domenica - 16 giugno 2019

 

Archivio

"L’intesa nel breve periodo rischia di rivelarsi inutile"

Almaviva frena gli entusiasmi
“Rischio licenziamenti c’è ancora”

La società Almaviva Contact frena così gli entusiasmi di lavoratori e sindacati: “L’intesa già nel breve periodo rischia di rivelarsi inutile, con la conseguente ed inevitabile perdita di diverse migliaia di posti di lavoro”.

0 condivisioni

incerto il mantenimento della commessa wind

Almaviva, a Catania 450 operatori
dei call center rischiano il posto

“All inclusive Wind, tutto incluso tranne i lavoratori di Almaviva”. E’ la scritta bianca su una t-shirt arancione indossata dai lavoratori del call center catanese che ha sede a Misterbianco e che oggi sono scesi in piazza per manifestare e chiedere che le istituzioni intervengano.

0 condivisioni

in via etnea sit in operatori call center

Se Almaviva ‘perde’ commessa Wind
1500 lavoratori vanno a casa

Operatori del call center Almaviva di Misterbianco in piazza a Catania mente a Roma i vertici della società Wind incontreranno le sigle nazionali dei sindacati per discutere del futuro delle commesse.

0 condivisioni

in italia 1500 posti di lavoro a rischio

Almaviva, ritornano in piazza
a Catania i lavoratori dei call center

Ritornano in piazza i lavoratori catanesi del call center ‘Almaviva’. Su circa 300 lavoratori continua ad aleggiare lo spettro dei licenziamenti se la commessa Wind dovesse lasciare la sede di Misterbianco, nel Catanese, dopo la scadenza del contratto ‘già scaduto’ e di incerto rinnovo.

0 condivisioni

sit in dei lavoratori davanti alla sede di misterbianco

Almaviva Catania ad Agorà su Raitre
“Non ci manderanno a tutti a casa”

Dopo una riunione con i vertici dell’azienda, i lavoratori del call center di Catania hanno chiesto al governo nazionale di intervenire contro le delocalizzazioni

0 condivisioni

Vivo Civile: "Ritirino l'atto o agiremo per vie legali"

Almaviva, cresce l’agitazione dei lap
Dopo Palermo, proteste a Catania

La protesta dei lavoratori a progetto dei due call center Almaviva di Palermo si allarga a Catania. Intanto, a Palermo la firma del conteso atto di conciliazione è stato rinviato. “O lo ritirano o adiremo alle vie legali” afferma l’associazione Vivo Civile.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.