giovedì - 24 ottobre 2019

 

Archivio

ammesso al corso allenatori professionisti

Un mister catanese a Coverciano
Anastasi fa strada in panchina

Giuseppe Anastasi, allenatore catanese, è stato ammesso al corso di Coverciano per ottenere il patentino di allenatore professionista di seconda categoria.

0 condivisioni

tutte le informazioni per spostarsi

Partita Palermo-Inter, le strade
chiuse al traffico in città

Alle ore 18,00 scatterà la consueta chiusura di viale del Fante, da piazza Leoni fino a piazza Salerno e delle vie del Carabiniere e Cassarà.

0 condivisioni

la raccolta comprenderà 400 figurine

Sport, in edicola l’album ufficiale
del Palermo Calcio

L’album è stato presentato al Palermo Store di via Maqueda alla presenza del capitano rosanero Stefano Sorrentino e Matheus Cassini che hanno incontrato i tifosi per firmare gli autografi. GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

fra loro anche un minorenne

Scontri nel derby Messina-Reggina:
scatta il daspo per 12 ultras

E’ scattato il daspo per i 12 ultras arrestati lo scorso 23 luglio ed accusati delle violenze durante e al termine del derby Messina-Reggina dello scorso 30 maggio.

0 condivisioni

concessa una proroga di mercato ai rossazzurri

Ecco il restyling del Catania:
Le operazioni in entrata e in uscita

Parlare di rivoluzione, in questo caso, non è esagerato. L’estate 2015 ha completamente cambiato volto al Catania per diversi aspetti. Del resto si è fatto di necessità virtù considerato quanto accaduto in giugno con l’inchiesta giudiziaria che ha travolto i vertici del club.

0 condivisioni

Acr Messina, salta il ripescaggio: peloritani in serie D

Figc: niente Lega Pro per il Messina
Le speranze giallorosse in appello

Grande delusione in casa Messina, alla fine la Lega Pro non sembra essersi materializzata. Il tribunale sportivo ha decretato che l’Acr non sarà ripescato. Il futuro del calcio peloritano resta appeso a un filo di speranza: rappresentato dal ricorso in appello.

0 condivisioni

il match domani nel capoluogo siciliano

Partita Palermo-Avellino
Il piano traffico del Comune

Il piano di viabilità prevede l’istituzione dell’area pedonale dalle ore 18,30 e fino a cessato bisogno, con il divieto di transito ai veicoli su viale del Fante, nel tratto da Piazza Leoni a Piazza Salerno e le vie del Carabiniere e Cassarà .

0 condivisioni

il 6 settembre allo stadio renzo barbera

Verso gli europei 2016, gli azzurri sfidano la Bulgaria a Palermo

L’Italia affronta la Bulgaria nel match valido per le qualificazioni europee verso gli Europei del 2016. Una partita decisiva nella rincorsa al primo posto del girone attualmente occupato dalla Croazia.

0 condivisioni

complessivamente arrestate 24 persone

Disordini nel derby dello Stretto
Per 12 ultras scattano i domiciliari

Sono complessivamente 24 gli ultras arrestati dalla polizia di Messina nell’ambito delle indagini per i disordini dopo il derby dello Stretto dello scorso 30 maggio, uno spareggio salvezza che ha poi condannato i giallorossi alla retrocessione in Serie D.

0 condivisioni

operazione della polizia

Scontri nel derby dello Stretto
A Messina arrestati 12 ultras

I poliziotti stanno eseguendo 12 arresti nei confronti di altrettante persone, mentre per quattro ultras è previsto l’obbligo di presentazione alla polizia. Complessivamente diventano quindi 24 le persone arrestate a seguito delle indagini svolte dalla Digos.

0 condivisioni

La sfida con il barcellona

Se vinciamo la finale di Champions…
Le promesse dei tifosi della Juventus

Un tifoso promette di andare a piedi fino allo stadio di Berlino per assistere alla finale di Champions League. La Juventus accoglie la promessa e gli regala il biglietto. Dal taglio di capelli allo spogliarello, sono tantissime le promesse divertenti che i tifosi hanno fatto con l’hashtag #sevinciamolafinale.

