mercoledì - 05 agosto 2020

 

Archivio

l'assessore alla salute contro la chiusura

Chiusura punto nascita Petralia, “Necessaria deroga dal ministero”

“Incontrerò presto il ministro per la Salute Beatrice Lorenzin – ha detto Gucciardi – chiederemo una deroga per mantenere il punto nascita che rappresenta un riferimento indispensabile per un intero territorio. Specie alla luce dei problemi di viabilità della nostra regione”.

0 condivisioni

il caso della piccola nicole

Ispettori Ministero e inchiesta pm
La Sanità siciliana ai raggi x

Due giorni intensi per la sanità isolana e per Catania perché si intrecceranno le indagini condotte dai magistrati etnei sul caso di Nicole con quelle degli ispettori ministeriali inviati da Roma in Sicilia per fare luce sulla vicenda.

0 condivisioni

a catania task force ispettori ministero

Neonata morta, dal ministero ipotesi di commissariamento Sanità siciliana

Si riunirà lunedì mattina a Catania la task force che il Ministro Lorenzin ha inviato in Sicilia per chiarire tutti gli aspetti della morte della piccola Nicole. A Catania, in un vertice che si terrà nella sede del Nas, carabinieri e ispettori del ministero confronteranno i primi dati raccolti.

0 condivisioni

Neonata morta, il Ministro Lorenzin:
“Su urgenze linee guida Governo”

Una relazione dettagliata in tempi brevi e l’invio in Sicilia di Ispettori del Ministero della Salute. E un’indagine internata dell’assessorato regionale alla Sanità. E intanto la Procura di Catania ha convocato un vertice per fare il punto della situazione.

0 condivisioni

il decreto emanato dal Ministro della salute

l’Ismett riconosciuto come IRCSS
Istituto di ricerca oltre che cura

Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha firmato il decreto di riconoscimento del carattere scientifico all’Ismett, Istituto mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad alta specializzazione di Palermo, centro di eccellenza nella disciplina delle insufficienze terminali d’organo. E’ quanto si legge in una nota del Ministero, secondo cui in virtù del decreto in data odierna, la Sicilia può annoverare tre Istituti

0 condivisioni

Interpellanza ai ministri dell'Ambiente e della Salute

Eni, caso Gela approda alla Camera
‘Risanamento ambientale e sanitario’

“Risanamento ambientale, grave situazione sanitaria e impegni del gruppo Eni a Gela siano al centro del confronto con le parti sociali”. Lo chiedono i deputati M5S della Commissione Ambiente della Camera, assieme ai portavoce del Movimento eletti in Sicilia.

0 condivisioni

la struttura dell'Arnas Civico del capoluogo

Palermo, nuovo oncologico al via
In funzione le prime unità operative

Attive le prime unità operative nel nuovo Centro Oncologico dell’Azienda Ospedaliera Civico inaugurato il 9 dicembre dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin (>VIDEO<). Nello scorso fine settimana sono stati completati gli interventi per trasferire le unità operative di Oncologia Medica, e di Terapia del Dolore. “Al momento sono ventidue i primi pazienti del reparto –

0 condivisioni

falsi gli effetti collaterali secondo i malati in cura

Stamina, l’offensiva di Natale
Dimostreremo le bugie di Stato

Mostreranno certificati ed esami medici che escludono effetti collaterali (contestando la pericolosità addotta dal Ministero della salute) per le cure compassionevoli con il protocollo Stamina e anzi attestano l’arresto della degenerazione delle patologie e in alcuni casi miglioramenti. LEGGI LA LETTERA A BABBO NATALE DI UNA BAMBINA IN CURA

0 condivisioni

Il 28 dicembre a Roma conferenza stampa con i pazienti

Stamina, Lorenzin: “Cura pericolosa”
Vannoni: “Avanti con gli sceicchi”

“Sono staminali vitalissime, e sterili. In questi giorni sono state dette tante menzogne“. Davide Vannoni, l’inventore del metodo Stamina, a Catania per ritirare un premio, difende così la cura dopo le dure parole del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin che ieri ha detto: “Il metodo Stamina è pericoloso e non esiste dal punto di vista scientifico, non abbiamo ancora le prove”.

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (9 dicembre) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Il ministro inaugura il reparto del civico di palermo

Salute, Lorenzin: “Nuovo oncologico per abbattere viaggi della speranza”

E’ stato il ministro della salute Beatrice Lorenzin ad inaugurare il nuovo reparto oncologico dell’ospedale Civico di Palermo. La struttura aspira ad abbattere i viaggi della speranza

0 condivisioni

Dopo la decisione del Tar del lazio

Stamina, ministro Lorenzin:
“Attiverò subito nuovo Comitato”

Il ministero della Salute, Beatrice Lorenzin, “preso atto” della sospensiva del Tar del Lazio nella quale viene riportata la “giusta preoccupazione del Ministero della salute e della comunità scientifica – che non siano autorizzate procedure che creino solo illusioni di guarigione o comunque, e quanto meno, di un miglioramento del tipo di vita, e che si dimostrino invece nella pratica inutili o addirittura dannose”.

0 condivisioni

Caos con la polizia. Due lievi malori

Pro-Stamina, manifestanti tentano
di entrare a Montecitorio

Momenti di tensione a piazza Montecitorio, dove si sta svolgendo la protesta dei comitati pro Stamina. Un centinaio di manifestanti è a pochi metri dall’ingresso principale della Camera, protetto da un doppio cordone delle forze dell’ordine. Il portone è stato chiuso. E’ stato annullato l’incontro fra la delegazione di manifestanti pro-Stamina e i rappresentanti delle

0 condivisioni

Chiesta la verifica del piano di ridimensionamento

Sanità, posti letto in Sicilia:
interrogazione Pd alla Lorenzin

Alcuni parlamentari del partito democratico hanno presentato al ministro della salute Beatrice Lorenzin un’interrogazione per chiedere la verifica del piano di ridimensionamento  della Regione Sicilia in merito ai posti letto esistenti sul territorio e alla loro revisione in corso e che questa incida sui livelli essenziali di assistenza penalizzando i cittadini siciliani.

0 condivisioni

il 23enne di modica scrive a lorenzin e borsellino

Stamina, l’appello di Mauro:
“Io non voglio morire”

Mauro Terranova ha soli 23 anni e vede, giorno dopo giorno, la vita scivolargli via. Perché per la sua malattia non esiste cura. Ci sarebbe un’opportunità terapeutica, la cura con staminali mesenchimali del metodo Vannoni, che un tribunale gli ha prima concesso e poi negato.

0 condivisioni

bocciatura definitiva per la sperimentazione

Stamina negata, a Modica la madre
di un malato tenta il suicidio

Non esiste cosa peggiore che perdere la speranza. Lo sa bene Anna Carta, la mamma di Mauro Terranova, il ragazzo di Modica affetto da atassia spinocerebellare di cui vi abbiamo già parlato. Negli ultimi mesi Anna ha lottato con tutte le sue forze affinché Mauro venisse sottoposto a una infusione immediata delle cellule staminali mesenchimali del metodo Vannoni.

0 condivisioni

i malati annunciano battaglia

Stamina, bocciata la sperimentazione “Denunceremo Lorenzin e Letta”

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha bocciato la sperimentazione di Stamina. Il Movimento Vite Sospese e le associazioni a difesa dei malati gravissimi – 25 mila persone in Italia – annunciano di voler denunciare il ministro della salute Beatrice Lorenzin ed il premier Enrico Letta per “crimini contro l’umanità”.

0 condivisioni

autorizzato alle cure ma non c'è posto in ospedale

Stamina: Mauro, le false promesse
e la speranza appesa a un filo

La storia di Mauro Terranova, il 23 enne modicano affetto da atassia spino cerebellare che chiede di curarsi con le staminali di Vannoni sta suscitando l'indignazione di molti. E da più parti si muove verso l'assessorato regionale alla Salute l'accusa di aver beffato il ragazzo, le cui condizioni di salute stanno velocemente peggiorando.

0 condivisioni

un bimbo di 10 anni ed una avvocatessa affetta da sla

Stamina, ok alle cure per due disabili di Messina e Catania

Le due autorizzazioni, ottenute a poche ore di distanza l’una dall’altra, riaccendono la speranza per i disabili gravissimi che lottano tra le aule dei tribunali per poter accedere al trattamento con le staminali del metodo Vannoni. Al momento, le persone in lista di attesa per curarsi con Stamina sono circa 150 in tutta Italia.

0 condivisioni

Era malata di talassemia. Aperta inchiesta del Ministero.

Bimba gelese di due anni muore durante un’operazione a Roma

E’ morta Gloria Maria Ascia, la bimba di due anni originaria di Gela partita per Roma con sua madre, in cerca di una cura per la grave forma di talassemia con cui conviveva dalla nascita. Ma la speranza si è spenta in sala operatoria all’Istituto mediterraneo dei trapianti del Policlinico Torvergata.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.