Sono stati recuperati dalle motovedette della Guardia costiera i corpi del pilota e passeggero che si trovavano a bordo di un ultraleggero precipitato ieri a nord dell’isola di Stromboli. Le vittime, padre e figlio, era partite ieri da Gela, in provincia di Caltanissetta, e sarebbero dovuto arrivare a Foggia.

La sciagura si è avvenuta dopo le 17.30 quando l’aereo è precipitato in mare.

Alle ricerche era stato impegnato anche un traghetto partito da Lipari alla volta di Napoli. Le salme sono state portate nell’obitorio del cimitero di Lipari.