domenica - 08 dicembre 2019

 

Archivio

L'amarezza di Salvo Fleres su Facebook

Detenuti

Emergenza carceri in Sicilia
Primo Natale senza garante

“Dopo tanti anni, è il primo Natale durante il quale non ho visitato i detenuti. Il motivo lo conoscete tutti. Mi dispiace molto, in cambio ho assistito gli infermi. Tantissimi auguri a tutti“. E’ questa l’amara considerazione postata qualche ora fa su Facebook da Salvo Fleres, per sette anni garante dei detenuti siciliani. Una carica

0 condivisioni

Detenuti siciliani senza difensore: "In 2 mesi 400 nuovi casi"

Caso Cancellieri, l’ex garante Fleres: “Anch’io feci scarcerare anoressico”

“Il caso Cancellieri non è un caso. Anch’io tre anni fa a Messina ho contribuito alla scarcerazione di un detenuto anoressico recluso al penitenziario Gazzi”. L’ex garante dei detenuti siciliani, Salvo Fleres, spiega così il suo punto vista sulle polemiche che hanno colpito il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, accusata di aver favorito Giulia Ligresti.

0 condivisioni

"Rischia di essere vanificato il lavoro di 7 anni"

Sicilia senza garante dei detenuti
Scaduto l’incarico di Salvo Fleres

Da 20 giorni i detenuti siciliani non hanno più il loro Garante. E’ infatti scaduto l’incarico di Salvo Fleres, nominato sette anni fa, che ormai era divenuto il punto di riferimento della popolazione carceraria nell’Isola. Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, non ha ancora nominato scelto il successore di Fleres che, in realtà, potrebbe essere confermato e resta ad oggi l”unico candidato per questo ruolo.

0 condivisioni

il voto nelle carceri dell'isola

Elezioni, i detenuti in Sicilia non votano: affluenza del 5 per cento

Solo il 5% dei circa 7.000 reclusi negli istituti dell’Isola hanno votato nei seggi interni. La maggior affluenza si è registrata nel carcere di piazza Lanza a Catania, dove hanno votato 159 detenuti, seguito dell’Ucciardone di Palermo, con 149 votatnti.

0 condivisioni

La manifestazione indetta dall'Osapp per il 18 marzo

Pochi agenti penitenziari in Sicilia, sit-in davanti al carcere di Messina

La situazione, infatti, è drammatica. “Anche se per effetto di un decreto ministeriale ormai datato a quando le esigenze di servizio erano minori – spiegano dall’organizzazione sindacale della polizia penitenziaria con una nota -, la carenza regionale di personale del Corpo si assesta in circa 518 unità, di cui circa 400 unità sono solo nella Sicilia orientale”.

0 condivisioni

Le dichiarazioni del senatore Salvo Fleres

Carceri siciliane sovraffollate, il Garante: “Situazione drammatica”

“La Sicilia contribuisce alla popolazione carceraria per il 10 per cento. Nell’isola la situazione è drammatica ma quello del sovraffollamento non è l’unico problema delle carceri siciliane”.

0 condivisioni

Sovraffollamento - sciopero delle guardie carcerarie il 23 gennaio

Carceri siciliane, anno nero:
8 suicidi, 549 autolesionismi

Il carcere di Piazza Armerina (151,1%) è la struttura più affollata della regione (la terza in ordine nazionale); seguono Castelvetrano (108,5%) e Termini Imerese (102,7%). Sono i dati forniti da Eugenio Sarno,

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.