Inchiesta sulla corruzione elettorale
“Emerge legame tra politica e mafia”

Il comandante del nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di finanza di Palermo, colonnello Calogero Scibetta, spiega il ruolo di Bevilacqua nell’inchiesta che ha portato ai domiciliari due deputati regionali, due candidati non eletti e un finanziere con l’accusa di corruzione elettorale.