0 condivisioni

Brutta sconfitta per i rossazzurri

Catania, black out a Brescia:
la salvezza non c’è ancora

Tutto da rifare, tutto ancora da decidere. La salvezza matematica può attendere e bisognerà soffrire ancora per conquistarla. Un Catania apatico e svogliato perde 4 a 2 a Brescia, contro una squadra con più di un piede in Lega Pro, ma, evidentemente, con più voglia e motivazioni dei rossazzurri che, adesso, dovranno vincere a tutti i costi sabato prossimo contro il Cittadella per potersi definire definitivamente salvi.

0 condivisioni

salvò gli ebrei dai nazisti, dimenticato dai comunisti

Catania, una via per Geza Kertész
(Tutta) la vera storia del coach-eroe

Dopo tanti appelli è stata disposta l’intitolazione ufficiale, e quindi la scelta della via o della piazza, che avverrà nella prossima riunione della Commissione Toponomastica del Comune di Catania. Vi raccontiamo alcuni particolari del caso dell’eroe magiaro che allenò i rossazzurri.

0 condivisioni

il bilancio dei primi mesi di presidenza

Figc Sicilia, Santino Lo Presti…
il calcio che vorrei

L’intervista al presidente della Federcalcio Sicilia Santino Lo Presti che analizza i suoi primi mesi al vertice della federazione e propone novità importanti per il futuro.

0 condivisioni

Incontro squadra-tifosi a Torre del Grifo

Calaiò ai tifosi: “voi la nostra forza”

Hanno chiesto di fare chiarezza sulla scollatura tra squadra e tifosi, di collaborare per il bene comune: “la salvezza del Catania”, ma anche un maggiore impegno per uscire da questa situazione – calcisticamente drammatica – e di avere notizie sulla programmazione societaria. Questo e tanto altro è emerso dall'incontro che i tifosi rossoazzurri hanno chiesto e ottenuto con alcuni giocatori della formazione etnea.

0 condivisioni

Sette gol in Primavera e uno in B

Chi è Rossetti il nuovo prestigiatore dell’attacco etneo

Diciotto anni, un gol già pesante e davanti una brillante carriera. Eccolo Mattia Rossetti, il numero 34 dei rossoazzurri, già diventato un eroe per un gol – il suo primo tra i professionisti – che per come è arrivato e per il significato che ha assunto in un momento così difficile della stagione, resterà a lungo impresso nella memoria dei tifosi etnei.

0 condivisioni

per la sfida di pescara 22 convocati

Le parole di Marcolin in conferenza stampa…mai pronunciate

Alla vigilia di una partita così importante come di quella di Pescara, una gara da dentro o fuori, in cui il Catania deve giocare l’all in, le parole del tecnico meritano assoluto interesse. Il Catania arriva a Pescara dopo una settimana tutt’altro che tranquilla, anzi, decisamente turbolenta. Come avrà vissuto la squadra il post gara del match contro il Crotone, le accuse di Pablo Cosentino alla classe arbitrale e al sistema calcio?

0 condivisioni

l'allenatore rossazzurro che salvò gli ebrei

Catania dimentica (ancora) Kertesz
Nessun ricordo per il coach-eroe

Il Giorno della Memoria è un monito affinché certi orrori non si ripetano, ma serve innanzitutto a ricordare. Ci sono eroi, però, che in pochi hanno conosciuto. Uomini normali che hanno compiuto gesti straordinari. Fra questi c’è Geza Kertesz.

0 condivisioni

L'attaccante dello scordia

Calcio, fede e integrazione:
la storia a lieto fine di Nabi Ousmane

Nabi Ousmane è nato in Costa D’Avorio e come tanti ragazzi africani è partito verso l’Italia con la speranza di cambiare vita, di trovare, finalmente, la serenità. Quella che vi raccontiamo è una storia a lieto fine: Nabi a Catania, dopo alcuni mesi di sofferenza, è riuscito a cambiare vita.

0 condivisioni

Contro la 'sorpresa' Perugia primo crocevia stagionale

Catania alla svolta
Pellegrino si gioca tutto

A Perugia il Catania è chiamato a cambiare rotta, contro la formazione sorpresa del campionato , ma chi si gioca davvero tutto è Maurizio Pellegrino.  I novanta minuti al Curi decideranno il suo futuro: una sconfitta vorrebbe dire con certezza l’esonero (Marino in pole, Sannino, Di Carlo e Nicola i nomi più gettonati)

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.