Archivio

Forse una congestione la causa dei decessi

Identificati i turisti morti nelle acque
del Trapanese per annegamento

Andrew Sturgess, inglese di 34 anni, e la fidanzata 25enne Carmen Spiridon, di origine romena. I cadaveri ritrovati nelle acque di Campobello di Mazara in frazione balneare Tre Fontane sono stati identificati dai carabinieri durante le indagini.

0 condivisioni

Riserbo sull'identità

Due turisti inglesi morti annegati
in mare a Campobello di Mazara

I corpi erano non molto distanti dalla battigia. I due non sono stati ancora identificati. Indagano i carabinieri: pare che il decesso di entrambi sia dovuto ad annegamento.

0 condivisioni

E' successo nella località di Tre Fontane

Non riusciva a rientrare a riva:
salvato surfista nel Trapanese

La Guardia costiera ha soccorso e tratto in salvo un surfista in difficoltà nelle acque antistanti la località di Tre Fontane, frazione di Campobello di Mazara, nel trapanese.

0 condivisioni

Il ministro dell'Interno si congratula con Marangoni

Arresto terrorista a Palermo, Alfano: “Risultato straordinario della polizia”

“L’arresto dell’ex imam della moschea di Campobello di Mazara, Hamdi Chamani, è uno straordinario risultato che si deve al delicato lavoro e all’alta professionalità dimostrati dalla polizia di frontiera di Palermo“. Con queste le parole del ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che si è congratulato con il vice capo vicario della Polizia, Alessandro Marangoni.

0 condivisioni

Bloccato durante un controllo a bordo di una nave

Arrestato un terrorista a Palermo
Apparteneva a una cellula islamica

La polizia di frontiera ha arrestato un terrorista di una cellula islamica. Si tratta di Hamdi Chamari, 24 anni, ricercato dal febbraio di quest’anno. Si tratta di un latitante internazionale, cittadino italiano, nato a Castelvetrano, residente a Campobello di Mazara ma originario della Tunisia, che apparteneva a una cellula islamica guidata dall’imam di Andria. Per stabilire contatti con altre cellule il gruppo avrebbe organizzato anche campi di addestramento sull’Etna.

0 condivisioni

arresti dei carabinieri

Amanti uccisi per bimba stuprata:
due fratelli in manette nel Trapanese

Giuseppe e Michele Claudio Vaiana sono ritenuti responsabili dell’omicidio a colpi di lupara di due amanti di Castelvetrano, Paolo Favara e la cognata Caterina Vaiana, avvenuto nel 1990 a Campobello di Mazara. All’origine del duplice omicidio, un’intricata vicenda sentimentale e anche una violenza sessuale ai danni di una bambina di appena 9 anni.

0 condivisioni

operazione dei finanzieri del gico

Beni per due milioni di euro sequestrati tra Palermo e Trapani

I provvedimenti hanno interessato un cinquantacinquenne di Campobello di Mazara, arrestato nel 2010 per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di cocaina tra Italia e Colombia e Perù. Coinvolto un 72enne di Vicari. Beni sequestrati anche a un quarantaseienne di Altofonte

0 condivisioni

la popolare trasmissione condotta da max giusti

Siciliana sbanca “Affari tuoi”

La fortuna bacia Patrizia Montalbano, ingegnere di 33 anni Campobello di Mazara, in provincia di Trapani. La donna, nella puntata di Affari Tuoi di ieri sera è riuscita a portare a casa 500.000 in gettoni d’oro.

0 condivisioni

Aderisce all'iniziativa dell'ex ministro Tremonti

Confartigianato Trapani distribuisce
moduli per chiedere rimborso Imu

Dopo le parole del premier dimissionario e candidato a Palazzo Chigi, Mario Monti, sull’impossibilità di abrogare l’Imu sulla prima casa e al contempo sulla necessità di concedere un maggiore gettito delle entrate ai Comuni, Confartigianato Imprese Trapani distribuisce gratuitamente i moduli per invitare i suoi iscritti a chiederne il rimborso.

0 condivisioni

Gli automobilisti hanno lanciato l'allarme

Giallo in autostrada: giovane impiccato sotto cavalcavia della Palermo-Mazara

E’ giallo sul ritrovamento di un giovane di colore trovato stamani attorno alle 9 e 30 impiccato sul cavalcavia 40 dell’A29, nel tratto fra Mazara del Vallo e Campobello di Mazara. Il giovane, di età presumibile fra i 20 e i 25 anni, era privo di documenti e non è stato ancora identificato.

0 condivisioni

sospensiva del Tar apripista per altri comuni

Buzzanca: “Avevo ragione, Messina
non ha sforato il Patto di stabilità”

Si è voluto togliere la pietra dalla scarpa l’ex sindaco Giuseppe Buzzanca, cui il Tar di Catania ha dato ragione, ottenendo la sospensiva della sanzione per lo sforamento del Patto di stabilità. In conferenza stampa l’ex primo cittadino, che negli ultimi mesi era stato accusato di aver lasciato il Comune con le casse vuote, ha detto: “Qualcuno deve chiedere scusa” ed ha spiegato che la sentenza vale da apripista per tutti gli altri comuni siciliani che avevano “sforato”, tra cui Trapani, Alcamo, Bagheria e Barcellona Pozzo di Gotto..

