Archivio

per crocetta l'istituto non può più agire da privato

“L’Ismett non è una Asp”, Faraone contro il piano di ridimensionamento

“L’Ismett non è una Asp. Sono preoccupato da come si sta gestendo la vicenda Ismett in Sicilia. Avverto sintomi di «normalizzazione» di un’istituzione di rilevanza nazionale che in quindici anni ha ottenuto risultati straordinari grazie all’innovativo partenariato pubblico-privato con Upmc, una delle organizzazioni sanitarie più avanzate nel mondo”.

0 condivisioni

delibera anche per l'attivazione delle rianimazioni

Sicilia, dopo la tragedia di Nicosia
la giunta interviene sui punti nascita

A poche ore dalla tragedia di Nicosia nella quale hanno perso la vita madre e figlio, il secondo nato morto, la prima deceduta aspettando l’elisoccorso la giunta di governo regionale ha deliberato il completamento dei punti nascita. Lo rende noto il Presidente della Regione che precisa  “su proposta dell’assessore alla Salute, Lucia Borsellino, abbiamo disposto  che le

0 condivisioni

Partita una campagna di informazione

Esenzioni ticket, 12mila a Palermo

Sono già 12mila i certificati di esenzione-ticket rilasciati dagli uffici dell’Asp di Palermo, di cui 7mila in città e 5mila in provincia. La direzione aziendale: “Situazione costantemente monitorata insieme all’assessorato alla Salute”.

0 condivisioni

uscito dal coma dopo due anni, lottava per le staminali

Ciao Salvatore

Ci sono persone la cui esistenza è un monito alla fiducia e alla speranza. Salvatore Crisafulli, era uno di loro. “La vita è preziosa, anche se si soffre”, ripeteva a tutti. E chi lo ha osservato esprimere questa convinzione, non ha potuto fare a meno di sentirsi piccolo di fronte a tanta forza, quella di un guerriero silenzioso che insegna quotidianamente agli altri il valore di ogni cosa, pur potendo godere di ben poco.

0 condivisioni

Due sindacalisti ora rischiano la condanna

Caso Asl di Trapani, la Cassazione:
“Reato insinuare uso indebito di risorse”

La Suprema Corte ha riaperto il processo a carico di due sindacalisti accusati di diffamazione per un manifesto riguardante il direttore generale di una Asl di Trapani, in cui si insinuava che quest’ultimo avesse speso soldi pubblici “per farsi la campagna elettorale”.

0 condivisioni

Due sindacalisti ora rischiano la condanna

Caso Asl di Trapani, la Cassazione:
"Reato insinuare uso indebito di risorse"

La Suprema Corte ha riaperto il processo a carico di due sindacalisti accusati di diffamazione per un manifesto riguardante il direttore generale di una Asl di Trapani, in cui si insinuava che quest’ultimo avesse speso soldi pubblici “per farsi la campagna elettorale”.

0 condivisioni

la denuncia di sicilia risvegli onlus

Visita medica specialistica urgente
ma ‘concessa’ dopo 3 mesi

Non sono tempi rosei per la sanità italiana, e questo lo sappiamo bene. Non tutto funziona come dovrebbe e nei tempi previsti. I casi di malasanità sono all’ordine del giorno, ed alcune notizie, non fanno altro che confermare la necessità, per il sistema sanitario, di predisporre più adeguate e tempestive procedure di intervento.

0 condivisioni

Operazione della Guardia di Finanza

Pensioni d’invalidità truccate
22 indagati a Marsala

Gli avvisi di garanzia sono stati emessi dalla procura della Repubblica di Marsala per falso e tentata truffa ai danni dello Stato. Indagati anche sei medici dell’Asl. Dalle indagini è emerso che gli esami ambulatoriali – presentati alla Commissione medica di Marsala a sostegno della richiesta di corresponsione delle indennita’ economiche previste per l’invalidita’ civile – non erano mai stati eseguiti ed erano stati falsificati.

0 condivisioni

Lettera dell'assessore regionale

Sanità, Russo: “Difficoltà alle spalle”

In una lettera d’auguri ai direttori e al personale medico delle Asl, l’assessore regionale alla Sanità Massimo si dice certo che “i difficilissimi momenti dell’emergenza e del disorientamento che ha contraddistinto la prima fase dell’azione politico – amministrativa di riorganizzazione del sistema sanitario regionale sono ormai alle spalle”.

