Archivio

Si tratta di un enorme caseggiato e di un uliveto

Mafia, beni confiscati al boss Di Caro trasferiti al Comune di Canicattì

Sono stati trasferiti all’amministrazione comunale di Canicattì gli ultimi beni confiscati al boss Calogero Di Caro, condannato in alcuni processi per associazione a delinquere di stampo mafioso.

0 condivisioni

Indaga la Procura della Corte dei conti

Triplicato gettone di presenza
Inchiesta sul Comune di Canicattì

La Procura della Corte dei Conti ha aperto un fascicolo sul Comune di Canicattì  per danno erariale nei confronti dell’ex dirigente agli Affari Generali e di 12 consiglieri che nell’autunno 2003 deliberarono l’aumento del gettone di presenza da 30 a 100 euro per ogni riunione d’aula o di commissione.

0 condivisioni

E' stata soccorsa e condotta in ospedale

Canicattì, aggredita assistente sociale durante un colloquio

Un’assistente sociale, in servizio presso il Comune di Canicatti’, nell’agrigentino, e’ stata aggredita nel suo ufficio durante l’orario di lavoro mentre stava effettuando un colloquio. L’ufficio e’ stato messo a soqquadro e solo l’intervento dei colleghi di lavoro e successivamente delle forze dell’ordine ha evitato il peggio.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui