mercoledì - 08 luglio 2020

 

Archivio

Il sindaco di Palermo denuncia ritardi e inadempimenti

Caso Aps, Orlando attacca la Regione “Ostacola ritorno ad acqua pubblica”

Rapporti sempre tesi tra Comune di Palermo e Regione Siciliana sul caso Aps. Dopo la presidente di Amap, Maria Prestigiacomo, è il sindaco Leoluca Orlando a denunciare “gravissimi ritardi e inadempimenti dell’Ato”.

0 condivisioni

oggi incontro che rischia di non essere risolutorio

Comuni a secco nel Palermitano
Rischia di slittare affidamento Amap

Munafò: “Basta indugi, Amap si faccia carico degli impegni assunti o si vada a gara” ma la presidente Amap risponde “Non ci sono le condizioni ne per chiudere ne per la gara”

0 condivisioni

I sindacati hanno proclamato 30 giorni di sciopero

Protesta dei lavoratori Aps, occupano
la sede della società a Palermo

I lavoratori di Acque potabili siciliane (Aps), la società fallita che gestiva il servizio idrico in 52 comuni della provincia di Palermo, da ieri occupano la sede dell’azienda in via La Malfa, nel capoluogo siciliano. Sono 206 i dipendenti della società e chiedono garanzie sul loro futuro occupazionale. I sindacati hanno proclamato 30 giornate di sciopero e chiedono la continuità del servizio.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.