giovedì - 02 luglio 2020

 

Archivio

in corso operazione iban

Arrestati 13 dipendenti dell’assessorato
alla Formazione: mandati pagati due volte

In pochi mesi i dipendenti dell’assessorato alla Formazione si erano divisi soldi pubblici per 800 mila euro.

0 condivisioni

Le registrazioni che hanno incastrato il boss Lucera

Operazione Araba Fenice a Palermo
Le intercettazioni: “Troppi sbirri”

“U sai che è cucì. Ci su troppi sbirri“. Inizia così una delle due intercettazioni che hanno permesso ai carabinieri di arrestare 42 persone a Palermo. I provvedimenti, emessi dal gip su richiesta dalla locale Procura distrettuale antimafia, ipotizzano il reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. GUARDA I VOLTI DEGLI ARRESTATI.

0 condivisioni

Sgominate due bande nel quartiere Guadagna

“Mio padre vende il fumo”
Così inizia l’operazione Araba Fenice

“Mio padre vende il fumo”. E’ la frase pronunciata da un bambino di appena 3 anni e mezzo ai suoi compagni all’asilo.

0 condivisioni

parla il commissario vincenzo cannatella

‘New gate’, l’Autorità portuale: “Tutelare legalità e trasparenza”

Il Commissario straordinario dell’Autorità portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella interviene sui 21 arresti compiuti oggi nel corso dell’operazione “New gate” che ha sgominato una banda criminale che metteva a segno furti e sequestri all’interno dell’area portuale.

0 condivisioni

dialogo tra Giuseppe lombardo e il reggente di Altofonte

Mandamento 3, i boss intercettati
“Là c’è tutta la squadra completa”

“Là c’è tutta la squadra completa. Hai capito? Sindaco, vicesindaco capo decina”. Inizia così l‘intercettazione ambientale dei carabinieri che ha consentito di individuare le gerarchie all’interno del mandamento mafioso di Montelepre e a portare all’arresto di sette persone. Si tratta del dialogo tra il reggente a fasi alterne del clan di Cosa nostra a Montelepre,

0 condivisioni

nell'ambito dell'operazione "nuovo mandamento"

Mafia ed estorsioni nel Palermitano
Sette arresti a Montelepre

Sette persone sono state arrestate dai carabinieri del Gruppo di Monreale nell’ambito del terzo troncone dell’operazione antimafia “Grande mandamento ” che ha fatto luce su estorsioni nell’area occidentale della provincia di Palermo, tra i mandamenti di San Giuseppe Jato e Partinico.

0 condivisioni

I colpi sono stati messi a segno nel 2012

Rapine in banca a Enna e a Trapani: arrestati 3 palermitani

La Polizia di Trapani, Enna e Palermo, ha eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei palermitani Salvatore Balsameli, 23 anni; Giuseppe la Vattiata, 24 anni e Aurelio Licata, 30 anni.

0 condivisioni

in ospedale l'allenatore palermitano

Rissa e arresti in Eccellenza
Botte da orbi in Marsala-Parmonval

Finisce in rissa una partita di Eccellenza al “Nino Lombardo Angotta” di Marsala, dove i padroni di casa, ieri pomeriggio, hanno perso con la Parmonval, per 2 a 3. Alcuni ultras locali hanno invaso il rettangolo di gioco e aggredito, tra gli altri, il tecnico della formazione palermitana, Corrado Mutolo, finito in ospedale privo di

0 condivisioni

Indagine della guardia di Finanza

Equitalia, inchiesta sui funzionari Perquisizioni in tutta Italia

Avrebbero garantito vantaggi finanziari a imprenditori e professionisti dietro pagamento di mazzette: cinque funzionari di Equitalia sono indagati dalla Procura di Roma in un’inchiesta che ha portato a 29 perquisizioni su tutto il territorio nazionale. La Guardia di Finanza sta acquisendo documenti – a Roma, Venezia, Genova, Napoli e altre città – negli uffici dei

0 condivisioni

Arrestati in cinque anche l'ex presidente dell'Umbria

Nell’inchiesta Tav finisce anche un siciliano. Arrestato Walter Bellomo

Gualtiero detto Walter Bellomo, il geologo siciliano arrestato stamani ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sul nodo Tav di Firenze, per presunti illeciti commessi come membro della commissione Via del ministero per l’Ambiente, nel “gioco di squadra”che faceva capo all’ex presidente dell’Umbria, Maria Rita Lorenzetti, avrebbe ricevuto come favori più incarichi per l’esecuzione di lavori ferroviari sulla

0 condivisioni

L'inchiesta sui lavori della Tav

Walter Bellomo intercettato dai Ros si sfoga contro i dirigenti del Pd

”Mi sono rotto i c… di lavorare per una squadra e poi al momento di dover trovare sempre qualcosa o qualcuno che mi deve scavalcare. Dovevo essere candidato qui nella quota Bersani perchè in Sicilia la Finocchiaro aveva un posto. Mi aveva detto che sarei stato io”. Così Gualtiero ‘Walter’ Bellomo, geologo della commissione Via

0 condivisioni

In provincia di Palermo

Piante di cannabis nel vigneto:
tre arresti a Partinico

I carabinieri di Partinico, in provincia di Palermo, hanno arrestato ieri tre uomini accusati di coltivare cannabis indica: i militari hanno trovato 155 piante tra i filari di viti.

0 condivisioni

Nel 2013 per lo stesso reato arrestate 107 persone

Furti di energia elettrica:
in manette 5 palermitani

Cinque palermitani sono stati arrestati dai carabinieri perchè avevano occupato alcune villette disabitate ad Aspra in Corso Italia 22, una frazione di Bagheria e hanno manomesso i contatori di cinque abitazioni realizzando degli allacci diretti alla rete dell’Enel.

0 condivisioni

E' successo a Palermo

Sventati 2 furti in appartamento:
in manette 5 stranieri

La polizia ha sventato due furti in appartamento, a Palermo, arrestando cinque ladri stranieri. In via Mondini gli agenti hanno fermato due ragazze croate, di 16 anni, che avevano appena messo a segno un colpo nell’abitazione di una 90enne. Tre uomini sono stati invece sorpresi al quarto piano di un edificio in via Zandonai.

0 condivisioni

Palermo, costrette a "battere" nel parco della favorita

Quattro schiave sessuali nigeriane liberate dalla polizia, 2 arresti

A tenerle segregate e sfruttarle una coppia di loro connazionali che sono stati arrestati. Si cerca una terza persona

0 condivisioni

Operazione dei carabinieri

Coltivazione di marijuana:
due arresti nel Ragusano

A Comiso è finito in manette Biagio Pelligra, di 45 anni, che ‘curava’ complessivamente la crescita di 36 piante mentre a Vittoria è stato arrestato G. R., di 32 anni.

0 condivisioni

La vicenda risale al 20 giugno scorso

Rapina violenta ad un anziano:
due arresti nel Nisseno

Un giovane di 18 anni, Emilio Massimiliano Liparoti, e un minorenne, sono stati arrestati dai carabinieri a Gela, in provincia di Caltanissetta, perchè ritenuti gli autori di una rapina compiuta il 20 giugno scorso ai danni di un anziano di 73 anni che rimase gravemente ferito e fu ricoverato con la prognosi riservata nell’Ospedale ”Garibaldi” di Catania.

0 condivisioni

Coinvolte Lumen, Aram e Ancol

Terremoto nella Formazione professionale
Tutti i nomi degli arrestati a Messina

Dieci provvedimenti di custodia cautelare ai domiciliari e una interdizione dai pubblici uffici. Coinvolti tre enti: Aram e Lumen (Pd) e Ancol (ex An).

0 condivisioni

L'operazione della squadra mobile

Trapani: furti e rapine
Due arresti della polizia

Due fermi della squadra mobile di Trapani con le accuse di rapina aggravata per diversi furti avvenuti nel centro. Destinatari dei provvedimenti Giuseppe Di Maggio, 56 anni e Emanuele Li Mantri di 22 anni.

0 condivisioni

Nel mirino una fiorente attività di spaccio

Vasta operazione antidroga
nel Trapanese

Dalle prime ore di questa mattina i carabinieri stanno eseguendo una vasta operazione antidroga nelle città di Trapani ed Erice che vede impiegati circa 70 militari con l’impiego di unità cinofile antidroga.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.