Il Comune di Palermo ha chiesto un milione di euro a titolo di risarcimento del danno all’ex ministro dc Calogero Mannino. L’avvocato del Comune, che si è costituito parte civile, ha concluso oggi l’arringa al processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia in cui l’ex politico è imputato di minaccia a Corpo politico dello Stato.

Prima di lui hanno chiesto la condanna dell’imputato, al termine della requisitoria del pm, l’avvocatura dello Stato e il Prc costituiti parte civile. Il processo è stato rinviato al 3 marzo per le arringhe dei legali di Mannino.