mercoledì - 05 agosto 2020

 

Archivio

il concorso #perchecivuoleocchio

Ambiente, progetto di Arpa
di educazione alla sostenibilità

Sono tre i video vincitori del concorso #Perchécivuoleocchio indetto da Arpa Sicilia per sensibilizzare sulle tematiche ambientali e sulla sostenibilità.

0 condivisioni

Domani l'incontro tra sindacati e l'assessore Croce

Arpa Sicilia senza soldi e stipendi
Controlli ambientali a rischio stop

Problemi di liquità per l’Arpa Sicilia l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente: ritardi nell’erogazione degli stipendi e operatività dell’agenzia a rischio.

0 condivisioni

"Alta quantità di coliformi fecali nei molluschi"

Lago di Ganzirri, Arpa smentisce Legambiente: “E’ inquinato”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la precisazione dei vertici dell’Arpa Sicilia in merito alla notizia pubblicata il 22 giugno sullo stato di salute del lago di Ganzirri, in provincia di Messina.

0 condivisioni

il programma di arpa sicilia

Settimana Unesco sviluppo sostenibile, le iniziative

Sono numerose le iniziative organizzate nell’isola per celebrare la Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile. E Arpa Sicilia, con il Laboratorio Regionale InFEA, promuove e coordina tutte le attività che istituzioni, scuole, associazioni, imprese, fondazioni, università hanno proposto e realizzeranno.

0 condivisioni

lettera al ministero dell'ambiente

Incendio Raffineria di Milazzo, Arpa: “Nessuna anomalia, test continuano”

L’Arpa ha scritto al Ministero dell’Ambiente in merito all’incendio sviluppatosi alla Raffineria di Milazzo della scorsa settimana: “I sistemi di rilevamento non hanno mostrato concentrazioni anomale degli inquinanti monitorati, né superamento dei limiti di legge”.

0 condivisioni

Trizzino (M5S): "2 emendamenti alla Finanziaria per risanare"

Arpa Sicilia in dissesto economico
“Controlli ambientali inefficienti”

Assoluta inefficienza dei controlli ambientali dovuti a deficit finanziari. La commissione Ambiente all’Ars, durante l’audizione di questa mattina riguardante il grave dissesto economico in cui versa l’Arpa, si impegna a depositare degli emendamenti correttivi alla finanziaria.

0 condivisioni

Interrogazione grillina al governo Corcetta

Tagliati 15 milioni all’Arpa Sicilia
M5S: “L’ente è a rischio chiusura”

A rischio la sopravvivenza dell’Arpa Sicilia”. I deputati del Movimento 5 stelle all’Ars accolgono il grido d’allarme dei dipendenti dell’Agenzia regionale che si occupa di protezione ambientale e prevenzione primaria, e quindi salvaguardia della salute dei cittadini.

0 condivisioni

il 5 giugno, arpa sicilia aderisce alla manifestazione

Giornata mondiale dell’Ambiente
Gli appuntamenti a Palermo

L’iniziativa nasce per riflettere sulle azioni che ognuno può compiere allo scopo di migliorare le condizioni del proprio ambiente. La scarsità di acqua, il disboscamento, il cambiamento climatico, l'inquinamento: sono tutti temi molto attuali che raccontano le condizioni dell'ambiente in cui viviamo.

0 condivisioni

Divieto di balneazione nel tratto di costa

Sferracavallo, torna l’alga tossica

L’alga tossica torna a far paura, e mette le radici a Sferracavallo. Secondo gli ultimi rilevamenti dell’Arpa Sicilia effettuati tra il 6 e il 13 agosto, l’Ostreopsis Ovata si sta propagando: riscontrata una presenza elevata di cellule.

0 condivisioni

Presentate le 4 tappe della campagna di Legambiente

Arpa: ‘Salute laghi siciliani a rischio’
Quattro tappe nell’Isola della Goletta

La presenza dell’uomo mette a rischio lo stato di salute dei laghi siciliani. Lo rileva il rapporto dell’Arpa Sicilia illustrato a Palermo nel corso della presentazione del tour di quattro tappe della Goletta dei laghi di Legambiente che parte oggi e si concluderà sabato. I bacini dell’Isola, 6 laghi naturali e 46 invasi artificiali, sono infatti tutti al di sotto degli standard previsti dalla Commissione europea.

0 condivisioni

L'ambasciata americana: "Opera importante"

Muos, Usa pronti a continuare lavori
“Altri test prima dell’attivazione”

Esprimiamo soddisfazione in merito ai risultati contenuti nella relazione finale dell’Istituto superiore di Sanità in cui si conferma che le antenne del sistema Muos (Mobile User Objective System) non presenteranno alcun effetto nocivo per i cittadini della regione”. È quanto sottolinea, in una nota, l’ambasciata degli Usa assicurando che, sin dal 2005, “lavoriamo sul Muos con il Governo italiano e la salute e sicurezza dei residenti è sempre stata una priorità”.

