Archivio

arrestati martedì nell'operazione agorà

Corruzione elettorale, tornano in libertà tre deputati ai domiciliari

Il gip di Palermo ha revocato gli arresti domiciliari disposti martedì per i deputati regionali siciliani Nino Dina e Roberto Clemente e per l’ex parlamentare Franco Mineo che tornano, dunque, liberi. Per il giudice, oltre ad essere cessate le esigenze cautelari, ci sarebbe stato un errore nella contestazione del reato. Gli indagati erano accusati di corruzione elettorale. Secondo il giudice, lo

0 condivisioni

in tre si avvalgono della facoltà di non rispondere

Corruzione elettorale, davanti al gip
Deputati respingono le accuse

I deputati regionali Nino Dina, Roberto Clemente e l’aspirante consigliere comunale Giuseppe Bevilacqua, arrestati martedì per corruzione elettorale, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere davanti al gip nel corso dell’interrogatorio di garanzia.

0 condivisioni

all'indomani degli arresti della finanza

Deputati ai domiciliari per corruzione elettorale, la satira corre su facebook

Sono passate poche ore dagli arresti domiciliari per 4 politici e un ispettore della Guardia di Finanza nell’ambito dell’inchiesta sulla corruzione elettorale, che già sul web impazza la satira ‘fai da te’. Bersaglio preferito, naturalmente, proprio il mondo politico e in particolare quello che viene considerato dall’immaginario collettivo il più rilevante degli arrestati: Nino Dina,

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui