domenica - 16 giugno 2019

 

Archivio

migliaia i migranti accolti in città

8Xmille, la Caritas di Palermo
nella campagna “Chiedilo a loro”

“Quest’anno abbiamo registrato tantissimi sbarchi – sottolinea Don Sergio Mattaliano, direttore della Caritas di Palermo – e abbiamo avuto l’esperienza fortissima di accogliere bambini, ragazzi, famiglie che chiedevano un sorriso d’accoglienza che poi si tramutava in un sostegno per le esigenze come il vestiario e il cibo”.

0 condivisioni

la premiazione il 6 febbraio

Accoglienza migranti, a Lampedusa medaglia al merito della Croce Rossa

Di fronte ai numerosi migranti in fuga dalla guerra e dalla disperazione arrivati nell’ultimo anno sull’isola di Lampedusa, gli abitanti hanno sempre mostrato non soltanto generosità e senso civico quanto umanità e rispetto per la dignità di persone che, prima di presentarsi alla loro porta come stranieri, chiedono aiuto come esseri umani.

0 condivisioni

30 i posti letto disponibili

Immigrazione, apre centro
di accoglienza per rifugiati a Ballarò

Prende forma definitivamente in questo modo la struttura nell’ambito della rete Sprar – Servizio per richiedenti asilo e rifugiati dei comuni italiani – allestita nei locali dei padri gesuiti di Casa Professa, a pochi passi dal centro diurno Astalli che ogni giorno accoglie i migranti con servizi, sanitari, legali e di prima necessita’.

0 condivisioni

stamane a firenze la consegna del riconoscimento

Immigrazione, a Lampedusa
il premio Cittadino d’Europa

“Il grande spirito umanitario e di solidarietà mostrato dagli abitanti di Lampedusa nell’accogliere i migranti esprime i valori costitutivi dell’Unione Europea. Il riconoscimento da parte del Parlamento Europeo ha un alto significato simbolico, perché dà il senso dell’Europa che vogliamo contribuire a creare: l’Europa dei cittadini, delle persone e dei diritti fondamentali”.

0 condivisioni

il sindaco di lampedusa chiede strategia per sbarchi

Immigrazione, Nicolini: “Aprire
le caserme, i Cara sono lager”

“Di fronte agli arrivi di immigrati, il Papa ha detto di aprire i conventi. Noi diciamo di aprire le caserme, tanti edifici pubblici. E di non considerare centri di accoglienza lager da 4 mila posti come il Cara di Mineo che serve per garantire milioni di euro ai privati”.

0 condivisioni

il 9 febbraio

A Palermo l’assemblea dei profughi dei centri di accoglienza siciliani

“ABC” ovvero “Accoglienza Benvenuto e Comune Umanità”. E’ l’appello promosso dall’associazione “3 Febbraio” in collaborazione con il periodico “La Comune”, al quale hanno aderito oltre 350 profughi dei diversi centri di accoglienza siciliani per chiedere i permessi di soggiorno umanitari.

0 condivisioni

in visita alla mostra allestita ad agrigento

Arte e accoglienza, 50 migranti scoprono Fausto Pirandello

Oltre cinquanta cittadini stranieri, migranti di origine africana – ospiti da qualche mese dei centri di accoglienza di Agrigento, Villaseta e Porto Empedocle e provenienti da Ghambia, Eritrea, Nigeria, Mali e Somalia – hanno visitato stamani alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento la mostra “Fausto Pirandello. Il tempo della guerra 1939-1945″.

0 condivisioni

dove rimarranno per i prossimi 20 giorni

A Caltagirone la nuova ‘casa’
dei piccoli migranti di Lampedusa

Sono stati accolti ieri a tarda sera, nella Casa Alì-Mantelli, struttura gestita dalla parrocchia San Pietro di Caltagirone, in provincia di Catania, i 33 ‘piccoli migranti’, minori non accompagnati, profughi, di nazionalità eritrea, provenienti dal Centro di primo soccorso e accoglienza di Lampedusa.

0 condivisioni

prestigioso riconoscimento per il paese del nisseno

Il Touring Club premia Sutera
con la Bandiera arancione

La Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico – ambientale che Touring Club italiano assegna alle località che soddisfano oltre 200 rigorosi criteri di valutazione e che sono in linea con gli standard qualitativi previsti dal Modello di Analisi Territoriale di Touring. Ad oggi, su oltre 2.000 candidature, solamente il 9% ha ottenuto il riconoscimento: 198 luoghi che oggi fanno parte di una rete dell’eccellenza italiana.

0 condivisioni

in sicilia oltre 300 minori immigrati

Sbarchi, le comunità rifiutano
i minori: “Non ci sono fondi”

I minori non accompagnati che sbarcano sulle coste italiane dovrebbero essere trasferiti nelle comunità per minori, numerose su tutto il territorio nazionale. Ma i Comuni diffidano le strutture dall’accogliere nuovi arrivati perché non hanno fondi. Così i minori stranieri non accompagnati restano nei centri di prima accoglienza, dove le condizioni di vita sono assai difficili, in attesa del trasferimento.

