La crisi sta mettendo in ginocchio le famiglie e facendo precipitare molte di esse sotto il livello di povertà. Cosa devono fare ancora le famiglie italiane per essere ascoltate? Questa mattina a Siracusa, dalla chiesa di Santa Rita a piazza Duomo, partirà un corteo dei rappresentanti di 25 nuclei familiari interessati da un forte disagio socio-economico e che chiedono l’attenzione dell’amministrazione comunale.

«Siamo stanchi – affermano- questa classe dirigente che ci amministra si è dimostrata incapace e ci sta seppellendo nella povertà più totale, non solo economica, ma una povertà  sociale, culturale che ha ucciso il nostro futuro. La politica di oggi ha ucciso le speranze e i sogni, nostri e dei nostri figli. Noi siamo costretti a dire basta, perché  abbiamo toccato il fondo e adesso non abbiamo più le forze per risalire».