0 condivisioni

Parla l'esperto della Regione nella commissione tecnica

Zucchetti: “Il Muos è pericoloso”
L’esperto denuncia “false notizie”

E’ falso dire che il Muos non è pericoloso. E’ stata diffusa ad arte soltanto la prima pagina del rapporto che contiene l’esito delle rilevazioni sui campi elettromagnetici, prodotti dalle antenne già installate, effettuate dall’Ispra in 5 giorni. Misurazioni ‘stranamente’ concordate in tempi e luoghi con la Marina militare statunitense che contraddicono vent’anni di rilevazioni fatte dall’Arpa Sicilia”. Massimo Zucchetti smentisce con fermezza, a BlogSicilia, le notizie diffuse ieri sulla presunta non pericolosità del Muos a Niscemi.

0 condivisioni

l'impianto perdere liquami non trattati

Inquinamento, sequestrato
il depuratore di Capo d’Orlando

Sversamento in mare di materiale non depurato con il conseguente inquinamento ambientale. Con questa motivazione è stato posto sotto sequestro il depuratore di Capo d’orlando. L’inchiesta che ha portato alla decisione della magistratura ipotizza che che l’impianto non sia in regola. la decisione è stata assunta in base ad una relazione dell’arpa, l’agenzia regionale di

0 condivisioni

Nei prossimi giorni la Othello potrebbe fare primo viaggio

Nave del percolato, protesta a Olbia
contro l’arrivo del carico da Palermo

Manifestazione di protesta contro l’approdo a Olbia della nave carica del percolato della discarica di Bellolampo che potrebbe arrivare in Sardegna. Circa un centinaio di persone, indipendentisti sardi ma anche cittadini e istituzioni locali, si sono riunite davanti al municipio della città e hanno gridato il loro ‘no’ all’arrivo della nave cisterna Othello.

0 condivisioni

Domenica in Sardegna manifestazione indipendentista

Nave del percolato di Bellolampo
Il sindaco di Olbia annuncia battaglia

La nave Othello è ancora ormeggiata al porto di Palermo ma le polemiche hanno già varcato il Tirreno. Gianni Giovannelli, sindaco di Olbia, annuncia battaglia contro l’arrivo in città della nave cisterna carica del liquame di Bellolampo.

0 condivisioni

Sopralluogo della Capitaneria di porto a Palermo

Bruciano materiale ferroso per ricavare rame, denunciate 2 persone

Il Nucleo Operativo di polizia giudiziaria della Capitaneria di Porto ha scoperto e denunciato due persone a Palermo mentre accendevano una serie di focolari per trarre, dalla combustione del materiale ferroso, la sostanza dalla quale ottenere rame destinato successivamente alla vendita.

0 condivisioni

si svolgerà il 4 luglio

Alga Tossica, Aricò convoca
il tavolo tecnico delle acque

L’assessore regionale all’Ambiente Alessandro Aricò interviene sulla questione dell’alga tossica ripresentatasi con l’inizio della stagione balneare in alcuni tratti della costa settentrionale siciliana.

0 condivisioni

parla il direttore dell'arpa sicilia

Torna lo spettro dell’alga tossica a Capaci

“Siamo andati a mare e ci siamo tuffati in acqua, ma dopo qualche ora in riva sono incominciati i problemi e abbiamo iniziato a sentirci male” dichiara un ragazzo che ieri è stato nella spiaggia di Capaci a Palermo.

0 condivisioni

Arpa e forestale sequestrano una discarica

L’Agenzia regionale protezione ambiente e il Corpo Forestale della Regione hanno sequestrato a Balestrate (Palermo), lungo la strada provinciale 132, in contrada Sicciarotta Calatubo, una discarica abusiva di rifiuti. I forestali erano intervenuti per un incendio, poi risultato doloso, e hanno richiesto l’intervento dell’Arpa per determinare le caratteristiche dei rifiuti bruciati. Tra questi, alcuni classficiati come speciali

0 condivisioni

protesta a Palazzo dei Normanni

La Regione tagli i fondi dell’Arpa:
”Non possiamo effettuare i controlli”

In stato do agitazione gli impiegati dell’agenzia regionale per la protezione all’ambiente, a causa dei tagli del bilancio del 2012: tre milioni e 600 mila euro è la cifra che non arriverà più nelle casse dell’Arpa da più di un anno senza un direttore

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.