I carabinieri hanno arrestato una guardia giurata per truffa. B.M. 30 anni residente a Misilmeri avrebbe promesso ad un dipendente di una piccola impresa licenziato alcuni mesi fa dietro il compenso di 2.500 euro un posto di lavoro a tempo indeterminato nella stessa agenzia di vigilanza.

I soldi erano stati consegnati in diverse trance. Quando il grosso della richiesta era stato pagato la guardia giurata ha manifestato improvvise difficoltà. Il disoccupato si è rivolto ai carabinieri che hanno fatto scattare le manette.