, e atleti appartenenti a Arriva anche a Palermo la staffetta internazionale per la pace. Domani i membri del team Peace Run, provenienti da oltre 30 nazioniUniversitas, Trinacria, Lega Atletica Uisp e H 13,30, porteranno le fiaccole della pace con due staffette che abbracceranno idealmente la città.

Patrocinata dai Comuni di Palermo e di Isola delle Femmine, dal Corpo Consolare di Palermo, dal Consolato Onorario di Polonia e di Capo Verde, l’iniziativa si svolgerà in collaborazione con le Associazioni Libera, ASD Scuola di Atletica Berradi 91, il Centro di Accoglienza Padre Nostro, la Consulta delle Culture, la preziosa collaborazione tecnica del campione Rachid Berradi.

La prima staffetta partirà da Capaci, dal luogo della strage del 23 maggio, e dopo farà tappa nella piazza antistante al municipio di Isola delle Femmine, dove sarà accolta dalle autorità e dai cittadini; i tedofori proseguiranno alla volta dello Zen che raggiungeranno alle ore 10.00 per un evento che coinvolgerà i cittadini e le associazioni del Terzo Settore che operano nel quartiere, Handala, Zen Insieme, Bati Batik, Lievito. Durante la cerimonia sarà piantumato un ulivo dedicato alla pace.

La staffetta continuerà verso il centro storico, passando da via D’Amelio alle ore 11.25. Qui verrà osservato un minuto di silenzio insieme a tutti coloro che si vorranno unire e la staffetta, poi, proseguirà alla volta dell’associazione Libera per un incontro con gli operatori.

Il punto di ritrovo per tutti i corridori sarà davanti al Teatro Massimo alle ore 12.15 per fare l’ultimo tratto tutti insieme con il passaggio dalla Moschea, dalla Cattedrale e presso il Centro Santa Chiara.

Tappa finale sarà il Giardino dei Giusti dove alle 13.30 si uniranno le due staffette e ad accogliere i tedofori e il presidente della Peace Run International, Salil Wilson, saranno per il Comune di Palermo l’assessore Francesco Maria Raimondo e il decano del Corpo Consolare di Palermo, Salvatore De Luca, Console Onorario dei Paesi Bassi e Console Onorario della Svezia.

Interverranno, inoltre, Barbara Cucinella, agente consolare onorario degli Usa, Antonietta Alongi, console onorario di Capo Verde, Davide Farina, console onorario della Repubblica di Polonia e Ahmed Sabri, console generale del Marocco.

Durante la cerimonia sarà piantumato un albero in onore del fondatore della Paece Run, Sri Chinmoy, e sarà apposta una  targa commemorativa.

La seconda staffetta partirà alle 9 da piazzale Anita Garibaldi, a Palermo, (luogo dell’omicidio di Don Pino Puglisi) e farà tappa presso il Centro di Accoglienza Padre Nostro per poi proseguire verso la Missione di Speranza e Carità.
Dalla sede della Missione sarà proprio fratel Biagio Conte a portare la fiaccola sino al Giardino dei Giusti.

La giornata si concluderà con un concerto per la pace dal titolo Harmonia Caeli, presso la Chiesa di Santa Maria della Catena, dove un ensemble internazionale di musicisti eseguirà composizioni dedicate alla pace. Inizio alle ore 20,30. Ingresso Gratuito.

“Esprimo il mio apprezzamento – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando – per una manifestazione mondiale dall’alto valore civile e simbolico e ringrazio gli organizzatori per aver inserito Palermo in questo circuito, segno di attenzione e riconoscimento della nuova dimensione internazionale della città”.

Fondata nel 1987, la Peace Run è una corsa podistica che si svolge in oltre 100 nazioni (150 fino a oggi), per diffondere un messaggio di pace e armonia coinvolgendo ogni anno oltre 1 milione di persone. E le staffette, dopo aver attraversato i continenti, convergono a New York, dove si tiene la cerimonia conclusiva nei pressi della sede delle Nazioni Unite.