Da una caccia al tesoro con enigmi matematici da risolvere, alla composizione di una canzone (di stampo classico o rap). Dal calcolo delle calorie per ogni singolo pasto, all’individuazione del mezzo di trasporto più economico e/o più veloce per raggiungere una determinata città.

Sono solo alcune delle attività previste dal progetto “Maths is Everywhere” (“La matematica è ovunque”) al fine di migliorare l’abilità degli studenti delle scuole medie in una delle discipline, tradizionalmente, meno gradite.

L’azione è stata finanziata dal programma Ue Erasmus+ e prende il via da un partenariato scolastico transnazionale che coinvolge la scuola media statale “Pluchinotta” di Sant’Agata Li Battiati e quattro istituti stranieri in rappresentanza di Gran Bretagna, Romania, Turchia e Polonia.

L’iniziativa ha preso il via nell’autunno del 2014 e si concluderà nell’estate del 2016. E proprio nell’ambito delle attività previste dal crono programma di “Maths is Everywhere” da stamani fino a sabato 28 marzo l’istituto etneo accoglierà docenti e studenti delle quattro scuole partner.

La comitiva è composta complessivamente da 30 ragazzi (9 romeni, 9 britannici, 6 turchi e 6 polacchi), di età compresa fra i 12 ed i 14 anni, e 14 docenti. Sei giorni intensi, fitti di attività (didattiche e non) che prenderanno oggi.

L’appuntamento è alle 12 quando la delegazione composta da studenti e docenti si sposterà nella vicina aula consiliare per ricevere il saluto dell’amministrazione comunale. Quella della Pluchinotta è un’adesione “convinta – dice il dirigente scolastico Linda Piccione – ad un progetto che riteniamo innovativo, in quanto consente agli studenti di accedere all’aspetto più pratico e funzionale della matematica, tramite l’esecuzione di giochi e puzzle che facilitano la comprensione, garantendo un approccio divertente all’insegnamento e all’apprendimento”.

Nel corso dei sei giorni i lavori d’aula saranno incentrati sul tema ‘Matematica e art-workshop’. Gli allievi stranieri ed i ragazzi della 2a C della scuola etnea, saranno impegnati in laboratori comuni per individuare le connessioni tra matematica ed arte: varie le prove previste.

Dall’identificazione delle forme geometriche all’interno di strutture architettoniche famose, passando al riscontro della simmetria presente in alcune opere d’arte, sino alla realizzazione di modelli in scala di importanti edificazioni. Il programma include anche escursioni sull’Etna, la visita al centro storico di Catania, a Taormina, Siracusa e Ortigia.

Lo staff della “S.M.S. Pluchinotta” che segue il progetto “Maths is Everywhere” è composto dalla vice preside Tiziana Pizzo e dai docenti Teresa Bellofiore Concetta La Jacona, Sergio Lencioni, Claudia Rollo, Daniela Ravidà, Maria Filippa Vasta con il supporto degli uffici di segreteria.