Archivio

l'accusa della vedova del caposcorta di falcone

Strage di Capaci, Tina Montinaro: “Basta parata antimafia parolaia”

“Dal 2012 – spiega Tina Montinaro – si attende che partano i lavori per la realizzazione del Parco della Memoria Quarto Savona 15 sul tratto della A29 dove è avvenuto l’attentato. Oggi non si trova né la delibera promessa né i finanziamenti, ai quali avrebbe partecipato anche l’Anas”.

0 condivisioni

il comune venne sciolto per mafia nel 2012

Sgarbi corre per sindaco a Salemi:
“Stato mafioso, torno per vendetta”

Messi i piedi in Sicilia, subito fuori dall’aeroporto di Palermo, Vittorio Sgarbi cerca immediatamente con lo sguardo il mare. Sorride con soddisfazione, come chi si prepara ad un ricongiungimento amoroso dopo una rottura dolorosa ed inaspettata. Inizia da qui il suo viaggio verso Salemi, dove torna “per vendetta contro uno Stato criminale”.

0 condivisioni

ignazio miceli è morto nel 2010

Mafia, confiscati beni per 15 milioni
a eredi di boss marsalese deceduto

La Direzione Investigativa Antimafia di Trapani sta confiscando beni per un valore complessivo di oltre 15 milioni di euro nei confronti degli eredi di un imprenditore di Marsala, Ignazio Miceli, pluripregiudicato, deceduto nel 2010, titolare di una impresa leader della provincia trapanese nei trasporti di prodotti ortofrutticoli diretti ai mercati del sud Italia.

0 condivisioni

parla il procuratore nazionale antimafia roberti

Provenzano resta al 41 bis: “E’ il capo di Cosa nostra, bisogna applicarlo”

La decisione di prorogare il carcere duto al boss mafioso Bernardo Provenzano, nonostante il parere contrario delle Procure di Palermo, Caltanissetta e Firenze “non e' assolutamente un fatto personale o un trattamento differenziato ma e' un fatto giuridico”. Lo ha detto all'Adnkronos il Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti.

0 condivisioni

parla il presidente della corte d'appello di palermo

Mafia, “l’Agenzia per i Beni confiscati ai boss funziona male”

“Bisogna ammettere che l’Agenzia per i beni confiscati ai boss mafiosi funziona male per la sua struttura, non ha personale adeguato, personale tecnico. Non ha capacita’ migliorative – spiega Oliveri – Ci sono aziende a forte capacita’ mafiosa che non si possono salvare perché vivono nell’illegalità”.

0 condivisioni

oggi e domani il convegno organizzato dal dems

Antimafia, a Palermo il ministro Orlando e Rosy Bindi

Si parlerà anche della riforma dell’articolo 416 ter del codice penale, cioè il voto di scambio politico-mafioso su cui e’ stato raggiunto proprio ieri l’accordo. A Palazzo Steri, si comincerà infatti con una tavola rotonda su “Nuovi contenuti per le sfide del futuro”, coordinata da Giovanni Fiandaca, direttore del Dems e dedicata proprio al sistema penale. E, a seguire, saranno i politici a dire la loro rispetto alle sollecitazioni e ai contenuti emersi.

0 condivisioni

l'iniziativa dell’Università di Palermo

14 studenti tunisini a Palermo
per scoprire l’antimafia

Provengono dalla Tunisia i 14 studenti che, grazie ad un progetto di collaborazione tra la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Palermo e l’Istituto Superiore di Scienze Umane dell’Università Tunis El Manar di Tunisi, trascorreranno due settimane nel capoluogo siciliano per approfondire la conoscenza della lingua e della cultura italiana, conoscere il territorio e con esso scoprire le attività contro la mafia e il razzismo.

0 condivisioni

Il procuratore nazionale antimafia

Mafia, Franco Roberti: “In Sicilia
non si spara perché si fanno affari”

Rendere funzionale l’agenzia di governo per i beni sequestrati alla criminalità organizzata. E’ questa la prima cosa che farebbe Franco Roberti, procuratore nazionale antimafia, se ipoteticamente fosse ministro della Giustizia.

0 condivisioni

Inseriti nella legge Finanziaria regionale

I fondi per l’Antimafia ci sono
Musumeci: “Bene Luca Bianchi”

“Prendo atto che i fondi del bilancio regionale destinati alle associazioni impegnate nella lotta alla mafia sono stati riconfermati. Lo si evince dall’allegato 1 alla legge finanziaria, mentre dal bilancio a legislazione vigente emergeva una forte decurtazione”. Lo dice Nello Musumeci, presidente della Commissione Antimafia dell’Ars. “Apprezzo in tal senso l’impegno dell’assessore Bianchi, anche se

0 condivisioni

Dopo gli attacchi del grillino Nuti

Crisafulli difende Farone
“Come me accusato ingiustamente”

Tra le tante attestazioni di solidarietà ricevute da Davide Farone dopo l’attacco di Riccardo Nuti spicca quella, inaspettata, che arriva dal segretario del Pd provinciale di Enna. Crisafulli e Faraone si erano recentemente scontrati durante le primarie del Pd.

0 condivisioni

E Crisafulli solidarizza con il deputato renziano

Nuovo duro attacco di Nuti a Faraone
“Mi quereli ma lasci l’Antimafia”

Non accenna a placarsi lo scontro tutto palermitano che si sta consumando sui banchi di Montecitorio. Il deputato del Movimento 5 Stelle, Riccardo Nuti, torna ad attaccare Davide Faraone, fresco di nomina nella segreteria nazionale del Pd, guidato da Matteo Renzi.

0 condivisioni

visita deL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA

Palermo, domani Rosy Bindi
al “Giardino della Memoria”

Il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, domani, alle 9, renderà omaggio alle vittime della mafia al Giardino della Memoria di Palermo.

0 condivisioni

bernava invita a scendere in piazza al fianco di lari

Sicilia, mobilitazione per la legalità, “L’antimafia non è buona né cattiva”

Tutti in piazza in difesa della legalità. Dopo l’allarme del procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, sul pericolo che Cosa Nostra rialzi la testa, la Cisl fa un appello per una mobilitazione generale per la legalità a industriali, commercianti, mondo del lavoro, associazioni antiracket, istituzioni, società civile. “Siamo molto preoccupati per le parole di Lari, un giudice in prima linea nella

0 condivisioni

Confindustria fa proprie le parole del procuratore

Scontro sulla titolarità dell’antimafia? Lari: “Delegittimazione in corso”

“In Sicilia è in corso una campagna di delegittimazione della vera antimafia da parte di centri occulti che vogliono screditare chi fa antimafia con i fatti, come Confindustria, Fai e Addiopizzo”. Lo ha detto il procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, intervenendo ad un convegno sulle stragi di mafia, a Chianciano Terme. Ma il magistrato, ospite

0 condivisioni

La denuncia del deputato Pd, Fabrizio Ferrandelli

Spunta un nuovo caso Don Panino
A Copenaghen c’è la ‘pizza mafioso’

Dopo il caso del fast food viennese “Don Panino”, spunta un altro caso in cui si gioca con il fascino criminale della mafia per attrarre i clienti. Questa volta succede in Danimarca, ad opera del ristorante Di Copenaghen ‘Mama Rosa, dove si può ordinare la “pizza mafioso” e la “pizza Al Capone”. La denuncia proviene

0 condivisioni

Attacco durissimo del presidente dell'antimafia

Parentopoli, Musumeci a Crocetta:
“Un pericolo i mafiosi dell’antimafia”

Sull’antiparentopoli, quando ormai l’accordo sembra raggiunto, Nello Musumeci sferra il suo attacco. In un lungo intervento (qui il video integrale) mette sotto scacco l’azione del presidente Crocetta e punta il dito contro i “mafiosi dell’antimafia”.

0 condivisioni

Il governatore replica al deputato renziano

Crocetta a Faraone: “Antimafia 2.0?
Queste sono accuse mafiose”

Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, incontrando la stampa a Palazzo d’Orleans, attacca Davide Faraone, deputato nazionale del Partito democratico, che, in una nota pubblicata ieri sul suo profilo facebook, è entrato a ‘gamba tesa’ nella vicenda che investe il Pd in queste settimane: la “questione morale”.

0 condivisioni

Domani a Palermo all'auditorium 'Giuseppe Di Matteo'

I pupi antimafia raccontano la storia di Falcone e Borsellino a Brancaccio

Saranno i ‘pupi antimafia‘ dell’associazione culturale marionettistica popolare siciliana guidata dal drammaturgo palermitano Angelo Sicilia a raccontare domani (17 luglio) alle 18 la storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, presso l’Auditorium Comunale ‘Giuseppe Di Matteo’, nel quartiere Brancaccio a Palermo.

0 condivisioni

Lo annuncia il capogruppo Baldo Gucciardi

Familiari vittime di mafia, Pd all’Ars:
“Ddl per l’equità di trattamento”

“Estendere la normativa in materia di assunzione di familiari di vittime di mafia ai nipoti, in caso di rinuncia dei discendenti diretti, significherebbe colmare un disparità”. Lo annuncia il presidente del gruppo parlamentare Pd all’Ars, Baldo Gucciardi.

0 condivisioni

La visita a Casa memoria Impastato

Commissione antimafia a Cinisi
Musumeci: “In ritardo di 22 anni”

Arriviamo in ritardo di 22 anni ma siamo qui“. Queste le parole di Nello Musumeci, presidente della Commissione antimafia dell’Ars, a Cinisi per visitare Casa memoria Peppino Impastato e omaggiare la memoria del giornalista e militante di Democrazia proletaria ucciso 35 anni fa dietro ordine del boss mafioso Tano Badalamenti.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui