martedì - 11 agosto 2020

 

Archivio

Sarà sentito da un organo della Camera dei deputati

Cara di Mineo, Castiglione domani
deporrà in commissione d’inchiesta

Giuseppe Castiglione sarà sentito domani dalla Commissione d’Inchiesta della Camera sul sistema di accoglienza, identificazione e trattenimento dei migranti.

0 condivisioni

Il materiale d’indagine

Cara di Mineo, la tappe
dell’inchiesta dell’Antimafia

L’inchiesta della Commissione Parlamentare Antimafia dell’Assemblea regionale siciliana è stata deliberata prima che il Parlamento nazionale istituisse la Commissione di inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione e prima dell’inchiesta giudiziaria denominata Mafia Capitale.

0 condivisioni

relazione apporvata all'uninamità

Cara di Mineo, l’antimafia regionale trasmette la relazione a tre procure

Relazione approvata oggi all’unanimità, presto la trasmissione alle procure di roma, Catania e Caltagirone. Musumeci: “Noi ci occupiamo di responsabilità politiche, la magistratura di quelle penali”

0 condivisioni

la commemorazione delle vittime

Bandiere e preghiere per Parigi
Rito interreligioso al Cara di Mineo

Un momento di preghiera interreligiosa in memoria delle vittime dell’attacco terroristico del 13 novembre scorso a Parigi è stato celebrato dagli ospiti del Cara di Mineo, il centro accoglienza in cui si trovano i migranti giunti in Sicilia.

0 condivisioni

depositati quattro verbali di interrogatorio

Un patto affaristico sul Cara di Mineo
Odevaine inguaia Castiglione

I verbali di interrogatorio di Luca Odevaine sono parzialmente secretati ma vi si parla di ritorno politico dalla vicenda Cara di Mineo per la formazione di Giuseppe Castiglione ma anche di non meglio precisati interessi mafiosi da comprendere

0 condivisioni

fermato un cittadino nigeriano

Mineo, segregata in un alloggio
del Cara sfugge al suo aggressore

Un cittadino nigeriano ospite del Cara è stato fermato dalla polizia di Caltagirone per sequestro di persona e tentata violenza sessuale. Il racconto di una ragazza nigeriana di 16 anni.

0 condivisioni

dopo le dichiarazioni del ministro boschi

Chiusura Cara Mineo, direttore:
“La delusione sarebbe tanta…”

Maccarrone interviene , sull’ipotesi , ora paventata anche da Maria Elena Boschi sulla chiusura del centro richiedenti asilo politico più grande d’Europa: “Non mi cambierebbe nulla la chiusura del Cara di Mineo, ma la delusione sarebbe tanta”. Il sindaco di Mineo: “Noi additati come approfittatori, non lo avremmo mai aperto”.

0 condivisioni

l'intervento del ministro alla camera

Cara Mineo, ora si pensa chiusura
Boschi: “Governo sta valutando”

Non è passata inosservata l’affermazione del ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi che ieri alla Camera ha fatto sapere che “sul Cara di Mineo si sta valutando la chiusura, comunque a seguito degli accertamenti si cerca di portarlo a una gestione ordinaria”.

0 condivisioni

l'iniziativa con la comunità s.egidio

Al Cara una preghiera per i Solano
Migranti ricordano vittime Palagonia

Ieri pomeriggio i giovani migranti del CARA di Mineo si sono ritrovati al container C a pregare per ricordare i coniugi Solano, uccisi lo scorso 30 agosto a Palagonia.

0 condivisioni

il governatore alla festa dell'Unità

Cara Mineo, Crocetta: “Siciliani obbligati a politica di immigrazione”

Dalla città di Matteo Salvini, Milano, sede della festa nazionale dell’Unità, Rosario Crocetta ribadisce quanto aveva affermato nei giorni scorsi: “Il centro di Mineo va chiuso”. A Catania in arrivo altri migranti

0 condivisioni

il leader leghista in sicilia

Migranti, l’attacco di Salvini agli Usa:
“Oltreoceano metà responsabilità”

Matteo Salvini torna a Mineo. Dura replica al commento del Pentagono sulla questione europea dei migranti: “Metà delle responsabilità, come Siria e Turchia, sono Oltreoceano”. In aeroporto l’incontro con il sindacato di polizia Coisp che chiede potenziamento dell’organico per la gestione sicurezza del Cara.