0 condivisioni

firmatarie le deputate zafarana del M5S e maggio del Pd

Diritti umani, all’Ars un ddl
per la “Cultura della Pace in Sicilia”

“Per molte ragioni – scrivono le due deputate nella relazione di presentazione del ddl – sembra ormai improcrastinabile che anche nell'ordinamento siciliano venga introdotta una legge che renda la Sicilia terra di Pace: valore che si sostanzia attraverso la promozione dei diritti umani, la smilitarizzazione dei territori, l’attenzione agli ultimi e ai diseredati”.

0 condivisioni

l'appello del 19enne ai coetanei: "il futuro è qui"

I sogni, l’ukulele e Lampedusa
La storia di Orazio

Quella di Orazio è la voce di un giovane che dal profondo Sud si racconta per lanciare ai suoi isolani un messaggio: “Non abbandoniamo Lampedusa, il futuro è anche qui, basta volerlo”. Vivere e lavorare nella Perla delle Pelagie non è mai stato semplice. A Lampedusa non si può nemmeno nascere.

0 condivisioni

dopo mesi di relativa calma

Emergenza a Lampedusa:
in poche ore 400 migranti

Torna l’emergenza immigrati a Lampedusa. In poche ore, ieri, sulla maggiore delle isole Pelagie sono arrivati 400 migranti. Gli extracomunitari sono stati tutti ospitati nel centro di accoglienza di contrada Imbriacola, nell’ala che è stata di recente ristrutturata dopo l’incendio divampato nella sommossa del settembre 2011. La struttura può ospitare 350 persone.

0 condivisioni

Sono stati acolti a Palazzo Barone

Maltempo a Palermo
soccorsi 10 clochard

A Palermo sono stati accolti a Palazzo Barone dieci clochard. Polizia municipale e Protezione civile ieri notte sono andati in giro alla ricerca di chi dorme per strada. L’iniziativa è stata intrapresa per attenuare i pesanti disagi causati dalle temperature rigide di questi giorni alle persone che vivono per strada, offrendo loro la possibilità di dormire in un locale riscaldato e consumare un pasto caldo, con l’assistenza continua anche da parte di associazioni di volontariato.

0 condivisioni

Una delegazione di eurodeputati ha visitato l'isola

“Lampedusa torni ad essere porto sicuro per i migranti”

Lampedusa torni a essere l’avamposto per l’accoglienza dei profughi che fuggono da guerre e povertà. E’ la linea condivisa da alcuni componenti della delegazione di parlamentari europei che ha visitato i centri di accoglienza in Sicilia, tra cui la struttura dell’isola delle Pelagie, chiusa dopo l’incendio di quest’estate.

0 condivisioni

Nell'isola sono ancora presenti 379 minori

Piraino: “Le Regioni accolgano i minori sbarcati a Lampedusa”

Una risposta coordinata e condivisa all’emergenza legata all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati in arrivo dal Nord Africa. E’ il tema dell’incontro convocato dall’assessore della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro della Sicilia, Andrea Piraino, che ha riunito attorno a un tavolo il dirigente del dipartimento Immigrazione del ministero del Lavoro, Natale Forlani, il vice questore di Agrigento, Ferdinando Guarino, lo staff del dipartimento Famiglia, guidato dal dirigente generale Rosolino Greco, i rappresentanti delle comunità alloggio siciliane, il direttore della Caritas regionale, monsignor Librizzi, i sindaci o i delegati dei Comuni nel cui territorio sorgeranno le cosiddette strutture.

0 condivisioni

L'annuncio del presidente Giovanni Avanti

Formazione per i migranti
Un centro in Corso Calatafimi

Un centro di accoglienza e formazione riservato ai migranti che arrivano in Sicilia. Il progetto della provincia di Palermo attende il via libera del ministero che lo finanzierà con 2 milioni e mezzo dai Fondi Pon sicurezza. La struttura sorgerà nel palazzetto Orlando sul corso Calatafimi.

0 condivisioni

Delle promesse di Berlusconi "i lampedusani hanno riso"

Lampedusa, a casa Baglioni
“prove di integrazione”

Alcuni migranti ”sono entrati nella mia casa in affitto di Lampedusa” e ”non hanno toccato niente, al massimo si saranno scolati qualche bottiglia di vino. Prove di integrazione…”. E’ quanto racconta Claudio Baglioni, che da anni organizza eventi a Lampedusa per favorire l’integrazione con la sua Fondazione ‘O Scia’: il prossimo, la manifestazione ‘Susiti Lampedusa’ si terra’ nell’isola il 2, 3 e 4 giugno.

0 condivisioni

Incontro a Caltagirone organizzato dall'Associazione Magma

Io non ho paura – storie di accoglienza mediterranea

Oggi 13 aprile dalle ore 17,30 a Caltagirone nella sala Conferenze di Palazzo Ceramico (ex Reburdone) si terrà un incontro pubblico, organizzato dall’Associazione Magma – Idee in Moviment, sui profughi, migranti e rifugiati dal titolo: “Io non ho paura – Storie di accoglienza mediterranea”.

0 condivisioni

"Da due giorni 150 minori mancano all'appello"

Terre des Hommes, “A Lampedusa violato diritto internazionale minori”

“Degrado e abbandono: lo stato dei minori migranti non accompagnati a Lampedusa non è degno di un Paese come l’Italia, che è vincolata dal diritto internazionale alla loro protezione e accoglienza”. E’ la denuncia di Federica Giannotta, responsabile Diritti dei bambini di Terre des Hommes, appena rientrata dall’isola.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.