0 condivisioni

sospensiva del Tar apripista per altri comuni

Buzzanca: "Avevo ragione, Messina
non ha sforato il Patto di stabilità"

Si è voluto togliere la pietra dalla scarpa l’ex sindaco Giuseppe Buzzanca, cui il Tar di Catania ha dato ragione, ottenendo la sospensiva della sanzione per lo sforamento del Patto di stabilità. In conferenza stampa l’ex primo cittadino, che negli ultimi mesi era stato accusato di aver lasciato il Comune con le casse vuote, ha detto: “Qualcuno deve chiedere scusa” ed ha spiegato che la sentenza vale da apripista per tutti gli altri comuni siciliani che avevano “sforato”, tra cui Trapani, Alcamo, Bagheria e Barcellona Pozzo di Gotto..

0 condivisioni

verso le elezioni regionali

Musumeci: “Soprattutto Crocetta
non può darmi lezioni di legalità”

Giornata messinese per Nello Musumeci che, alla domanda sulla vicenda del presunto accordo sui termovalorizzatori, lascia i punti di sospensione parlando di legalità e di Crocetta. Intanto sul proprio sito torna a parlare dell’aeroporto di Comiso. L’ex sottosegretario al Lavoro incassa l’appoggio dell’ex assessore regionale all’industria Giovanna Candura e dell’ex sindaco di Campobello di Licata Michele Termini.

0 condivisioni

incidente stradale sulla statale 115

Travolto da un’auto,
muore anziano nel Trapanese

Giovanni Moceri, 70 anni, era alla guida di una vespa quando è stato travolto da un’automobile. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente.

0 condivisioni

l'incidente mortale di campobello d mazara

Sterminò una famiglia con la sua auto, il giudice: “Non era a folle velocità”

Il presidente del Tribunale di Marsala Gioacchino Natoli prova a smorzare la rabbia e l’indignazione per la condanna a due anni, pena sospesa, inflitta a Fabio Gulotta: “Nessuna precedente sospensione della patente di guida era stata inflitta a Gulotta. Nessun eccesso di velocità e lo stato di ebbrezza era di poco superiore consentito dalla legge”

0 condivisioni

concluso il processo contro fabio gulotta

Sterminò una famiglia, ma non farà nemmeno un giorno di carcere

C’è tanta rabbia e indignazione a Campobello di Mazara all’indomani della sentenza del gup di Marsala che ha condannato Fabio Gulotta a due anni di carcere, pena sospesa. Il ventiduenne che l’anno scorso in un incidente stradale provocò la morte di tre componenti la famiglia Quinci, ha patteggiato e non sconterà dunque neanche un giorno di carcere. Il capofamiglia sopravvissuto al terribile schianto si è tolto la vita sei mesi dopo la tragedia.

0 condivisioni

incidente stradale sulla statale 115

Auto in una scarpata, un morto
e un ferito grave nel trapanese

Un uomo, Franco Di Giovanna, 41 anni, ha perso la vita e il figlio è rimasto gravemente ferito. I due viaggiavano a bordo di una Polo Wolkswagen, quando per cause ancora da accertare l’auto è uscita di carreggiata e dopo aver sfondato il guard-rail è precipitata in una scarpata.

0 condivisioni

Arresti a Campobello, Lupo e Guicciardi "salvano" il partito

Il Pd regionale sul caso Caravà
“Non è iscritto al partito”

Ciro Caravà non è iscritto al Pd. Lo sostengono in una nota congiunta il segretario regionale del Pd e quello provinciale di Trapani, Giuseppe Lupo e Baldo Gucciardi, chiarendo comunque che la magistratura deve fare chiarezza sulle vicende contestate al primo cittadino. Che non sarà tesserato Pd ma dai democratici siciliani è stato appoggiato nell’ultima campagna elettorale.

0 condivisioni

Il segretario regionale Lupo studia il caso Caravà

Questione morale all’interno del Pd
Verso l’espulsione di Caravà

Quando fu candidato sindaco di Campobello di Mazzara per le elezioni amministrative della scorsa estate, il Pd si spaccò. In tanti non volevano Ciro Caravà, personaggio discusso della politica locale, a rappresentare il partito democratico. Ma al suo fianco si schierarono i big del Pd locale e non solo. Oggi, invece, il segretario regionale Giuseppe Lupo è alle prese con le procedure che porteranno all’espulsione di Caravà dal partito.

0 condivisioni

numerose le sue iniziative antimafia, probabilmente una farsa

Il sindaco che predicava bene
ha razzolato male? Chi è Ciro Caravà

“Per non mollare mai”, era intitolata l’iniziativa del sindaco di Campobello di Mazara Ciro Carava’, che aveva deciso che il 2 agosto di ogni anno le forze migliori del territorio si sarebbero dovute riunire per riflettere e promuovere iniziative contro la mafia e la criminalita’ organizzata. Le foto di Falcone e Borsellino nella sua stanza in municipio, il vanto di avere costituito l’amministrazione parte civile nel processo ai favoreggiatori di Messina Denaro.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui