Il coordinatore regionale del Popolo delle Libertà, Dore Misuraca, lancia l’ultimatum a Enzo Vinciullo. Il deputato regionale ha deciso di non sostenere il candidato sindaco del centrodestra Edy Bandiera e presentare una lista di sostegno a Ezechia Paolo Reale, candidato sindaco con una lista civica. Nelle scorse settimane, la tensione interna al Pdl, a Siracusa, fra la corrente legata all’ex ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, sostenitrice di Bandiera, e il deputato regionale all’Ars, ha costretto il coordinatore regionale a recarsi in città per un incontro a cui hanno partecipato sia l’ex ministro sia Vinciullo.

Nelle scorse settimane, era stata la Prestigiacomo a chiedere un provvedimento di esplusione per Vinciullo, ma il deputato pidiellino ha voluto sottolineare come il sostegno a Bandiera sia arrivato senza un vero confronto interno al partito. Nonostante questo,  Misuraca ha chiesto espressamente a Vinciullo di ritirare il suo sostegno a Reale per appoggiare Bandiera, oppure uscire dal partito. Insomma una presa di posizione molto netta del coordinatore regionale contro la scelta di Vinciullo.

Il coordinamento attende una risposta prima di mercoledì, termine ultimo per la presentazione delle liste. Solo allora si saprà se il deputato all’Ars, forte anche degli 8 mila voti presi alle regionali, compierà un passo indietro oppure lascerà definitivamente il partito di Berlusconi.