martedì - 21 maggio 2019

 

Archivio

sarà dotato delle più avanzate apparecchiature

Avvocato palermitano dona centro endoscopico al Buccheri La Ferla

La Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo ha donato al nosocomio una strumentazione di endoscopia digestiva innovativa. Sono stati donati un gastroduodenoscopio, un colonscopio, un duodenoscopio a visione laterale, e un eco endoscopio.

0 condivisioni

donato da Fondazione Terzo Pilastro

Diagnosi tumori, al Buccheri La Ferla nuovo centro di eco-endoscopia

L’eco-endoscopia, è un esame che permette di effettuare diagnosi più appropriate in situazioni particolari: le alterazioni della parete e di lesioni oltre questa non bene esplorabili dall’interno del lume (parte interna dell’apparato digerente) con un normale endoscopio.

0 condivisioni

il 9 luglio al buccheri la ferla

Incontinenza, a Palermo visite uroginecologiche gratuite

E’ necessaria la prenotazione al numero di telefono 091 479501 dalle ore 8,30 alle ore 14,00 (fino ad esaurimento dei posti disponibili). E’ necessario che le pazienti siano fornite di un esame di urine recente. Possono essere prenotate 50 visite.

0 condivisioni

al buccheri la ferla di palermo

Morte in culla, attivato sostegno psicologico per i genitori

La morte in culla colpisce un lattante apparentemente sano in condizioni di pieno benessere ogni 1000-2000 nati. Rappresenta la prima causa di mortalità nei paesi industrializzati da un mese ad un anno di vita.

0 condivisioni

Verrà sottoposto ad ulteriori analisi

Immigrato affetto da tubercolosi
al ‘Buccheri’ di Palermo

Un immigrato è stato trasportato all’ospedale Buccheri La Ferla di Palermo di via Messina Marine. I sintomi che presentava erano febbre alta, disturbi e malessere generale. Nel nosocomio, visti i sintomi, è scattato l’allarme Ebola.

0 condivisioni

Il video degli infermieri e medici di Palermo

Happy tra le corsie dell’ospedale
Buccheri La Ferla a tempo di musica

Chi l’ha detto che tra le corsie di un ospedale non ci si può regalare un momento di felicità? Soprattutto nei reparti di Neonatologia, Sala parto e Ostetricia, frequentati da donne col pancione, neogenitori e personale sanitario che ogni giorno si occupa di far nascere nuove piccole vite. Tra le note della canzone di Pharrell

0 condivisioni

Fermato per oltraggio. Un agente è stato ferito

Aggredisce la polizia per una multa
Fermato un giovane a Villabate

Stavano multando un motociclista che non aveva né assicurazione né patente. Sono stati minacciati e aggrediti dal giovane di 22 anni di Palermo e dai familiari che erano stati chiamati in soccorso. Una pattuglia della polizia stradale è stata aggredita in piazza Figurella a Villabate.

0 condivisioni

Romeno ferito con tre proiettili trasportato al Civico

Sparatoria a Villagrazia, tentato duplice omicidio

Sparatoria nel quartiere Villagrazia a Palermo. Un uomo sarebbe stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco. Un altro il cognato è stato picchiato a sangue. I medici della rianimazione del 118 hanno trasportato quello ferito con tre colpi di pistola all’ospedale Civico. Il cognato trasportato al Buccheri La Ferla. Indaga la polizia.

0 condivisioni

L'uomo di Marineo più volte ha tentato il suicidio

Ferito con una sparachiodi in testa
Ricoverato in condizioni disperate

Un uomo di 31 anni di Marineo è stato trasportato da alcuni parenti all’ospedale Buccheri La Ferla con una ferita in testa provocata da una pistola spara chiodi. L’uomo è stato ricoverato in Rianimazione.

0 condivisioni

Giallo sulle cause del decesso. Aperta una inchiesta

Palermo, muore neonata di tre mesi
Ricoverato anche il fratellino

Una neonata di tre mesi che viveva nei pressi via Messina Marine a Palermo, è giunta morta al Buccheri La Ferla. Ricoverato d’urgenza il fratello gemello

0 condivisioni

Palermo, gambizzato imprenditore

Un imprenditore edile è stato gambizzato a Palermo nei pressi del mercato ortofrutticolo. L’uomo si è presentato all’ospedale Buccheri La Ferla con un foro di proiettile alla coscia destra.

0 condivisioni

L'uomo è ricoverato al Buccheri la Ferla

Rapina con aggressione a Palermo
La vittima finisce in ospedale

I poliziotti del commissariato di Brancaccio hanno arrestato Pietro Consiglio, 35 anni,
responsabile di una rapina che ha provocato il ferimento della vittima ricoverata al “Buccheri La Ferla”.

0 condivisioni

L'uomo è ricoverato al Buccheri la Ferla

Rapina con aggressione a Palermo
La vittima finisce in ospedale

I poliziotti del commissariato di Brancaccio hanno arrestato Pietro Consiglio, 35 anni,
responsabile di una rapina che ha provocato il ferimento della vittima ricoverata al “Buccheri La Ferla”.

0 condivisioni

E' successo ieri a Brancaccio

Palermo, bimba di due anni
azzannata da un pitbull

Una bimba di due anni è stata azzannata alla testa dal pitbull di proprietà di uno zio. La piccola è stata ricoverata in gravi condizioni nel reparto di chirurgia plastica del “Civico” dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Nella foto il giardino dove è avvenuta l’aggressione.

0 condivisioni

E' successo ieri a Brancaccio

Palermo, bimba di due anni
azzannata da un pitbull

Una bimba di due anni è stata azzannata alla testa dal pitbull di proprietà di uno zio. La piccola è stata ricoverata in gravi condizioni nel reparto di chirurgia plastica del “Civico” dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Nella foto il giardino dove è avvenuta l’aggressione.

0 condivisioni

il malvivente è ricoverato in gravi condizioni

Palermo, gioielliere
spara al rapinatore

Tentativo di rapina con sparatoria nei pressi della gioielleria “Comito” in via Portella della Ginestra, a Palermo. Sul posto è intervenuta la polizia. L’allarme e’ scattato intorno alle 10.30 quando tre malviventi sono entrati armi in pugno nel negozio.

0 condivisioni

Primo espianto di organi in una struttura privata siciliana

Per la prima volta in Sicilia un espianto di organi in una struttura privata convenzionata.

0 condivisioni

E mamma non c'era più

Nel giorno di ferragosto mia madre affetta di diabete viene portata al Pronto Soccorso “Buccheri La Ferla” di Palermo per un mancamento e una forma di intossico. Arrivati a destinazione, i medici fanno entrare subito la mamma per il controllo, essendo una donna di età avanzata (78 anni); si reca nella sala delle visite e spieghiamo l’accaduto ad una dottoressa che da subito fa un prelievo del sangue.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.