giovedì - 06 agosto 2020

 

Archivio

Aps annulla pagamento bollette acqua a Cinisi: vittoria del Pd di Cinisi

Acque potabili siciliane, la societa’ privata che da circa un anno gestisce il servizio idrico pubblico nell’isola, ha comunicato agli ufficili comunali di Cinisi che ha annullato le bollette dell’acqua dei cittadini ed effettuerà una nuova lettura dei contatori.

0 condivisioni

Tutti pazzi per… Girgenti Acque

Ancora polemiche e guai sulla privatizzazione dell’acqua. Adesso arrivano le bolltette pazze. Ad essere colpiti da questo, ultimo, flagello economico, sono, per ironia della sorte, proprio i cittadini dell’agrigentino, zona che ha da sempre patito una disatrosa mancanza d’acqua.

0 condivisioni

Misilmeri, acqua privata… e piove sul bagnato…

Quando la privatizzazione dell’’ acqua non basta. È il caso, eclatante, di Misilmeri, comune di trentamila anime alle porte di Palermo, che ha vissuto, dal 22 novembre al 1 dicembre, un’’odissea fra numeri verdi dell’’Aps, sportelli comunali del servizio Acquedotto e servizi di rifornimento privati, per approvvigionarsi di un bene primario che è mancato: l’’ acqua.

0 condivisioni

Diffida dell’associazione “Rita Atria” all’Ato Me2

L’Associazione Antimafie “Rita Atria”,  ha depositato agli atti dell’ ATO ME 2, dei 38 comuni soci della stessa ATO ME 2, della provincia Regionale di Messina, formale esposto-diffida. L’avvio della procedura di diffida e messa in mora si è resa necessaria perché siano urgentemente ripristinate la legalità e l’applicazione delle regole dello Stato di Diritto,

0 condivisioni

Bascetta e i mulini a vento…

Mentre si spendono circa 1200 euro dei cittadini per ogni seduta del consiglio comunale per parlare e trattare ordini del giorno che il più delle volte non servono a molto anzi, il buon BASCETTA, vigile urbano, sindacalista dei COBAS, a spese sue gira il paese con la sua Uno stravecchia, urlando al megafono di non pagare le bollette dell’acqua e del randagismo, problema francamente ancora non risolto, forse i già molti attacchi dei cani contro i cittadini non sono serviti a sensibilizzare l’amministrazione: ci vuole il morto.

0 condivisioni

I consiglieri di Milazzo chiedono di uscire dall’Ato

Si è svolta ieri sera la riunione straordinaria del consiglio comunale per affrontare la problematica Ato ed emergenza rifiuti. Tutte le forze politiche hanno convenuto sul fatto che gli obblighi assunti dall’Ato al momento dell’affidamento del servizio da parte del Comune, sono stati disattesi e che nonostante i solleciti reiterati la società d’ambito resta inadempiente,

0 condivisioni

I consiglieri di Milazzo chiedono di uscire dall'Ato

Si è svolta ieri sera la riunione straordinaria del consiglio comunale per affrontare la problematica Ato ed emergenza rifiuti. Tutte le forze politiche hanno convenuto sul fatto che gli obblighi assunti dall’Ato al momento dell’affidamento del servizio da parte del Comune, sono stati disattesi e che nonostante i solleciti reiterati la società d’ambito resta inadempiente,

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.