Per stalking, violenza privata tentata e danneggiamento aggravato la polizia, a Taormina, ha denunciato una persona. I fatti si sono sviluppati all’interno di un condominio dove banali liti tra condomini si sono trasformati in qualcosa di ben più grave.

Le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza che le vittime, un’intera famiglia, hanno installato, testimoniano la condotta dello stalker ripreso a versare candeggina sulle piante dei vicini o sulla biancheria stesa ad asciugare e a cospargere terra sul pianerottolo.

Tra gli episodi documentati anche l’incendio appiccato al tappetino davanti la porta di casa, il lancio di pietre alle finestre, i danni alle autovetture di famiglia.