0 condivisioni

domani la visita del leder leghista al cara

L’eterno duello Alfano-Salvini,
Il ministro: “Specula sui morti”

Il segretario del Carroccio a più riprese ha attaccato il titolare del Viminale chiedendo le sue dimissioni (ma è questo ormai è il mantra di Salvini). Oggi Alfano rilancia con toni tutt’altro che pacati: “Salvini specula sui morti”.

0 condivisioni

bocciature anche dal pd e crocetta

Tutti vogliono la chiusura del Cara
“Ma per ora non è possibile”

Il Cara di Mineo non piace più a nessuno. Se fino a qualche settimana fa le posizioni più critiche sulla struttura che ospita migranti e richiedenti asilo giungevano da Sel, M5S, Lega e Forza Italia oggi al coro che invoca la chiusura si aggiungono anche autorevoli esponenti del centrosinistra.

0 condivisioni

la proposta

Gestione dei migranti in Sicilia:
“Renzi nomini commissario”

Oggi dai deputati regionali Gino Ioppolo e Nello Musumeci arriva la richiesta al Governo nazionale di indicare un commissario straordinario per le politiche migratorie: “Governo nomini immediatamente un commissario in Sicilia, bypassando il non-governatore Crocetta”.

0 condivisioni

il delitto di palagonia e le polemiche

E il Viminale ‘commissaria’ il Cara

Saranno celebrati oggi alle 17 nella chiesa di San Giuseppe i funerali di Vincenzo Solano e di Mercedes Ibanez, i coniugi assassinati nelle loro villetta di Palagonia. E sebbene non vi sia alcun collegamento con i fatti di cronaca, oggi il Corriere delle Sera rivela che il Viminale ha di fatto ‘commissariato’ il Cara.

0 condivisioni

dopo il duplice omicidio dei coniugi solano-ibanez

Palagonia, il sindaco Marletta:
“La gente vuole risposte dallo Stato”

Mentre a Palagonia, dopo i recenti fatti di cronaca che hanno sconvolto la comunità del Calatino, è il giorno del lutto cittadino, a Catania, in Prefettura, si è riunito il Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, convocato dal prefetto Maria Guia Federico.

0 condivisioni

l'intervista

Centrodestra adieu, Castiglione:
“Serve nuovo soggetto politico”

Dall’analisi sull’attuale momento politico ai possibili scenari che potrebbero profilarsi in Sicilia qualora si andasse a votare: conversazione – quasi sotto l’ombrellone – con Giuseppe Castiglione, leader siciliano di Ncd che parla anche della vicenda giudiziaria sul caso Cara Mineo.

0 condivisioni

la storia di un migrante 'alla ricerca della felicità'

Saydy, dal Gambia al Cara di Mineo
“La scuola l’avevo sempre sognata”

Tiene un dizionario Inglese-Italiano stretto tra le mani Yaya Saidy, 27 anni, cittadino del Gambia partito dalla Libia a bordo di un barcone. Due anni fa, quando ha lasciato la madre e il suo Paese cercava solo ‘un po’ di felicità’. Da aprile 2013 è ospite del Cara di Mineo, il centro per i richiedenti asilo, in provincia di Catania.

0 condivisioni

visita delle Commissioni Bilancio e Libertà Civili

Al Cara arrivano gli europarlamentari
“Qui per verificare spesa fondi Ue”

Questa mattina il Cara di Mineo, centro per richiedenti asilo politico più grande d’Europa, ha ospitato la visita congiunta delle Commissioni Bilancio e Libertà Civili del Parlamento Europeo.

0 condivisioni

parla il procuratore giuseppe verzera

“Cara Mineo è un caso di Stato”
Le inchieste sono solo all’inizio

Non solo l’appendice siciliana di Mafia Capitale o l’inchiesta sulla presunta parentopoli,  i risvolti giudiziari legati al Cara di Mineo, potrebbero essere ancora più consistenti. Non è una casualità se il procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera parli di “caso di Stato”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.