venerdì - 03 luglio 2020

 

Archivio

La zona del Policlinico presidiata dai picciotti del racket

Pizzo e botte ai commercianti
Quattro arresti a Palermo

Gli agenti della squadra mobile di Palermo hanno arrestato quattro palermitani per estorsione aggravata dall’avere agito in favore dell’associazione mafiosa “Cosa Nostra”.

0 condivisioni

è accaduto a palermo in via wagner

Botte da orbi al posteggiatore
Donna inferocita lo mette in fuga

Intorno alle 14 di oggi, una donna sui 50 anni, ha aggredito un parcheggiatore abusivo schiaffeggiandolo ripetutamente e assestandogli anche qualche calcio. Secondo alcuni presenti, il parcheggiatore non avrebbe opposto resistenza né risposto in alcun modo alla signora inferocita.

0 condivisioni

botte alla festa e in ospedale

Parenti-serpenti a Caltanissetta:
rissa ‘in due round’ al battesimo

Doveva essere una festa, ma si è trasformata in una rissa in due round: al banchetto e al pronto soccorso. E’ accaduto a Caltanissetta dove polizia e carabinieri sono  stati costretti ad intervenire per ben due volte.

0 condivisioni

in ospedale l'allenatore palermitano

Rissa e arresti in Eccellenza
Botte da orbi in Marsala-Parmonval

Finisce in rissa una partita di Eccellenza al “Nino Lombardo Angotta” di Marsala, dove i padroni di casa, ieri pomeriggio, hanno perso con la Parmonval, per 2 a 3. Alcuni ultras locali hanno invaso il rettangolo di gioco e aggredito, tra gli altri, il tecnico della formazione palermitana, Corrado Mutolo, finito in ospedale privo di

0 condivisioni

Scopre la tresca e cerca la vendetta

La fidanzata lo tradisce con suo fratello, coltellate in via Terrasanta a Palermo

Soap opera in diretta questo primo pomeriggio a Palermo. Un giovane di 20 anni scopre che la fidanzata se la intende con il fratello e scoppia la rissa. Un gran parapiglia all’interno di un panificio di via Terrasanta a Palermo.

0 condivisioni

La invitava anche a prostituirsi

Minaccia di morte e picchia moglie incinta, arrestato nel messinese

Malgrado aspettasse un figlio una donna nel messinese sarebbe stata minacciata di morte, picchiata e invitata a prostituirsi e avrebbe anche subito violenza sessuale dal proprio marito di 42 anni che è stato arrestato dai poliziotti di Barcellona Pozzo di Gotto.

0 condivisioni

in quattro finiscono in manette

Recupero crediti a suon di botte

Stamani gli agenti della Sezione di P.G. presso la locale Procura della Repubblica hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte per il reato di tentata estorsione e lesioni personali.
Gli arrestati sono Pergolizzi Vincenzo, messinese di anni 31, Crisafi Giuseppe, messinese di anni 47, Crisafi Francesco, messinese di anni 63 e zio di Giuseppe, Crupi Giancarlo, messinese di anni 27

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.