domenica - 21 gennaio 2018

 

Archivio

L'invito dei grillini alla Regione e al Comune di Palermo

M5S: “Lancitedde di Sferracavallo
siano beni di interesse culturale”

La deputata del Movimento 5 Stelle Claudia La Rocca a seguito di un incontro con il comitato di Sferracavallo ha depositato due atti parlamentari all’Ars, una mozione ed una interpellanza.

0 condivisioni

M5S: “Il caso alla Corte europea dei diritti dell’uomo”

Comunità per minori al collasso
“4.500 in Sicilia, fondi non bastano”

Le comunità alloggio per minori sono al collasso in Sicilia. M5s pronto a denunciare il caso alla Corte europea dei diritti dell’uomo.

0 condivisioni

Presentata una mozione e un’interpellanza

Esenzione ticket per donne vittime
di violenze, proposta M5S all’Ars

Esenzione del ticket per le donne vittime di violenze. E’ la proposta della deputata del Movimento 5 Stelle Claudia La Rocca all’Ars.

0 condivisioni

M5S scrive al sindaco Orlando

Case assegnate ai poliziotti a Palermo
Il Comune le mette in vendita

Le 139 case assegnate 21 anni fa a poliziotti oggi il Comune le mette in vendita e rischiano di essere comprate da altri.

0 condivisioni

Raccolta fondi per l’evento 'Italia 5 Stelle'

“Il parlamentare che ti serve” la pizza
M5S lancia l’autofinanziamento

La pizza domenica sera la servono i deputati M5S alla Camera e all’Ars. E’ quanto avverrà il 4 ottobre prossimo a Palermo, dove farà tappa “Il parlamentare che ti serve”.

0 condivisioni

approvata all'ars la delega al governo

La guerra dei fondi Pac ‘sottratti’
La Sicilia pronta al ricorso

Mentre la Sicilia negli scandali e nell’impossibilità di  chiudere un bilancio per mancanza di risorse, nel silenzio generale a metà della scorsa settimana, insieme all’esercizio provvisorio, è passato anche un ordine del giorno che apre un altro fronte di contenzioso fra Stato e Regione. Si tratta di un ordine del giorno targato M5s relativo alla

0 condivisioni

dopo il confronto in commissione

Bilancio regionale, M5s: “Basta con questa agonia, commissariateci”

Avvio difficile in Commissione bilancio per l’esercizio provvisorio. Subito critici i 5 stelle: “Staccate la spina. Meglio una morte dignitosa che questa sfiancante agonia”

0 condivisioni

Trizzino (M5S): "2 emendamenti alla Finanziaria per risanare"

Arpa Sicilia in dissesto economico
“Controlli ambientali inefficienti”

Assoluta inefficienza dei controlli ambientali dovuti a deficit finanziari. La commissione Ambiente all’Ars, durante l’audizione di questa mattina riguardante il grave dissesto economico in cui versa l’Arpa, si impegna a depositare degli emendamenti correttivi alla finanziaria.

0 condivisioni

Interrogazione grillina al governo Corcetta

Tagliati 15 milioni all’Arpa Sicilia
M5S: “L’ente è a rischio chiusura”

A rischio la sopravvivenza dell’Arpa Sicilia”. I deputati del Movimento 5 stelle all’Ars accolgono il grido d’allarme dei dipendenti dell’Agenzia regionale che si occupa di protezione ambientale e prevenzione primaria, e quindi salvaguardia della salute dei cittadini.

0 condivisioni

Il 28 marzo all'hotel Villa D'amato

“Il turismo oltre l’Oreto” di Palermo
Incontro per la promozione turistica

“Il turismo oltre l’Oreto”. E’ il tema di un incontro-dibattito che il prossimo 28 marzo si terrà a partire dalle 17,30 all’hotel Villa D’amato di via Messina Marine a Palermo mira a promuovere il turismo nella seconda circoscrizione.

0 condivisioni

Il deputato di Pds-Mpa primo firmanario

Agrumi, mozione di 50 deputati
Lombardo: “Tavolo tecnico anticrisi”

Una mozione firmata da ben 50 parlamentari di tutti i gruppi e proposta da Toti Lombardo del Partito dei Siciliani MpA è stata presentata oggi all’ARS, per impegnare il governo regionale ad affrontare con urgenza la gravissima crisi del settore agrumicolo.

0 condivisioni

interrogazione del M5S all'ars

La denuncia: “La Biblioteca centrale della Regione siciliana cade a pezzi”

“La Biblioteca centrale della Regione siciliana cade a pezzi”. Così il Movimento 5 Stelle all’Ars denuncia le condizioni in cui versa la storica Biblioteca “Alberto Bombace”, nata il 15 novembre del 1782. I fondi del PO FESR 2013, pari a 2 milioni di euro per il restauro, sono stati dirottati altrove dall’assessorato regionale ai Beni culturali.

0 condivisioni

Prima firmataria di due ddl la deputata La Rocca

Aids, M5S: “Hiv, un sieropositivo
su 4 non sa di esserlo”

Una mozione ed una interrogazione a Sala d’Ercole che puntano all’applicazione delle legge 135 del 1990 e all’istituzione della Commissione nazionale per la lotta contro l’Aids e della Consulta della associazioni per la lotta alla malattia. La deputata La Rocca: ”Che fine hanno fatto i 49 milioni di euro assegnati alla Regione siciliana per finanziare l’aggiornamento professionale?”

0 condivisioni

La denuncia del Movimento 5 Stelle

Flop per il credito d’imposta in Sicilia
Solo 15 aziende possono beneficiarne

Un flop il credito di imposta per le assunzioni fatte dalle imprese siciliane nel 2011. Il gruppo all’Ars del Movimento 5 Stelle rivela che soltanto una quindicina di aziende sulle 1180 che hanno presentato l’istanza hanno presentato  l’indispensabile fidejussione per l’erogazione dei contributi relativi alle assunzioni fatte nel 2011.

0 condivisioni

Claudia La Rocca e Valentina Zafarana tra le firmatarie

Interrogazione all’Ars del M5S
“Il governo s’è “giocato” Greenways?”

L’atto parlamentare firmato dall’onorevole Vinciullo e dalle deputate del Movimento Cinque Stelle La Rocca e Zafarana. “Crocetta smentisca subito queste voci assurde”. Il piano prevedeva la realizzazione di percorsi naturalistici nelle aree delle ferrovie dismesse.

0 condivisioni

Interrogazioni al Senato e all'Ars del Movimento 5 Stelle

Mafia, denuncia shock: “Un quartiere abusivo nell’area monumentale”

Ville confiscate ma regolarmente abitate da famiglie mafiose e un intero quartiere spuntato dal nulla in pochi anni a circa un un centinaio metri da Villa Valguarnera. Tutto questo accade a Bagheria in un’area che presenta vincoli di inedificabilità assoluta dal 1913, perché di interesse monumentale

0 condivisioni

Lombardo: " Dai deputati grillini solo eco-balle"

Rifiuti, inceneritore a Bellolampo?
Orlando ai M5S: “Ipotesi superata”

“Il progetto di cui si parla nel verbale  a cui si riferiscono i deputati 5 Stelle è vecchio, elaborato dalla vecchia struttura commissariale. Il nuovo commissario,Marco Lupo, ha manifestato di non condividere la scelta“. Lo afferma il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, commentando la notizia diffusa dai parlamentari regionali del M5S circa una presunta intenzione del presidente Crocetta di realizzare inceneritore a Bellolampo. Caustico anche il deputato del Partito Siciliano, Toti Lombardo, figlio dell’ex governatore Raffaele: “Dai grillini solo eco-balle”.

0 condivisioni

Il Megafono annuncia, invece, collaborazione con M5s

Rifiuti, M5S: “Piani segreti, Crocetta lavora a inceneritore a Bellolampo”

Mentre il gruppo del Megafono all’Ars annuncia il ritorno alla collaborazione tra la maggioranza che sostiene il governo Crocetta e il Movimento 5 Stelle, dai grillini arriva una bordata pesantissima al presidente sulla gestione dei rifiuti. In una nota il gruppo M5S all’Ars denuncia che “la Regione Siciliana sta lavorando al progetto di un inceneritore a Bellolampo. Risulta dalle carte chieste e ottenute dal dipartimento regionale della Protezione civile. Questo dimostra che il governo Crocetta ha piani segreti sulla gestione rifiuti”.

0 condivisioni

Trizzino convoca commissione Ambiente sul caso Terrasini

Rifiuti, scontro Marino-Confindustria
M5S: “La Regione non sia ipocrita”

Dopo il botta e risposta tra l’assessore all’Energia Nicolò Marino e Confindustria scende in campo anche il Movimento 5 Stelle, che nelle ultime settimane ha denunciato il flop degli impianti con tre atti parlamentari. Il gruppo parlamentare fa sentire la sua voce dopo la querelle Marino – Confindustria e pretende che “la Regione dichiari subito e chiaramente la sua pozione in merito, sgombrando il campo da qualsiasi ipocrisia”.

0 condivisioni

Tre le gare deserte e due rinviate a data da destinarsi

Flop della raccolta differenziata
Interrogazione del M5S all’Ars

Tre gare deserte e due rinviate a data da destinarsi: è un flop, o quasi, il programma di rinnovo del sistema degli impianti per lo smaltimento dei rifiuti in Sicilia fatto nel 2011, che prevedeva la costruzione di 19 impianti di compostaggio. Le gare andate deserte sono quelle previste per l'assegnazione degli appalti di Noto, S. Cataldo, e Capo D'Orlando. Altre due (Augusta e Casteltermini) sono state rinviate a data da destinare.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.