sabato - 21 settembre 2019

 

Archivio

giro d'affari da 261 milioni di euro

Cresce l’export alimentare siciliano
Il made in Sicily piace nel mondo

Occorre puntare sull’agroalimentare artigianale che vanta una crescita del 3,7% con una ottima distribuzione fra le province siciliane

0 condivisioni

Artigianato, UnionCamere-Movimprese report 2015

La Sicilia al secondo posto in Italia
16mila imprese vocate al turismo

Nell’isola un’impresa artigiana su quattro è coinvolta nel turismo: dall’agroalimentare, al manifatturiero, passando per la ristorazione. Catania al primo posto per numero di attività

0 condivisioni

il report bankitalia

Agroalimentare, settore in crescita
in Sicilia insieme al turismo

Con una crescita del 5,8% nell’arco del 2014, il settore agroalimentare in Sicilia è, insieme al turismo (+10%), l’unico comparto produttivo a registrare un trend positivo.

0 condivisioni

imprese e università in rete per l'innovazione

Agroalimentare e pesca
183 idee innovative in Sicilia

Sono 183 le idee innovative raccolte e analizzate nel settore dell’agroalimentare e della pesca e sulle quali il Distretto Tecnologico Agrobiopesca di Palermo ha deciso di puntare, in vista dei finanziamenti europei previsti con la prossima programmazione 2014-2020.

0 condivisioni

dal 16 al 19 giugno

Agroalimentare, a Palermo e Catania si incontrano 250 aziende straniere

L’AnciSicilia e l’Ice- Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese, organizzano per il settore agroalimentare, in virtù di un accordo stipulato nei mesi scorsi, dal 16 al 19 giugno tra Palermo e Catania, un incoming di operatori economici internazionali provenienti da: Austria, Svizzera, Ungheria, Polonia, Svezia, Regno Unito, Francia, Germania, Belgio, USA e Giappone.

0 condivisioni

la campagna di legambiente

Agroalimentare, parte dalla Sicilia
il Treno Verde per Expo 2015

Gli Ambasciatori del Territorio, iniziativa promossa da Legambiente e Alce Nero, ha avuto per protagonisti i primi agricoltori e realta’ agricole che producono nel rispetto del patrimonio ambientale, sociale e culturale dei loro territori.

0 condivisioni

presidi in tutte le prefetture dell'isola

Crisi industria agroalimentare
Domani giornata di mobilitazione

Obiettivo della mobilitazione è riportare l’agroalimentare e le tematiche ambientali al centro dell’agenda politica del governo nazionale e delle istituzioni regionali e locali; e sollecitare il via al confronto sulle emergenze in tema di forestazione, bonifica e difesa del suolo, zootecnia, mercato del lavoro agricolo e pesca.

0 condivisioni

a Palermo, Gibellina, Marsala e Mazara del Vallo

Blue Sea Land, dal 9 al 12 ottobre
il mondo ittico protagonista

Dal 9 al 12 ottobre a Palermo, Gibellina, Marsala e Mazara del Vallo, che si darà il via alla terza edizione di Blue Sea Land, l’Expo dei distretti agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente. Oltre 50 buyer nazionali ed internazionali incontreranno produttori siciliani della filiera agroalimentare ed ittica.

0 condivisioni

salgono a 264 le dop e igp italiane

Agroalimentare, la pesca di Bivona
conquista il riconoscimento Igp

Una eccellenza dell’agroalimentare made in Italy, la pesca Bivona, ottiene il riconoscimento Igp. E’ stato infatti pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il Regolamento di Esecuzione recante iscrizione della indicazione geografica protetta nel registro europeo delle denominazioni di origine protetta e delle indicazioni geografiche protette.

0 condivisioni

il 27 giugno il bando "Vetrine promozionali agroalimentari"

Agroalimentare, nasce il marchio
“Qualità Sicura Sicilia”

Il bando relativo al progetto pilota “Vetrine promozionali e punti mercatali di vendita diretta dei prodotti agroalimentari siciliani” ed il marchio regionale Qualità Sicura Sicilia (QS Sicilia) sono due iniziative che mirano a dare certezza al consumatore circa la provenienza, la tracciabilità e la sicurezza alimentare.

0 condivisioni

la denuncia di coldiretti

Agricoltori pagati pochi centesimi
ma ortaggi in vendita a quasi 2 euro

La melanzana è solo un esempio di una situazione generalizzata che riguarda tutti gli ortaggi. Il pomodoro ciliegino o i peperoni hanno raggiunto quotazioni irrisorie. Nella filiera ci sono distorsioni causate dall’importazione massiccia.

0 condivisioni

il convegno a trapani

Capitale umano e tecnologie:
l’agricoltura siciliana anti-crisi

Gli imprenditori sono fiduciosi. Stimolati dalla certezza che l’agroalimentare  e’ un settore   portante dell’economia regionale. La Sicilia grazie alla biodiversità e al particolare patrimonio genetico  e’ , infatti,  al terzo posto per riconoscimenti comunitari.

0 condivisioni

il convegno a trapani

Gli uomini e le tecnologie dell’agroalimentare made in Sicily

Al centro del dibattito in programma a Trapani vi sarà il sistema agroalimentare siciliano, segnato ancora da punti di debolezza ma in costante crescita e considerato strategico per l’economia e lo sviluppo dell’Isola.

0 condivisioni

La presentazione dei Politecnici di filiera

Lavoro e formazione, la Scilabra:
“Vogliamo creare occupazione”

Mentre la protesta degli enti di formazione infuria sotto l’assessorato, Nelli Scilabra presenta il punto di forza del piano di azione e coesione

0 condivisioni

Opportunità anche nei servizi di cura socio assistenziali

Sicilia, i bisogni delle imprese
Il turismo soffre ma assume

Sono gli imprenditori del settore turistico insieme e dei servizi di cura socio assistenziali quelli maggiormente disposti ad assumere nel breve periodo in Sicilia. Emerge dal progetto Faro, un report sui fabbisogni professionali e formativi delle imprese dei settori produttivi considerati strategici per lo sviluppo della Sicilia (di cui BlogSicilia ha pubblicato nei giorni scorsi alcune

0 condivisioni

l'analisi di coldiretti e miur

Scuola, boom di iscrizioni
negli istituti agrari

Netta inversione di tendenza rispetto al passato quando la vita in campagna era considerata spesso sinonimo di arretratezza e ritardo culturale nei confronti di quella in città. Aumento record del 29 per cento delle iscrizioni negli istituti professionali agricoli e del 13 per cento negli istituti tecnici di agraria, agroalimentare ed agroindustria. La campagna torna prepotentemente a crescere nell’interesse delle giovani generazioni.

0 condivisioni

Entra nel vivo il 'Progetto Paese Usa'

Le aziende Usa alla conquista
del ‘mangiare’ made in Sicily

L’economia americana guarda alla Sicilia con interesse e in particolare ai suoi prodotti agroalimentari. Si è aperta ieri una quattro giorni di incontri tra 32 buyers provenienti dagli Stati Uniti che saranno nell’Isola per due diversi tour, uno gastronomico e l’altro turistico, che li porteranno a verificare la solidità delle realtà produttive siciliane per finalizzare i rapporti già avviati, attraverso i programmi di internazionalizzazione del “Progetto Paese Usa”.

0 condivisioni

degustazioni e seminari per la promozione dei prodotti

Vino e olio ‘made in Sicily’
Sbarcano in Norvegia

I vini e gli oli ‘made in Sicily’ sbarcano in Norvegia. Si è conclusa la prima delle tre tappe scandinave dell’iniziativa “Wines of Sicily Tasting”, le degustazioni dedicate alla promozione del vino e dell’olio siciliano di qualità.

0 condivisioni

l'iniziativa dell'assessorato all'agricoltura

Agroalimentare e territorio
Nasce il marchio “Sicilia Km Zero”

Nasce il marchio “Sicilia Km Zero”, istituito dall’Assessorato Risorse agricole e alimentari. Si tratta di una certificazione dedicata ai prodotti siciliani Dop, Igp, Stg, biologici, tradizionali, o che provengono da agricoltura integrata e da processi produttivi di qualità nazionale o regionale. Il marchio potrà essere assegnato solo agli operatori che nel corso dell’anno dimostrino, attraverso la tracciabilità degli alimenti comprati, di aver acquistato prodotti agricoli siciliani contrassegnati a “Chilometri zero” per almeno l’80 per cento.

0 condivisioni

l'iniziativa dell'assessorato all'agricoltura

Agroalimentare e territorio
Nasce il marchio "Sicilia Km Zero"

Nasce il marchio “Sicilia Km Zero”, istituito dall’Assessorato Risorse agricole e alimentari. Si tratta di una certificazione dedicata ai prodotti siciliani Dop, Igp, Stg, biologici, tradizionali, o che provengono da agricoltura integrata e da processi produttivi di qualità nazionale o regionale. Il marchio potrà essere assegnato solo agli operatori che nel corso dell’anno dimostrino, attraverso la tracciabilità degli alimenti comprati, di aver acquistato prodotti agricoli siciliani contrassegnati a “Chilometri zero” per almeno l’80 per cento.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.