I carabinieri di Pachino hanno arrestato tre persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ricettazione e detenzione illegale di armi e munizioni comuni da sparo. In manette sono finiti Corrado Caruso, 39 anni; Maria Caruso, 53 anni e Cristian Rubbera, 24 anni.

I militari, insospettiti dall’insolito via vai di persone, sono intervenuti procedendo a perquisizione personale e domiciliare conclusasi con esito positivo. Alla vista dei militari gli arrestati hanno tentato immediatamente di liberarsi della sostanza stupefacente in loro possesso lanciandola nel giardino dell’abitazione.

Prontamente recuperata, i carabinieri hanno sottoposto a sequestro complessivi 40 grammi di eroina pronta per essere suddivisa in dosi: infatti, nella cucina dell’abitazione i militari hanno rinvenuto due bilancini elettronici di precisione nonche’ tutto il materiale necessario per confezionare la sostanza stupefacente in dosi da vendere.

Sottoposti a sequestro anche 600 euro in banconote di vario taglio ritenuti provento dell’attivita’ di spaccio fino a quel momento posta in essere. Nel prosieguo delle operazioni di perquisizione, all’interno dell’armadio di una camera da letto, sono state rinvenute anche 50 munizioni calibro 9 nonche’ un fucile a canne mozze calibro 12 ed il relativo munizionamento che, da accertamenti, e’ risultato provento di furto.