Catania è la città in cui si vive meglio. Questo il responso del sondaggio di BlogSicilia, svolto in collaborazione con Sicilia Facebook, che conta più di 570.000 fan.

Il 23% dei lettori, infatti, ha votato per la città etnea, surclassando di gran lunga tutte le altre.

Al secondo posto il capoluogo siciliano, distanziato di ben 6 punti. Mentre il podio è completato da Ragusa (16%).

A seguire Trapani (12%), Siracusa (11%), Messina (10%).

Ultime classificate: Agrigento (5%), Enna (3%) e Caltanissetta (2%).

Tanti i commenti ricevuti, sia su BlogSicilia che su Facebook. Eccone alcuni:

Francesco: “Credo che Palermo sia superiore a tutte. Ovviamente a Ragusa, Siracusa, Messina, Agrigento, Trapani, Enna e Caltanissetta. Se qualcuno crede che Catania sia superiore si sbaglia perché Palermo è capoluogo e molto piu grande di CT e per ovvie ragioni ha più opportunità. Catania è carina ma Palermo è stupenda”.

Raimondo: “Direi che per la mia esperienza di viaggiatore, privilegio città di medie dimensioni come Trapani che sono “pianeggianti” sul livello del mare e sopratutto consentono raggiungere qualunque meta senza rimetterci il giorno intero… Palermo, Messina e Catania le escluderei a priori, visto che si parla di VIVIBILITÀ e non di bellezza; indubbiamente sono città caotiche, sporche e pericolose”

Luisa: “Come città voto Catania, perché è più piccola di Palermo, si può camminare a piedi e non è così caotica come Palermo, come provincia voto Messina, perché ha paesaggi incantevoli, paesi tranquilli, mare stupendo, tramonti meravigliosi, e le montagne alle spalle con i boschi, fiori, alberi, natura incontaminata, visitatela”.

Emilio: “Palermo è la città più bella, mentre Catania è la più dinamica. Ma la città dove si vive meglio non é nessuna delle due, sono troppo grandi e caotiche. Enna, Caltanissetta ed Agrigento sono troppo isolate, lontane dai grandi centri. La scelta dovrebbe cadere fra Messina, Trapani e Siracusa. Sono molto simili… il mare,il porto. Propendo per Siracusa, per la sua storia, per le sue origini greche, per l’atmosfera incantata dei suoi siti archeologici, per la pace e la serenità che trasmette Ortigia!”

Pietro: “Era stato detto di non essere campanilisti; vivo e amo Catania; ho votato Ragusa; evito di decantare le virtù della mia città. Conosco tutta la Sicilia e sotto l’aspetto dei monumenti ovviamente Palermo la vince; però ritengo la città rispetto al suo rango di capitale troppo “provinciale” e inoltre il suo centro sta cadendo letetralmente a pezzi; inoltre la zona che va dai 4 canti alla Cattedrale non è all’altezza del contesto: vi sono botteghe dozzinali mentre dovrebbero esserci negozi di primo piano: griffe e artigianato di qualità. Catania è certo più movimentata e il suo centro è messo meglio ma negli ultimi anni è stata tascurata moltissimo”.

Federica: “Palermo e Catania sono città che io adoro in cui ho vissuto e vivo, ma sarebbero fantastiche se non fossero in mano ai palermitani e catanesi (senza offesa per nessuno!). Messina è troppo caotica. Trapani e Caltanissetta non mi sono mai piaciute.
Enna è gelida, è l’unica provincia in cui nevida d’inverno (e io da buona siciliana adoro il caldo). Agrigento l’ho trovata molto sporca. Siracusa è stupenda, ma la conosco solo da “turista” quindi non so come si vive”.