Salgono a sei, i migranti dispersi in mare durante un’operazione di soccorso di un mercantile avvenuta ieri nel Canale di Sicilia.

E’ quanto emerge da indagini della squadra mobile di Ragusa, della guardia di finanza di Pozzallo e di carabinieri di Modica. Sono stati il comandante della nave e altri testimoni, arrivata a Pozzallo, a precisare che durante i soccorsi quattro uomini del centro Africa sono caduti dalla scaletta in corda che collegava il loro gommone alla motonave.

La forte corrente li ha trascinati lontani, impedendo il loro recupero. Sull’episodio ha aperto un’inchiesta la Procura di Ragusa.