martedì - 14 luglio 2020

 

Archivio

Alla manifestazione zootecnica della cittadina

Animali protetti, a San Giuseppe Jato vendita illegale di conigli e furetti

Fermata la vendita illegale di conigli selvatici e furetti alla fiera zootecnica di San Giuseppe Jato, nel Palermitano.

0 condivisioni

si svolgerà a san giuseppe jato nel Palermitano

Fermate la fiera di Ferragosto
Wwf: “traffico illegale di animali”

La tradizionale fiera di Ferragosto di San Giuseppe Jato sarebbe occasione per celare traffici illeciti di animali. Il Wwf chiede vigilanza stringente alle forse dell’ordine e all’amministrazione comunale

0 condivisioni

le foto degli amici a quattro zampe

Abbandono dei cani, su Facebook
la campagna di sensibilizzazione

Lui si fida di te, ma tu lo abbandoni per una vacanza. Sono molte le campagne di sensibilizzazione contro l’abbandono dei cani. Quest’anno anche gli utenti di Facebook hanno aderito lanciando una nuova campagna social.

0 condivisioni

proclamato lo stato di agitazione

Istituto zootecnico, impiegati senza stipendio e animali senza cibo

Le risorse destinate all’Istituto di via Roccazzo sono finite: dai 3 milioni e 600 mila euro del 2012 si è passati a 2 milioni e 90 mila euro del 2014. Servirebbero almeno 3 milioni per garantire il funzionamento delle tre sedi. Gli animali sono a rischio: i maiali non mangiano da tre giorni e già gli operai hanno trovato qualche gallina morta.

0 condivisioni

gli ambientalisti contro la fiera di San Giuseppe Jato

Da Fiera a mercato illegale di animali
La denuncia del WWF di Palermo

“Animali costretti in gabbie e venduti illegalmente senza il rilascio di ricevuta fiscale”. Lo denuncia il Wwf Palermo, a pochi giorni dalla chiusura della tradizionale mostra degli animali, svoltasi a San Giuseppe Jato, nel Palermitano, il 14 e 15 agosto. “Alcuni attivisti presenti alla manifestazione – afferma il presidente del Wwf Palermo, Pietro Ciulla –

0 condivisioni

A LEZIONE DI AFFETTO

Favola d’amore a Palermo
Light, il cane che assiste i disabili

Quest’anno infatti fra le lezioni di scuola, il preside Giampiero Finocchiaro ha inserito anche l’addestramento di un cane per dare una mano ad alcuni dei 60 studenti disabili della scuola.

0 condivisioni

denunciato un allevatore nel foggiano

Lega il cane alla sua auto e lo trascina
L’animale è in gravi condizioni

Trascina il cane per chilometri legandolo alla sua auto. Un allevatore è stato denunciato per maltrattamento di animali per aver tentato di uccidere il suo cane che, a suo dire, infastidiva il bestiame di proprietà: con una corda ha legato l’animale al gancio di traino dell’auto e lo ha trascinato per alcuni chilometri sulla strada provinciale che collega Manfredonia a Zapponeta, nel foggiano.

0 condivisioni

Un gheppio in un appartamento in via Messina Marina

Un rapace entra dalla finestra in casa a Palermo

Se lo sono ritrovati dentro casa senza neppure sapere quale pennuto fosse. Una famiglia che vive in largo Emilio Ravenna al terzo piano nella zona di Messina Marine hanno vissuto non senza meraviglia l’ingresso da una finestra di un gheppio.

0 condivisioni

La donne vive a Torretta con 19 gatti e 20 cani

Giulia Petrucci l’incubo dei bracconieri, l’angelo degli animali

E’ un incubo per i bracconieri che cacciano sulle montagne tra Palermo e Montelepre, un angelo custode per gli animali. Lei è Giulia Petrucci, ha 53 anni; la sua storia potrebbe essere il soggetto di film d’azione: stana i cacciatori giorno e notte. Giulia vive con i suoi 19 gatti e 20 cani in una villetta a Piano dell’Occhio, a Torretta (Pa), dove si occupa anche dei randagi della zona.

0 condivisioni

A rischio area tra Palermo e Trapani

Virus “Blue Tongue” in Sicilia
Istituita unità di crisi per i ruminanti

Il virus, veicolato da moscerini ematofagi del genere Culicoides, può provocare la morte dei piccoli ruminanti ma non è in alcun modo trasmissibile all’uomo. Tre i focolai in Sicilia.

0 condivisioni

Denunciati 2 nordafricani

Animali, 290 sequestri nel Messinese
Tra loro anche specie protette

Nella vettura c’erano 15 conigli di razza nana, 31 pappagalli, 38 canarini, 28 tartarughe d’acqua, 8 criceti, 156 pesci d’acqua dolce di varie specie, e 13 cardellini e uno scoiattolo dei quali è vietata la cattura e la vendita.

0 condivisioni

Su youtube il video del pornodivo per la sterilizzazione

Abbandoni il tuo cane?
Te la vedrai con Rocco Siffredi

“Ho sedotto e abbandonato. Ma non il mio cane”. E’ lo slogan della campagna per la sterilizzazione di cani e gatti il cui video è stato riproposto dal suo protagonista, il pornodivo italiano per antonomasia, per “minacciare” gli italiani durante la bella stagione.

0 condivisioni

Lo ha garantito la Regione Siciliana

Istituto zootecnico, in arrivo
gli stipendi per i lavoratori

I lavoratori continuano lo stato di agitazione. L’assessorato all’agricoltura pronto ad emanare un decreto per assegnare all’ente 1,2 milioni di euro. Ma i soldi bastano fino a luglio.

0 condivisioni

Palermo, presidiata la sede di via Roccazzo

Protesta all’istituto zootecnico:
salta il mercato del contadino

I 49 lavoratori non percepiscono lo stipendio da marzo; a luglio finiranno anche i soldi per foraggiare gli animali. Doppia protesta stamattina.

0 condivisioni

Anni addietro a Palermo, avvenne per un leone

La crisi economica e gli animali
come “beni” pignorabili

Sta suscitando un certo stupore, in ambienti animalisti, il servizio trasmesso in tv nel corso di una trasmissione televisiva, che ha mostrato i lavori di un convegno di aggiornamento per Ufficiali Giudiziari. E’ successo qualche anno fa a Palermo.

0 condivisioni

fuori programma a mascalucia, la denuncia su facebook

Un elefante “fa il pieno” di benzina:
scoppia la protesta degli animalisti

Arriva il circo a Mascalucia, nell’hinterland catanese, e scoppia la protesta degli animalisti. Per pubblicizzare gli spettacoli, due addetti del circo hanno portato a spasso un elefante. L’Enpa: “L’animale non era libero e non c’erano vigili urbani”. Il Comune: “Autorizzazioni rilasciate”.

0 condivisioni

denunciato un uomo per detenzione di specie protette

Barcellona Pozzo di Gotto, scoperto ‘lager’ per volatili e tartarughe

In una abitazione privata di Barcellona Pozzo di Gotto, i finanzieri hanno sequestrato 115 volatili e 4 tartarughe in precarie condizioni igieniche. In gabbie anguste venivano tenuti 104 cardellini, specie minacciata di estinzione e protetta dalla Convenzione di Berna, 2 verdoni, 2 verzellini, un merlo, un lucherino e 5 fringuelli.

0 condivisioni

Sgomberate alcune case

Rogo nel messinese:
animali arsi vivi dalle fiamme

“Abbiamo bisogno di aiuto, fuoco alle porte di Castel di Tusa. Sos”. Questo il testo del drammatico messaggio che la scorsa notte il sindaco di Tusa, Angelo Tudisca, ha inviato ai suoi concittadini per chiedere la mobilitazione di tutti mentre un enorme incendio minacciava le case di Castel Di Tusa, a 50 metri dal cimitero della piccola frazione, nelle contrade Serra Medda, Folia, Camone e S.Maria delle Palate, lungo la statale 113. Decine di animali d’allevamento sono stati arsi vivi dalle fiamme.

0 condivisioni

E' il direttore di messinaoggi.it

“Uccidete i randagi”:
denunciato giornalista messinese

Aveva pubblicato il 20 agosto scorso un editoriale dal titolo “Uccidete i randagi. Sono in pericolo” ed è stato denunciato dalle guardie zoofile dell’Ente nazionale protezione animali per istigazione a delinquere alla Procura della Repubblica di Catania. Si tratta del direttore del quotidiano on line messinaoggi.it., Davide Gambale.

0 condivisioni

Animali tenuti in pessime condizioni igienico-sanitarie

Stalla e recinti abusivi
Bonificata area a Messina

Gli agenti della polizia municipale di Messina, polizia e carabinieri stanno bonificando un’area sotto il torrente Santo Stefano nel rione di Santa Margherita a Messina dove si trovava una stalla abusiva e dei recinti utilizzati per allevare animali in pessime condizioni igienico sanitarie.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.