Con l’avvento della calda estate è risaputo quanto sia importante il consumo di frutta. Eppure in Italia quest’anno si sono registrati consumi al di sotto del livello minimo raccomandato dal Consiglio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, in un paese come l’Italia che è per eccellenza leader europeo nella produzione di prodotti ortofrutticoli.

Dal Dossier su “Frutta e verdura dai campi alla tavola nel 2014” elaborato dalla Coldiretti, emerge la presentazione della più grande azione educativa mai fatta prima nei luoghi delle vacanze.

Sabato 19 luglio, dalle ore 9:30 e con l’arrivo del caldo, migliaia di agricoltori lasceranno le loro campagne per distribuire gratuitamente ed in tutta Italia duecentomila pesche, susine, cocomeri, meloni ed altra frutta nelle nostre spiagge e piazze.

L’arrivo dell’agritrainer della frutta, svelerà i trucchi per dare a tutti la possibilità di consumare la componente più importante della dieta estiva degli italiani, assolutamente indispensabile per la salute e per combattere le alte temperature della stagione estiva.

Dal fruit designer per incentivare il consumo dei piu’ piccoli, alla top ten della frutta che abbronza di piu’ per gli amanti della tintarella, dalla scuola di conserve per non buttare niente, al primo agribeach dove raccogliere le primizie in spiaggia, ma anche tanta solidarietà per i piu’ deboli.

SCOPRI LE DATE E LUOGHI CHE ADERIRANNO ALL’INIZIATIVA SOS FRUTTA