domenica - 22 aprile 2018

 

Archivio

controlli della polizia

Fucile, cartucce e botti di Capodanno
Sequestri e denunce a Messina

Stava dentro un vecchio serbatoio in eternit abbandonato, protetto da un asciugamano in cui era stato avvolto. E’ un Acier Cockerill il fucile a canne mozze ritrovato ieri mattina dagli agenti della Squadra Mobile sul tetto di una delle palazzine dell’isolato 13, viale Giostra, a Messina. Il fucile è un vecchio calibro 16,9 con matricola parzialmente abrasa. L’arma è stata rinvenuta

0 condivisioni

blitz dei carabinieri

Botti: sequestri e divieti
A Catania scoperta una tonnellata

Scoperta e sequestrata dai carabinieri, in una garage privato nel quartiere catanese di San Cristoforo, una tonnellata di botti illegali pronti per essere messi in commercio in vista dei festeggiamenti della notte del 31 dicembre.

0 condivisioni

pronta l'ordinanza del sindaco

Botti di Capodanno vietati a Catania

Capodanno senza botti a Catania. Un’ordinanza del sindaco Enzo Bianco, che sarà firmata oggi, vieta i botti e i fuochi d’artificio nella notte del 31 dicembre. Con multe, per i trasgressori, previste fino a 500 euro.

0 condivisioni

ad acireale

Sequestrati cento chili di botti:
erano venduti illegalmente

Il count down verso capodanno è già iniziato e proseguono i sequestri di petardi. Ad Acireale, in provincia di Catania, i carabinieri hanno scoperto in un garage circa 100 chili di botti artigianali, le cosiddette ‘caramelle’, e una cinquantina di giochi pirotecnici classificati dal Viminale come V categoria.

0 condivisioni

ha riportato ferite al volto

Petardo contro un ragazzino
A Fiumefreddo indagano i carabinieri

Un ragazzino è rimasto ferito da un petardo che esploso accanto a lui perché alcuni balordi glielo avrebbero lanciato contro. La vittima è stata trasportata prima all’ospedale di Taormina e poi, per un consulto specialistico, al reparto di chirurgia plastica del Cannizzaro di Catania.

0 condivisioni

primo sequestro fra natale e capodanno

Iniziano i ‘botti’ di capodanno
100 kg sequestrati a Messina

La polizia ha sequestrato a Messina nella zona Zir 100 kg di botti che si trovavano all’interno di due depositi. Denunciato il possessore che non ha la licenza per la vendita e che aveva fuochi pirotecncici superiori al peso massimo consentito che è di 25 kg. E’ la prima operazione del genere in vista del capodanno 2015 in Sicilia

0 condivisioni

bilancio positivo: l'anno scorso erano stati 9

Botti di Capodanno:
a Catania sono due i feriti lievi

Sono due i feriti in maniera lieve ‘vittime’ del Capodanno a Catania. Sono stati medicati e subito dimessi dal pronto soccorso degli Ospedali Garibaldi e Vittorio Emanuele. L’anno scorso il bilancio dei feriti era stato molto più pesante: nove, di cui due in maniere grave.

0 condivisioni

a palermo multe fino a 500 euro

Il sindaco Cammarata firma: Capodanno senza botti

E’ ufficiale: domani notte a Palermo non si potranno sparare i botti per salutare l’anno nuovo. Il sindaco Diego Cammarata ha firmato, infatti, l’ordinanza con cui si vieta di utilizzare in città, nei luoghi pubblici, i fuochi pirotecnici anche se in libera vendita.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.