venerdì - 24 maggio 2019

 

Archivio

Fine anno movimentato

Espulsioni e nuovi buchi in bilancio
Non c’è pace nella politica siciliana

Fine anno movimentato per la politica siciliana. Dall’assemblea regionale fino al Comune di Gela non c’è pace per gli amministratori e per i cittadini amministrati.

0 condivisioni

come preannunciato da blogsicilia il 19 dicembre

Bocciata la ‘finanza creativa’
Le contestazioni della Corte dei Conti

“Si evidenzia come permanga inalterata la criticità relativa all’importo di 104 milioni, a titolo di riduzione del disavanzo complessivo al 1° gennaio 2015, determinato per effetto del riaccertamento straordinario dei residui e dell’applicazione dei principi contabili”. E’ quanto scrive la Corte dei Conti

0 condivisioni

Buco ‘insanabile’ alla Regione siciliana
La Corte dei Conti convoca di nuovo Baccei

in ottobre la prima udienza ‘irrituale’ oggi la seconda. sotto esame il bilan cio dell’an no in corso che non si riesce proprio a chiudere

0 condivisioni

Quanti soldi per salvare la Sicilia?
Oggi a Roma si fanno i conti

Oggi il giorno della verità. La Sicilia chiede a Roma le risorse per il bilancio 2016 ma non è detto che la risposta arrivi davvero. Tutti i conti di Baccei e le cotropartite offerta da Palermo a Roma

0 condivisioni

pronta una articolata impugnativa

Saltano i conti della Finanziaria
Per lo Stato manca un miliardo

I rilievi del Ragioniere Generale dello Stato colpiscono profondamente la finanziaria. Se non risolti creano un buco ben più vasto dei 350 milioni noti. L’ufficio legislativo convoca 10 dirigenti generali ed il segretario generale della Regione

0 condivisioni

l'incontro previsto per le 14

Sicilia, ‘il re è nudo’ e senza soldi
Attesa per il vertice di maggioranza

“Con il Dpef messo a in campo dall’assessore Baccei, possiamo affermare che “il re è nudo”. La situazione finanziaria della Sicilia emerge nella maniera più netta. A questo punto il Governo regionale, di cui il Pdr oggi è parte attiva, non ha più alibi. Deve necessariamente dar seguito ai contenuti della relazione assessoriale ed intervenire per la riprogrammazione delle scelte

0 condivisioni

addio unilaterale al famp

Settemila esuberi alla Regione
Ecco il piano per tagliare il personale

Per 2500 scatterà il prepensionamento. E per gli altri? Una parte dei risparmi usata per stabilizzare 445 precari e mettere a concorso altrettanti posti di basso livello funzionale ma il contentino non convince i sindacati

0 condivisioni

l'attacco della cgil al crocetta ter

Buco nei conti siciliani
Il governo non cambia rotta

Sulle questioni economico – finanziarie il Crocetta ter non cambia rotta rispetto ai precedenti governo e continua sulla strada die mutui che pagheremo per decenni.

0 condivisioni

una lettera riservata parla di un buco da 3 miliardi

Le cifre ballerine del buco di bilancio
Il ‘ricatto occupazionale’ della Regione siciliana

il buco da coprire, secondo una lettera riservata intercettata da La repubblica, sarebbe di 3 miliardi di euro. Ma Palermo conta sull’aiuto di Roma che considera un obbligo e non una cortesia

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.