Libertà offesa e limitata anche in Arabia Saudita. La televisione Al Arabiya, infatti, ha riferito che il governo saudita ha deciso di sospendere il servizio “Messenger” del Blackberry.

Il motivo? “Ragioni di sicurezza”. Stessa solfa già sentita negli Emirati Arabi, dove, dall’11 ottobre, non ci sarà più la possibilità di usare il Blackberry per inviare mail, sms e navigare su internet, perché il sistema non è “facilmente controllabile”.

Comunque, vedrete che nel giro di poco tempo, in Arabia Saudita e negli Emirati (ed altrove), riattiveranno tutti questi servizi. Ovvero quando la RIM Company, costretta, adotterà le misure necessarie per soddisfare la voglia di controllo dei paesi arabi.