0 condivisioni

il 19 dicembre la presentazione del volume a palermo

“I processi di acquisto di beni e servizi
nelle aziende sanitarie”

Negli ultimi anni i processi di acquisto di beni e servizi del sistema sanitario sono stati interessati da cambiamenti significativi, guidati prevalentemente dalla ricerca di soluzioni in grado di razionalizzare e contenere la dinamica crescente della spesa a fronte di un fabbisogno in continua crescita, generato tra l’altro da fenomeni quali l’invecchiamento della popolazione e l’aumento di patologie croniche.

0 condivisioni

Le accuse dopo la nomina di Morini a primario

Abuso d’ufficio, assolto ex direttore Asl di Caltanissetta

Il gup nisseno ha assolto l’ex direttore generale dell’Asl 2 di Caltanissetta, Ettore Costa, il direttore amministrativo Renato Nasta, il direttore sanitario Vincenzo Sedita e il chirurgo Silvio Morini, accusati di abuso d’ufficio

0 condivisioni

Sette neonati morti in due anni, l'ultimo il 23 dicembre

I Nas a Partinico:”Rivolteremo l’ospedale come un calzino”

Ispezione dei carabinieri del Nas questa mattina all’ospedale di Partinico dove il 23 dicembre e’ morta, subito dopo il parto, la piccola Federica. Sotto i riflettori non tanto il reparto di Ostetricia,

0 condivisioni

Senza appello i dati del Mistero Sanità

Italiani popolo di poeti, santi e molto pigri, specie al sud

Gli italiani sono un popolo di sedentari. Lo intuivamo ma i dati ci condannano. Due su tre fanno poca o nessuna attivita’ fisica, e solo un terzo della popolazione svolge

0 condivisioni

Attenti medici, pool di avvocati contro la malasanità

Un pool di avvocati costituito dal segretario nazionale Codacons Francesco Tanasi in collaborazione con il Comitato vittime della sanità siciliana, l’Associazione Nazionale per la Tutela dei diritti del malato

0 condivisioni

Su YouTube “Un Ospedale strampalato”

Su YouTube c’è “Un Ospedale strampalato”, una “soap opera” sul web, che ironizza sulla Asl di Catania e sui vari problemi che avvengono negli ospedali.

0 condivisioni

Pietro Caimi, un marsalese che non va dimenticato

L’Associazione Sindacale “La Nuova Tutela del Cittadino” sta seguendo con interesse la vicenda umana del 60enne marsalese Pietro Caimi

0 condivisioni

La verità è che il Ministro Brunetta ha ragione!

Sento certe cose al TG che, credetemi, mi fanno venire voglia seriamente di prendere a “maleparole” chi si trova nel raggio di almeno tre kilometri: giusto di qualche giorno fa è la notizia di quel ragazzo trentenne che, a seguito della morte della madre per un intervento sbagliato, si vedrà risarcire dalla ASL la “paghetta” che la donna gli dava.

0 condivisioni

Orientamento sessuale differente ma uguali diritti

Chiudiamo la prima metà di quest’anno annunciando l’attivazione di un ennesimo sportello, quello dedicato a donne e minori glbt

0 condivisioni

Asp Catania: un piano per un milione di utenti

Verrà inviato oggi a Palermo il documento dell’Asp Catania che contiene “La proposta di rimodulazione della rete ospedaliera dell’Azienda sanitaria provinciale”, dettata dalle linee guide della riforma avviata dall’assessore regionale alla Sanità Massimo Russo, volta alla razionalizzazione delle spese e alla modernizzazione dell’offerta sanitaria

0 condivisioni

Giorno di ordinaria burocrazia.

Stamattina ho accompagnato una persona a me cara a espletare le pratiche per la restituzione della patente, dopo che tre mesi fa, gli era stata sequestrata dai Carabinieri per un controllo all’alcool-test che rilevava uno 0.21 in più rispetto ai limiti di legge. Per quanto sia giusto e doveroso che le forze dell’ordine monitorino il

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui