Archivio

a presentarla la deputata angela foti

Stipendi illegittimi al Crias
Interrogazione del M5S

La vicenda prende le mosse da una convenzione stipulata tra la Regione e la Crias per l’attivazione di una linea di intervento del programma operativo regionale FESR 2007/2013, in seguito alla quale la Cassa regionale ha creato al proprio interno una struttura a cui ha destinato alcuni suoi dipendenti con qualifiche professionali inesistenti nel vigente di contratto adottato dalla Crias, quali ‘program manager’, ‘project manager’, ‘esperto senjor’ ed ‘esperto junior’.

0 condivisioni

oggi riunione a catania

Fondi Crias per forestali,
artigiani e agricoltori contro Crocetta

Sono particolarmente preoccupati i rappresentanti catanesi delle sigle di artigiani e agricoltori  che alla Camera di Commercio di Catania hanno palesato tutte perplessità in merito alla paventata ipotesi di utilizzo di fondi Crias da parte della Regione Siciliana per scopi diversi dalla mission storica della Cassa, che è appunto il sostegno alla Pmi.

0 condivisioni

l'ira del governatore per l'impugnativa di 33 articoli su 50

Crocetta: “Il commissario punisce
il mio governo dopo anni di silenzio”

“Il commissario dello Stato non si lavi le mani rispetto a dieci anni di silenzi del suo ufficio su bilanci e entrate inattendibili ma che sono stati fatti passare provocando dei disastri. E’ stato invece punito il mio governo che ha fatto un’operazione rigorosa di verità sui conti con questa legge di stabilita’”.

0 condivisioni

La replica alle accuse del presidente

Finanziaria, Aronica a Crocetta:
“Lo rifarei, attento alle parole”

L’ira contro il commissario dello Stato, Crocetta l’aveva esternata ieri senza mezzi termini: “Sta uccidendo Sicilia ed autonomia”, aveva tuonato. La risposta di Aronica non si è fatta attendere:  “Impugnativa assassina? – dichiara – Io ho fatto il mio dovere e lo rifarei”.

0 condivisioni

Impugnativa della Finanziaria: le reazioni politiche

Ardizzone critica il governo
M5S: “Meglio tornare al voto”

“I ritardi, le omissioni, le mancate relazioni tecniche ai disegni di legge governativi, più volte evidenziate da questa presidenza, non hanno agevolato i lavori parlamentari”. E’ duro il presidente dell’assemblea Giovanni Ardizzone nel commentare la bocciatura di 3/4 della legge di stabilità. Sulla bocciatura senza precedenti nei confronti di una finanziaria regionale sembra riaccendersi il rischio

0 condivisioni

Duro giudizio fra le righe dell'impugnativa

Aronica: “Conti confusi e a rischio”
No anche a mini tabella H e royalties

Il Commissario dello Stato si rifà al giudizio di parifica della Corte dei Conti e scrive: “prassi non ortodosse nella redazione del bilancio”

0 condivisioni

da rifare l'intero impianto sociale della norma

Finanziaria, stop sostegno al reddito e misure sviluppo e occupazione

Fra i 33 articoli della finanziaria impugnati dal Commissario dello Stato c’è l’intero capo VI della legge di stabilità ad eccezione delle norme che riguardano i precari. Si tratta, in pratica, di tutte le norme denominate “misure per lo sviluppo e l’occupazione”.

0 condivisioni

problemi economici anche per le professioni d'elite

Sos Crisi, anche gli avvocati
e i medici siciliani in cooperative

Anche i professioni d’elite risentono della crisi. In Sicilia medici e avvocati ricorrono sempre più alle cooperative per ammortizzare costi e offrire tariffe piu’ competitive. Parola di Elio Sanfilippo, presidente regionale di Legacoop.

0 condivisioni

intanto è bufera sul personale della cassa

Crias, le imprese al Commissario: “sbloccare subito i finanziamenti”

Occorre sbloccare subito i circa 2 milioni di euro di finanziamenti che la Crias non ha ancora erogato per assenza di governance della cassa. Il Commissario ad acta, infatti, non poteva istruire le pratiche in assenza di un consiglio di amministrazione e lora le aziende sono alla canna del gas”. A parlare è Filippo Ribisi,

0 condivisioni

la confederazione nazionale artigianato

La denuncia della Cna Catania:
“17 milioni di euro fermi nei cassetti”

Ci sono 17 milioni di euro per le imprese fermi nei cassetti della Cassa Regionale per l’Artigianato, che attendono solo una firma del commissario. Firma che non arriva. E’ un grido d’allarme quello che lancia il segretario generale della Cna di Catania Salvatore Bonura.

0 condivisioni

Credito alla Coop a rischio liquidazione

Confcooperative Sicilia a Crocetta
“Chiarezza sul destino dell’Ircac”

l movimento cooperativo siciliano scrive a Crocetta chiedendo chiarezza sul destino dell’Ircac, l’Istituto Regionale per il Credito alla Cooperazione. Presentato un ddl per accorpare Ircac, Irfis e Crias in un unico soggetto, in mano della Regione, per agevolare il credito ad artigiani, cooperative e piccole imprese, liquidando l’Ircac e il Crias, la Cassa Regionale per il Credito alle Imprese Artigiane Siciliane. Ma i lavoratori non ci stanno e chiedono chiarezza.

0 condivisioni

sit in a catania davanti la sede in corso italia

Crias, protestano gli artigiani
Sindacati: “Annullare tutto l’iter”

Arrabbiati, ma soprattutto preoccupati. Sono gli artigiani che hanno protestato davanti la sede regionale Crias di Corso Italia a Catania. Al loro fianco le sigle sindacali. Bonura (Cna): “Bene lo stralcio dell’ipotesi di accorpamento con Ircac e Irfis. ma serve l’annullamento di tutto l’iter”

0 condivisioni

lunedì 22 protesta a catania

Artigiani sul piede di guerra
”No alla chiusura della Crias”

Cna,Confartigianato, Upla Claai, Upia Casartigiani manifesteranno contro l’ipotesi di accorpamento della Cassa regionale per il credito alle imprese artigiane con l’Ircac e per far valere tutte le ragioni a favore del rilancio di un intero comparto ormai in ginocchio

0 condivisioni

UilSicilia e Uilca chiedono incontro con Crocetta

Partecipate, sindacati: “Necessario tutelare le professionalità”

“La Uil Sicilia non si porrà mai come freno al cambiamento. E’ legittima la volontà del Governo Crocetta di riorganizzare anche gli strumenti finanziari della Regione, come Crias, Iracac e Irfis, ma nello stesso tempo è necessario tutelare il futuro di questi lavoratori”. Lo sostengono Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, e Gino Sammarco della Uilca.

0 condivisioni

Ribisi critica il disegno di legge della giunta Crocetta

Fusione Crias-Ircac, Confartigianato: “Si leva ossigeno a 83 mila imprese”

“Apprendiamo con profonda preoccupazione che la giunta regionale ha approvato il disegno di legge che prevede l’abolizione dell’Ircac e della Crias per trasferirne le competenze a Irfis”. Con queste parole Filippo Ribisi, presidente di Confartigianato Sicilia, critica il provvedimento del governo Crocetta.

0 condivisioni

presentata una interrogazione dai deputati del M5S

Crias e promozioni illegittime,
i grillini chiedono intervento Crocetta

“Da oltre tre anni la CRIAS – sottolineano i grillini – ha adottato due delibere, ritenute illegittime da tutti i soggetti preposti al controllo, per promuovere 44 dipendenti sul totale di 87 del proprio organico, che a tutt’oggi nessuno ha provveduto a revocare, né la medesima CRIAS, nè l’assessorato alle Attività Produttive, che è l’organo di vigilanza sull’ente”.

0 condivisioni

decreto dell'assessorato alle attività produttive

Commissari ad acta per Ircac e Crias

Si tratta di Antonio Lo Castro e Mariella Amoroso, funzionari interni dell’amministrazione regionale. Entrambi si occuperanno della gestione dell’ordinaria amministrazione e delle questioni urgenti ed indifferibili.

0 condivisioni

delibera della giunta regionale

Crias, nominato il nuovo
commissario straordinario

Al vertice della Cassa regionale per il credito alle imprese artigiane siciliane, Mariella Amoroso, funzionario della Regione siciliana. L’assessore Venturi: “Consentira’ di sbloccare risorse pari a 10 milioni di euro”. A beneficiarne saranno circa 90 mila imprese siciliane che possono, attraverso questo fondo, accedere a 3 tipologie di finanziamento a un tasso agevolato che oscilla tra il 2,5 e il 3 per cento

0 condivisioni

la protesta

Crias, Cna annuncia lo sciopero
della fame contro il blocco del credito

Il segretario della Cna di Catania, Salvatore Bonura, ha annunciato uno sciopero della fame per protestare contro i ritardi su centinaia di pratiche, per un controvalore di alcuni milioni di euro e ferme da tempo, a causa dell’inattività della Cassa regionale per il credito all’artigianato.

0 condivisioni

la colazione di blogsicilia

Un Caffè con Rosario Alescio: “Il credito è il vero problema per le nostre imprese”

A Catania per un bilancio dell’ultimo quadriennio, il presidente uscente della Crias, la Cassa regionale alle imprese siciliane, supporto insostituibile da 50 anni per le piccole e medie imprese agricole, autotrasportatori ma anche settore turistico, accetta il nostro invito per una intervista nella quale emergono molte luci e qualche ‘ombra’.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui