Archivio

domani incontro dei sindaci a palazzo comitini

A rischio servizio idrico, proseguono trattative tra ex Aps e Amap

Ore di attesa per i 200 lavoratori della fallita Aps, Acque potabili Siciliane e 36 comuni del Palermitano nei quali il servizio idrico rischia di venire interrotto. Proseguono le trattative tra Aps ed Amap, dove nella sede di Palermo oggi si è tenuta una partecipata riunione dei sindaci dei Comuni che potrebbero rimanere a secco.

0 condivisioni

l'accordo amap-aps non risolve i problemi

Erogazione acqua nel Palermitano,
i disservizi continuano

Ad affermarlo intervenendo sui continui disservizi del servizio idrico nella provincia di Palermo dal 19 maggio gestito da Amap dopo l’accordo su Aps, sono Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani e Giovanni Musso segretario Femca Cisl Palermo Trapani.

0 condivisioni

Chiedono un intervento immediato del governo nazionale

Dipendenti dell’Aps licenziati scrivono al sottosegretario Faraone

Hanno scritto al sottosegretario Davide Faraone i  Dipendenti della ex Acque Potabili Siciliane Spa che oggi hanno ricevuto le lettere di licenziamento. Chiedono un intervento al ministero per tutelare il diritto di mezzo milioni di cittadini della provincia di Palermo ad avere assicurato il servizio idrico.

0 condivisioni

Stop servizio idrico nel Palermitano
Orlando: “Regione non vuol sentire”

“Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire” dice il sindaco di Palermo attaccando l’assessore Vania Contrafatto e la Regione con la quale “‘ difficile far valere una logica di progettualità”

0 condivisioni

non può rilevare il servizio svolto sinora da aps

Servizio idrico, Amap ‘impreparata’
Botta e risposta azienda-assessore

“Dobbiamo prendere atto che l’Amap non e’ nelle condizioni di poter rilevare il servizio idrico integrato svolto da Aps”. L’ha detto l’assessore regionale all’Energia, Vania Contrafatto, al termine della riunione di ieri sera alla presenza del dirigente generale del dipartimento acqua e rifiuti, Domenico Armenio, del commissario della Provincia di Palermo Manlio Munafo’

0 condivisioni

si tratta degli ex Ato idrico Pa1 forniti da Aps

Crisi idrica rinviata di 8 mesi
Gestione Amap per 52 comuni

Vertice fra Regione e comune di Palermo. dal 31 gennaio le forniture ex Aps passano all’Amap con darà vita ad uno specifico ramo d’azienda in attesa della nascita di una nuova società di fornitura creata dai comuni interessati o che, quantomeno, li coinvolga

0 condivisioni

avviata trattativa col nuovo commissario

Partecipate Provincia, tocca ad Aps
Incontro per uscire dall’emergenza

Al via la concertazione col nuovo commissario provinciale ma manca ancora l’intervento legislativo dell’Ars per risolvere la vertenza che riguarda l’erogazione idrica in una ventina di comuni e il lavoro di 204 persone

0 condivisioni

a rischio licenziamento 204 lavoratori

Aps, dipendenti occupano sede: “Proroga servizio di almeno 3 mesi”

“Nonostante le azioni di mobilitazione, i 18 giorni di sciopero dal 14 al 31 ottobre, incontri a tutti i livelli per sensibilizzare la classe politica, alla soluzione del problema si arriva all’ultimo minuto. Con il risultato di una nuova ordinanza in emergenza. Invece è fondamentale tornare a una gestione ordinaria del servizio idrico della Provincia di Palermo per garantire il servizio ai cittadini e la stabilità occupazionale dei lavoratori”.

0 condivisioni

attesa la decisione del tavolo convocato a roma

Aps, scattano domani i licenziamenti dei 204 dipendenti

Domani alle ore 12 scattano i licenziamenti dei 204 dipendenti ex Aps che stamattina hanno manifestato con un si-in davanti alla Prefettura di Palermo. I sindacati Filctem, Femca, Uiltec, Ugl Chimici e Cisal Federenergia hanno incontrato stamattina il vice prefetto: oggi nel frattempo è attesa per le decisioni del tavolo nazionale convocato dall’esperto del governo Erasmo De Angelis.

0 condivisioni

l'allarme di anci sicilia

Vertenza Aps: “Si rischia crisi igienico-sanitaria nel Palermitano”

“Dopo il 31 ottobre – ha dichiarato Leoluca Orlando – si determinerà una gravissima crisi igienica sanitaria e irreversibile perdita di professionalità. Dal 1 novembre la responsabilità giuridica – ricorda Orlando – sarà di Ato Idrico e Regione, non dei Comuni che pure hanno proposto un percorso per salvaguardare servizio e professionalità con coinvolgimento Amap, ma con carico finanziario regionale e/o nazionale”.

0 condivisioni

continueranno lo sciopero sino al 31 ottobre

Vertenza Aps, dipendenti chiedono
al prefetto intervento del governo

“Al prefetto di Palermo abbiamo chiesto espressamente l’intervento diretto dei ministeri competenti delle Attività Produttive e dell’Ambiente e del governo centrale”. Lo dichiarano i segretari di Filctem Cgil Francesco Lannino, Femca Cisl Giovanni Musso, Ugl Chimici Margherita Gambino, Cisal Federenergia Raffaele Loddo al termine dell’incontro che si è svolto questa mattina in Prefettura.

0 condivisioni

chiedono costituzione consorzio di comuni

Acque potabili siciliane, presidio dipendenti davanti Prefettura

“Chiediamo di superare la fase di emergenza e trovare una soluzione definitiva alla gestione del servizio. La strada da seguire per noi resta l’assegnazione a un nuovo soggetto gestore che non può che essere Amap. Quest’emergenza dura da quasi 3 anni: ci sono stati due anni di amministrazione straordinaria, poi 4 mesi di amministrazione fallimentare e altri 8 mesi di gestione di emergenza da parte dell’Ato idrico su ordinanza prefettizia”

0 condivisioni

Appuntamento a Piazza Marina

Lavoratori Aps domani scendono in piazza, unica salvezza è l’Amap

Da sei giorni  i lavoratori di Aps  sono in assemblea permanente e domani  scendono in piazza. La manifestazione parte alle 9 da piazza Marina e si fermerà sotto il palazzo Reale,

0 condivisioni

chiedono l'affidamento ad amap

Servizio idrico affidato ai Comuni
Sindacati annunciano lo sciopero

Servizio idrico integrato in provincia di Palermo, mobilitazione in vista. Dopo l'incontro di venerdì scorso con il commissario della Provincia e dell'Ato idrico Domenico Tucci, “conclusosi negativamente”, i sindacati hanno proclamato uno sciopero, motivato dalla crisi economico-gestionale del servizio idrico, e chiesto un incontro presso la Prefettura di Palermo prima di Ferragosto.

0 condivisioni

Proroga fino al 31 ottobre

Il servizio idrico di Palermo è salvo
La gestione resta ai Comuni

La gestione del servizio idrico nella provincia di Palermo tornerà in mano ai 52 Comuni. Da oggi, in caso contrario, nei comuni palermitani il rischio sarebbe stato di un’interruzione dell’erogazione dell’acqua nelle abitazioni di 500mila cittadini.

0 condivisioni

Tucci conferma la continuità del lavoro

Aps, sindacati e commissario
a confronto su servizio e stipendi

Dopo l’avvio dell’assemblea permanente e il sit-in di protesta di giovedì dei lavoratori ex Acque potabili siciliane Aps, i sindacati hanno incontrato il commissario dell’ATO Palermo 1 Domenico Tucci, per rivendicare garanzie.

0 condivisioni

Domani sit-in in via Maqueda

Aps, senza stipendi da 4 mesi
Lavoratori in piazza a Palermo

Domani assemblea e sit-in in via Maqueda, presso la sede della Provincia, dei lavoratori del servizio idrico integrato Palermo 1 (ex Aps). Dalle 9 alle 14 si mobilitano per denunciare la mancata percezione degli stipendi e il futuro lavorativo incerto.

0 condivisioni

La protesta dei dipendenti alla sede dell'Ato 1

Aps, il via ai licenziamenti venerdì
“Dalla politica nessuna risposta”

Precipita la situazione di Acque potabili siciliane: dal 14 febbraio ci sarà il blocco della gestione del servizio idrico per 52 comuni del Palermitano. La rabbia dei lavoratori: “Da Crocetta solo promesse e nessun segno concreto” GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

I sindacati hanno proclamato 30 giornate di sciopero

Aps, assemblea dei sindacati:
“Operai a rischio, Comuni a secco”

Dopo oltre due anni dall’inizio della vertenza Aps non ci sono risposte concrete da parte delle istituzioni a tutti i livelli e c’è il rischio che venga interrotto il servizio idrico in 52 comuni del palermitano. La denuncia parte direttamente dei sindacati riuniti in assemblea a Palermo.

0 condivisioni

sulla delicata situazione di acque potabili siciliane

Aps, l’appello dell’Ance Palermo
“Amap soluzione provvisoria”

“L’affidamento temporaneo di APS all’AMAP può essere una buona soluzione per l’immediato, ma bisogna trovare subito una soluzione definitiva in modo da garantire un servizio efficiente e far ripartire gli investimenti che Aps aveva già programmato sul nostro territorio, aprendo i cantieri delle tante ed improcrastinabili opere medio-piccole che investono tutto il tessuto fognario e

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui