Sacchi di spazzatura, vecchi mobili, elettrodomestici in disuso e rifiuti di ogni genere in enorme quantità. Per questo motivo la via Palatucci e’ stata chiusa al traffico veicolare dall’amministrazione comunale in accordo con la Rap. Dopo le numerose segnalazioni dei residenti che chiedevano di rimuovere tutti i rifiuti e ripulire la strada.

La via Palatucci purtroppo e’ una strada poco illuminata e questo favorisce chi, in modo assolutamente incivile, intende liberarsi di ogni tipo di rifiuto, incurante dei disagi che questo comporta ai residenti. Si parla di centocinquantametri lineari di immondizia che la rendono completamente off-limits. Tra l’altro la strada in questione collega la via Giovanni Paisiello e la via Principe di Paternò.

All’ingresso della via Palatucci e’ stato posto un guard rail e la bonifica del sito e’ iniziata anche se, vista l’enorme quantità di rifiuti accumulati, saranno necessari alcuni giorni per ripulirlo e per poi riaprire la strada al traffico. Impegnati nell’operazione dieci operatori ecologici con tutte le attrezzature necessarie per svolgere il lavoro.

E’ assurdo che in un centro abitato vi sia una discarica abusiva con una tale quantità di rifiuti la cui rimozione richieda la drastica soluzione della chiusura al traffico veicolare della strada. Ma questo accade nel 2015 a Palermo.