giovedì - 20 febbraio 2020

 

Archivio

Sei ore per ritrovare il corpo del giovane

Morto motociclista 17enne di Cinisi
La sua scuola lo ricorda sul web

Giacomo, come era solito fare la domenica, era in giro in moto a pochi chilometri da casa. Era insieme ad alcuni suoi amici che ad un tratto non lo hanno più visto.

0 condivisioni

avrebbe compiuto 18 anni il 23 dicembre

Domani i funerali di Giacomo, il ragazzo volato da un dirupo

Domani alle 10 nella chiesa madre di Cinisi il paese renderà l’ultimo saluto a Giacomo Cucinella, il ragazzo di quasi 18 anni, li avrebbe compiuti il 23 dicembre, che ieri è volato un dirupo di circa 60 metri.

0 condivisioni

anche in sicilia il sistema whistleblowing

Lotta alla corruzione pubblica
Strumenti a Cinisi e Castelbuono

I Comuni di Cinisi e di Castelbuono hanno approvato la mozione per introdurre il sistema di allerta anti corruzione proposto dal movimento 5 stelle

0 condivisioni

Rotti i vetri di una decina di vetture

Cinisi, danneggiate auto della ditta Sicily Rent Car

I carabinieri indagano sul danneggiamento di una decine di vetture che si trovavano nel piazzale della ditta di autonoleggio Sicily Rent Car nel centro di Cinisi in provincia di Palermo.

0 condivisioni

Morto Vittorio Guidone, 50 anni, di Cinisi

Schiacciato dal muletto, muore meccanico dopo 40 giorni di agonia

E’ morto dopo quaranta giorni di agonia Vittorio Guidone, il meccanico di 50 anni di Cinisi in provincia di Palermo che era rimasto schiacciato da un muletto con i quali stava spostando alcune parti meccaniche molto pesanti.

0 condivisioni

Ricoverato all'ospedale 'Villa Sofia' di Palermo

Schiacciato dal muletto in officina
Meccanico di Cinisi in fin di vita

Vittorio Guidone, 50 anni, di Cinisi, in provincia di Palermo, titolare di una autofficina è ricoverato in coma a causa di un incidente sul lavoro. Il meccanico stava guidando un muletto che si è ribaltato schiacciandolo.

0 condivisioni

Numerosi gli interventi dei pompieri

In fiamme rifiuti nel Palermitano durante la notte

Vigili del fuoco in azione tutta la notte per spegnere decine e decine di roghi di spazzatura in provincia di Palermo. I roghi dei cumuli di immondizia sono andati in fiamme lungo la statale 113 nella zona commerciale e industriale di Carini e nel lungomare Altri incendi anche al confine con Cinisi.

0 condivisioni

Quattro dirigenti comunali sono indagati

Convalidato il sequestro
del depuratore di Cinisi

Il Giudice per le indagini preliminari Lorenzo Jannelli ha convalidato il sequestro del depuratore di Cinisi. I sigilli all’impianto erano stati messi dagli uomini della Capitaneria di Porto di Terrasini coordinati dal comandante Stefano Lamanna.

0 condivisioni

la richiesta dal territorio di cinisi

La mucca cinisara specie a rischio
La Regione istituisca tutele speciali

Un ufficio per la salvaguardia delle specie autoctone della Sicilia come la cinisara nel palermitano o la modicana nel ragusano potrebbe garantire il futuro di specie oggi a rischio

0 condivisioni

Sequestrato il depuratore di Cinisi
Quattro funzionari indagati

Gli uomini della Capitaneria di Porto di Terrasini hanno sequestrato l’impianto di depurazione del Comune di Cinisi in provincia di Palermo. Quattro dirigenti comunali sono indagati.

0 condivisioni

Trovata la malattia infettiva in più animali

Tubercolosi bovina a Cinisi
Secondo allevamento sequestrato

Finora si era parlato solo di un caso sospetto di tubercolosi bovina ed era stato sequestrato un allevamento a Cinisi. Adessi i sigilli sono stati apposti ad un altro allevamento sempre a Cinisi in cui i controlli effettuati dai veterinari dell’Asp hanno riscontrato il focolaio della tubercolosi in più capi di bestiame. I due allevamenti sequestrati si trovano in contrada Case Api e contrada Graffagnino.

0 condivisioni

La vettura è stata danneggiata

Cinisi, grosso petardo esplode vicino l’auto di un vigile urbano

Un grosso petardo è esploso nei pressi dell’auto di Felice Evola di 45 anni vigile urbano di Cinisi. La Fiat Punto che era posteggiata in via Regina Elena è stata danneggiata dall’esplosione.

0 condivisioni

In manette è finito Giacomo Munacò, 21 anni

Cinisi, furto in un’abitazione
Un arresto e due denunce

I carabinieri li hanno intercettati mentre sfrecciavano per le strade di Cinisi, nel palermitano: erano in tre, in sella ad un ciclomotore elettrico, e poco prima avevano messo a segno un furto in un’abitazione in contrada Graffagnino.

0 condivisioni

i comuni non ci stanno a farsi "gestire" da palermo

Scoppia la guerra dell’acqua
Comuni ‘ex Aps’ contro la Regione

Ricorso di 7 comuni dell’ato idrico Palermo 1 contro la scelta regionale di affidare il servizio all’acquedotto del capoluogo.

0 condivisioni

il presidio a palazzo d'orleans

Aps, protestano i lavoratori: “Trattative con Eas ferme”

Acque potabili siciliane nei prossimi giorni provvederà alla riconsegna degli impianti ai Comuni. Sono già partite delle lettere, in cui la società informa le singole amministrazioni che “saranno responsabili del servizio idrico”.
Un onore che i Comuni non sono in grado di fronteggiare.

0 condivisioni

Giudicati per direttissima

Mezzo chilo di marijuana in casa
Due condanne nel Palermitano

Due uomini di 26 anni e 36 anni, P.G. e L.S. il primo di Partinico, il secondo di Palermo, sono stati arrestati dai carabinieri di Cinisi per detenzione ai fini di spaccio di droga.

0 condivisioni

L'hanno estratta dalla bocca e messa in tasca

Monreale, turisti francesi tentano
di rubare l’ostia durante la messa

Si avvicinano all’altare al momento della comunione ed una volta ricevuto il “Corpo di Cristo”, tolgono dalla bocca l’ostia consacrata per metterla in tasca e rubarla. Gli autori del tentato furto sacrilego è avvenuto domenica nella Cattedrale di Monreale durante la messa delle 10,30. Il parroco don Nicola Gaglio ha negato la comunione a una

0 condivisioni

La disavventura di 14 fedeli del Palermitano

Fedeli saltano udienza col Papa
Azione legale contro agenzia viaggi

Avevano ottenuto un’udienza da Papa Francesco, ma poche ore prima salta tutto per colpa dell’agenzia viaggi. I protagonisti di questa disavventura sono 14 fedeli del Palermitano che hanno presentato un’azione legale per richiedere i danni per l’opportunità persa.

0 condivisioni

Una telefonata annuncia l'incendio della pala meccanica

Intimidazione ai danni di un imprenditore di Partinico

Intimidazione la scorsa notte ai danni di un imprenditore edile originario di Partinico, ma residente a Cinisi. Una telefonata anonima è arrivata al titolare della ditta, Francesco Paolo Zerillo.

0 condivisioni

Approvato un documento contro la riforma Valenti

“Ritirare il ddl città metropolitane”
L’appello dei sindaci palermitani

Si è svolta una riunione a Palermo alla quale hanno preso parte i primi cittadini di Altavilla, Cinisi, Altofonte, Terrasini, Ficarazzi, Bagheria e Villabate allo scopo di definire un documento siglato all’unamità con il quale chiedono il ritiro immediato del ddl sulle aree metropolitane.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.