Archivio

Altro appuntamento il 18 con il "nuovo" segretario Pd

Regione, la maggioranza si compatta
Lunedì vertice romano sulle Province

Primo appuntamento per la verifica della maggioranza che sostiene il governatore  siciliano fissato: lunedì 10 febbraio a Roma alla presenza del ministro D’Alia e di Crocetta oltre che dell’esponente dei Renziani in Sicilia, Davide Faraone si incontreranno tutti i capigruppo e i segretari dei partiti di maggioranza. L’incontro, prioritariamente, si concentrerà sul testo di legge

0 condivisioni

Oggi a Roma chiarimento con Faraone

Regione, D’Alia incalza Crocetta
“Il congresso Pd non lo condizioni”

Sembra più che mai agguerrito il ministro della Funzione pubblica, Gianpiero D’Alia dopo i venti di crisi agitati dal Pd sul governo regionale. Richieste di verifiche di maggioranza sono partite dal gruppo dei renziani, o meglio dal deputato regionale Fabrizio Ferrandelli che dopo l’annuncio del rentrée di Casini nell’area del centrodestra per superare le forche

0 condivisioni

Il renziano attacca i vertici del Pd

Faraone contro Mirello Crisafulli:
“In Sicilia c’è il congresso del Pcus”

In Sicilia non si sta celebrando il congresso del Partito Democratico ma quello del PCUS. Si fanno ricorsi da perfetti “Azzecca garbugli” per far decadere candidature legittime”. L’attacco del deputato del Pd Davide Faraone.

0 condivisioni

La commissione di garanzia effettuerà un monitoraggio

Megafono, Lupo tiene la linea dura
Caccia a iscritti Pd eletti con Crocetta

La riunione è durata poco, un’ora al massimo. E il segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo ha mantenuto la linea: il Megafono va sciolto. “Nessuna doppia militanza Pd – Megafono – spiega Lupo – può essere consentita”. Nonostante il governatore Rosario Crocetta, che ha appena annunciato la volontà di aderire al gruppo del Pd all’Ars, non

0 condivisioni

Faraone, Ferrandelli e D'Arrigo tutti potenziali candidati

Verso la segreteria regionale del Pd
Corsa a tre nell’area dei renziani

La due giorni di Graziano Delrio in Sicilia ha un obiettivo dichiarato: raccogliere attorno al progetto di Matteo Renzi, candidato ormai in corsa per la segreteria nazionale del Pd, un vasto consenso di amministratori locali. E lo fa “prestando” la figura istituzionale del ministero degli Affari regionali. Oggi a Catania, domani a Palermo attorno alle

0 condivisioni

Genovese e Papania verso Forza Italia 2.0

Pd, la carica dei renziani in Sicilia
e il peso della crisi a Roma

I grandi blocchi saranno due: con Renzi e con Cuperlo. Quando mancano 16 giorni all’assemblea nazionale del Pd che dovrà stabilire le regole per lo svolgimento (o il rinvio) del congresso nazionale agli osservatori del partito democratico che studiano le mosse dei big in vista dell’elezione del nuovo segretario, appare chiaro che la battaglia per

0 condivisioni

Il segretario dell'Udc a colloquio col governatore

Pistorio incontra Crocetta
Sarà comunque accordo a tempo

L’incontro è in agenda da ieri. Da quando cioè Giovanni Pistorio, neosegretario regionale dell’Udc e Rosario Crocetta, governatore della Sicilia hanno deciso di incontrarsi per sciogliere i nodi di un rapporto sempre più complicato. Almeno tra i vertici del partito dei centristi e lo stesso presidente. Perché, al contrario, di frizioni fra gli assessori di

0 condivisioni

Il presidente attacca il suo partito.

Il Megafono non basta a Crocetta
Il governatore vuole tutto il Pd

Rosario Crocetta parla sulle ceneri di un partito in disfacimento. Senza prospettiva se non reiterare i soliti nomi (primo fra tutti quello del segretario regionale uscente che non disdegna la ricandidatura pur senza sponsor né numeri sufficienti ad un successo garantito) o puntare sul “nuovo” che si affaccia all’orizzonte: ovvero la candidatura di Fabrizio Ferrandelli

0 condivisioni

Le manovre del presidente delle Regione

Crocetta verso le amministrative
Rimpasto per gli uffici di gabinetto

Troppe polemiche sui componenti degli uffici di gabinetto. Troppe voci sulla presenza di esterni all’amministrazione regionale, anche provenienti dai territori extracomunitari. E così il governatore Rosario Crocetta sarebbe pronto ad un rimpasto. Non in giunta.

0 condivisioni

Dopo l'esclusione di Lumia e D'Antoni

I sottosegretari Pdl e il Pd siciliano
Lupo lancia la guerra. Ma rischia

I primi segni di ribellione li aveva lanciati quando Bersani era in corsa per il premierato e la composizione delle liste era l’argomento all’ordine del giorno. Il sempre “composto” segretario regionale del Pd siciliano, Giuseppe Lupo, in quella occasione aveva alzato la voce e detto chiaro e tondo che non avrebbe accettato l’alto numero di

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui