Archivio

La nota

Codacons: Monterosso si dimetta
Preservare immagine Regione

“In caso di inerzia della Regione sulla vicenda intervenga direttamente e tempestivamente l´Autorità Nazionale Anticorruzione” per adottare i dovuti provvedimenti

0 condivisioni

crisi gestita malissimo

Crisi idrica a Messina
Codancos: “Crocetta si dimetta”

L’associazione dei consumatori se la prende con la gestione della crisi da parte dell’azienda messinese e contro il mancato controllo e intervento della Regione

0 condivisioni

Esposto in 104 procure

Cala il petrolio ma resta la tassa
Codacons contro le compagnie aeree

“Un balzello a carico dei viaggiatori, che pesa dai 25 euro a biglietto per le tratte brevi fino a 450 euro per i viaggi più lunghi”

0 condivisioni

presentato esposto alla procura di catania

Autostrade siciliane, il Codacons denuncia: “In pessime condizioni”

“Nell'esposto-denuncia – afferma Carmelo Sardella Dirigente Ufficio legale regionale Codacons, si evidenzia come tutte le autostrade Siciliane siano insicure, spesso impercorribili e prive della necessaria manutenzione. Chiediamo alla Procura di accertare le ragioni e le responsabilità”.

0 condivisioni

nota dell'associazione consumatori

Crocetta pronto a suicidarsi ?
Il codacons offre assistenza medica

L’iniziativa dell’associazione dei consumatori per fronteggiare il ‘rischio suicidio’ del governatore

0 condivisioni

Chiesti 2.000 euro di risarcimento per ogni tifoso

Scandalo Catania, già 2400 adesioni
alla class action Codacons per i tifosi

In pochi giorni ha già raggiunto quota 2.400 il numero delle adesioni della class action del Codacons promossa in favore dei tifosi del Catania e degli scommettitori danneggiati dallo scandalo delle partite truccate.

0 condivisioni

l'inchiesta treni dei gol

L’inchiesta catenese ed ‘i tifosi traditi’
Il Codacons chiede maxi risarcimento

Una azione risarcitoria in favore dei tifosi delle squadre coinvolte nello scandalo su cui sta indagando la Procura di Catania e di chi ha scommesso sulle partite incriminate. E’ la proposta del Codacons che ha lanciato il Comitato “Catania tifosi traditi” e come misura risarcitoria intende chiedere  2.000 euro di risarcimento per ogni singolo tifoso.

0 condivisioni

nessun taglio, al contrario anticipazioni dell'80%

Salute, tagli insostenibili ai laboratori
Borsellino: “Solo un equivoco”

L’assessore precisa: “Nessun taglio, al contrario abbiamo disposto una anticipazione dell’80% per garantire liquidità ai laboratori in attesa dell’incontro con le organizzazioni sindacali”

0 condivisioni

terza in classifica dopo il lazio e insieme alla sardegna

L’Italia della opere incompiute
La Sicilia ne conta ben 67

“Allo stato attuale l’Italia conta ben 692 opere pubbliche ‘maggiori’ incompiute, per un importo al lordo degli oneri pari a circa 3,5 miliardi di euro; per il loro completamento mancano all’appello quasi 1,3 miliardi di euro”. Lo denuncia il Codacons, sottolineando “l’immenso spreco di soldi pubblici”. “Il record delle opere rimaste ferme spetta al Lazio, regione che vede 82 progetti

0 condivisioni

esposto anche alla corte dei conti

Piano Giovani, verso i risarcimenti
Il Codacons avvia azione collettiva

Il Codacons chiede alla Procura della Repubblica di Palermo di essere riconosciuta come parte offesa nella vicenda del click day e alla Sezione Giurisdizionale Sicilia della Corte dei Conti la condanna per danno erariale dei responsabili del flop del Piano giovani.

0 condivisioni

il codacons: "oltre 3,3 milioni di cittadini impoveriti"

Blocco stipendi e taglio pensioni
In Sicilia i comitati di protesta

Nascono in Sicilia, su iniziativa di associazioni, dipendenti pubblici e pensionati, i comitati “No blocco stipendi pubblici e taglio pensioni” per protestare contro il blocco biennale degli stipendi dei dipendenti pubblici, attualmente allo studio del Governo e qualsiasi taglio alle pensioni utile a reperire risorse.

0 condivisioni

A18 e A20, il Codacons chiede l'intervento dei prefetti

Autostrade siciliane pericolose
“Attentato a sicurezza automobilisti”

Intervento dei Prefetti di Catania, Messina e Palermo e verifica della sussistenza dell’ipotesi di reato di attentato alla sicurezza dei trasporti. E’ quanto chiede il Codacons alle Procure delle tre città rispetto alle autostrade A18 e A20.

0 condivisioni

La proposta della Codacons

Troppi incendi sospetti in Sicilia
Taglia su piromani e cittadini vedette

Liberi cittadini dotati di macchine fotografiche agirebbero come delle sentinelle per scoprire chi sta dietro i tanti incendi dolosi che ogni anno, puntualmente, distruggono un bene prezioso ma sempre più limitato. La proposta della Codacons.

0 condivisioni

In vista del rimpasto di governo

“L’assessore Marino non si tocca”
Il Codacons ammonisce Crocetta

“Cosa c’è dietro l’annuncio del presidente Crocetta di sostituire Nicolò Marino all’assessorato Regionale all’energia?”. A domandarselo è il Codacons che, in una nota, invita il presidente Crocetta a tornare sui propri passi confermando la nomina.

0 condivisioni

istituito dal codacons, a dirigerlo lino buscemi

Pubblica amministrazione, nasce
il dipartimento anticorruzione

“La volonta' di dar vita al nuovo dipartimento – spiega il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi – nasce dall'esigenza di fare chiarezza e spingere le amministrazioni pubbliche a dare piena attuazione a una serie di leggi che hanno l'obiettivo preciso di tutelare i diritti di cittadinanza e le liberta' di ogni cittadino”.

0 condivisioni

Insieme ai Volontari anti-casta

Il Codacons contro le autoblu
Al via raccolta di firme in Sicilia

Codacons e Volontari anti-casta hanno avviato una raccolta di firme in tutta la Sicilia per chiedere al presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, e all’Ars di ritirare i badi relativi alle nuove dodici auto blu, di cui 5 blindate.

0 condivisioni

L'inchiesta della procura di Palermo

Gelati, revisione auto e panettoni
Le spese pazze del Pdl all’Ars

Gelati da 8 euro, revisione dell’auto privata per 50 euro, regali di nozze e persino il rimborso per il pagamento della Serit. Sono le spese contestate del gruppo parlamentare del Pdl della scorsa legislatura venute fuori dopo l’inchiesta della procura di Palermo per le spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

Oltre 300 mila euro per extra dei collalboratori di Cascio

Inchiesta sulle “Spese pazze” all’Ars
364 mila euro per gruppo mai nato

Continuano a emergere particolari imbarazzanti dal ciclone giudiziario sulle spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana nella scorsa legislatura, che ha portato la Procura di Palermo ad indagare ben 83 deputati di allora su 90.

0 condivisioni

Lo rivela il procuratore Agueci

Spese pazze Ars, atti a Corte dei Conti
Tremano gli 83 deputati indagati

Saranno trasmesse alla Corte dei Conti tutte le carte dell’inchiesta della procura di Palermo per le spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

Lo annuncia il presidente Francesco Tanasi

Formatori senza stipendio
Class action del Codacons

“E’ scandaloso che migliaia di famiglie di lavoratori della formazione siciliana siano private della propria dignità e condannate alla fame”. Lo afferma sul settore della Formazione professionale il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi, annunciando di essere pronto ad avviare una class action nei confronti della Regione. Secondo Tanasi, il governo Crocetta si “sta dimostrando

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui