oramai raggiunto grazie al Comitato, è il rapporto di collaborazione nato fra numerose realtà culturali palermitane, che stanno rispondendo con entusiasmo all’invito di dar vita alla seconda «Settimana delle culture» e, grazie alle quali è possibile questa ricca anteprima di maggio.

L’anteprima della seconda settimana delle culture, prevista il prossimo novembre – sottolineano i responsabili del Comitato Insieme per Palermo – si svolge per due precise ragioni: “soccorrere” una sventurata opera d’arte (rubata e miracolosamente ritrovata) e rendere omaggio alla memoria di Giovanni Falcone, simbolo odierno di coraggio e legalità nel momento storico che stiamo vivendo, fortemente caratterizzato da una endemica incertezza economica e ideologica.

La manifestazione si apre, non a caso, il 23 maggio (anniversario della strage di Capaci) con un evento che si terrà nella suggestiva sede dell’Archivio Storico Comunale, dedicato tematicamente a Falcone, per continuare il giorno dopo a Palazzo Ajutamicristo con una giornata per la Vittoria Alata dello scultore Antonio Ugo.

Nella splendida sede della Sovrintendenza ai Monumenti di Palermo un’asta di beneficenza delle bellissime fotografie, donateci dal Maestro Sersale, intende raccogliere i fondi per il restauro della statua di Ugo barbaramente danneggiata. I numerosi e interessanti eventi che si susseguono articolandosi in una intera settimana rappresentano un’offerta culturale alla città che dimostra di essere sempre prontamente ricettiva. Certi che questa iniziativa risulti, come lo scorso settembre, particolarmente gradita alla collettività, augurandoci che anche la classe dirigente politica e finanziaria divenga ancora più sensibile al “bisogno” di maggiore attività culturale da parte della società civile, in una realtà ricca di arte, storia e tradizioni.

L’inaugurazione, venerdì 23 maggio (anniversario della strage di Capaci) con un evento che si terrà alle 17,30 nella suggestiva sede dell’Archivio Storico Comunale: un concerto per arpa e voce solista dell’artista Romina Copernico, che ha composto un brano dedicato ai Giudici Falcone e Borsellino. In questa occasione sarà anche esposto il quadro di Mauro Di Girolamo dedicato ai due magistrati assassinati dalla mafia.

Questi i luoghi della «Settimana»: Cantieri Culturali alla Zisa, Accademia di Bella Arti, Archivio Storico comunale, Arsenale della Marina Regia, Museo Riso, Orto Botanico, Cappella Lo Bianco, Centro sperimentale di cinematografia, Galleria Raffaello, Libreria Novecento, Museo del caffè Morettino, Teatro di Casa Professa, Teatro Garibaldi, Teatro Al Massimo, Teatro Agricantus, Teatro Santa Cecilia, Golf club Villa Ajroldi, Abbazia benedettina di San Martino delle Scale, Cimitero degli Inglesi, Parco della Favorita, Oratorio di San Lorenzo, Loggia dell’Incoronazione, Oratorio di San Mercurio, Palazzo Ajutamicristo, Palazzo Chiaramonte Steri, Palazzo Sant’Elia, Palazzo Arcivescovile, Palazzo Ziino, Hotel Ibis President, Circolo Canottieri Roggero di Lauria,

E c’è anche la pagina Facebook, dove da oggi sarà possibile ricevere gli aggiornamenti quotidiani e consultare il programma.