mercoledì - 12 agosto 2020

 

Archivio

domani a palermo

“Lu chiantu di la luna”, la poesia
di scena all’oratorio di S.Mercurio

Sandro Messina, poeta per caso, reciterà teatralmente insieme a Monica Andolina (anche cantante), le sue poesie, scritte rigorosamente in vernacolo siciliano.

0 condivisioni

domani a cantunera

Danza, a Palermo la “Pura Gitana”
dei Guadalmedina

L’anima pura, ribelle e anticonformista, dunque, vivrà sul palco di questo giovanissimo teatro del centro storico di Palermo attraverso il “baile” di Deborah Idelia Brancato e la chitarra di Marcello Savona.

0 condivisioni

dal 12 al 14 giugno

Lirica e danza fonti di ispirazione
A Noto “Sicilia all’opera”

L’arte del resistere civile attraverso la rivendicazione del bello e del buono: dal 12 al 14 giugno la città di Noto diventa un laboratorio di “Siciliani all’Opera” che attraverso la regia, il canto, il cinema, la danza e la drammaturgia racconteranno, ripensandola, la storia dell’isola.

0 condivisioni

il 9 e 11 giugno

Danza, annullate date di “petra” a Catania, ok per Modica e Palermo

Per cause di forza maggiore Scenario Pubblico, partner di I ART, è stata costretta ad annullare le due date di Catania (previste per sabato 6 e domenica 7 giugno nella propria sede) della prima assoluta di “petra”, produzione originale realizzata per il festival I ART con il collettivo giovanile MoDem della Compagnia Zappalà Danza.

0 condivisioni

a catania, modica e palermo

Danza, con “petra” paesaggio
di muscoli e sensi: la prima in Sicilia

Fondamento tematico di questo progetto coreografico è una fase di scrittura nella quale il coreografo instaurerà un dialogo epistolare con ognuno degli interpreti. Lo scopo sarà il rinvenimento di sensazioni proprie del rapporto dei giovani danzatori con la Sicilia, terra che li ha ospitati durante il loro percorso formativo.

0 condivisioni

questa sera a palermo

Musica, voci e danza: i Kaiorda inaugurano la stagione di Cantunera

Il progetto dei KAIORDA è quello di rievocare l'antico dialogo esistente tra etnie diverse, ricercando suoni, musiche, linguaggi e soprattutto dialetti che evochino la koinè culturale tipica dei popoli del bacino mediterraneo.

0 condivisioni

tutti gli appuntamenti in programma

Nasce a Palermo “Cantunera”
Nuovo spazio di arti contemporanee

Una struttura polifunzionale aperta alla città, nella quale prenderanno vita rappresentazioni artistiche contemporanee (teatro, danza, musica, arti visive, letteratura, multimedialità), sempre con particolare attenzione al mantenimento e alla valorizzazione della musica popolare, del teatro contemporaneo e della tradizione siciliana.

0 condivisioni

l'8 maggio la presentazione del cartellone

“Cantunera”, una fucina culturale
nel centro storico di Palermo

Un angolo culturale immerso nel centro storico di Palermo (180 metri quadrati, con palcoscenico e circa 80 posti a sedere), dove l’arte incontrerà anche il gusto. Ci sarà, infatti, anche una cucina che proporrà piatti della tradizione siciliana, guardando via via anche alle contaminazioni con le diverse culture che hanno messo radici nella nostra terra.

0 condivisioni

Tournée di successo in giro per l'europa

Danza, la compagnia catanese Zappalà al Belgrade Dance Festival

Dopo gli spettacoli a Verona e Trieste la Compagnia si trasferirà in Serbia a Belgrado, dove è stata invitata a partecipare alla 12/a edizione del Belgrade Dance Festival con la produzione “Anticorpi”, spettacolo di pura danza per 7 danzatori (Gaetano Badalamenti, Maud de la Purification, Alain El Sakhawi, Roberto Provenzano, Fernando Roldan Ferrer, Ilenia Romano, Valeria Zampardi). GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

il 26 marzo presso il regina margherita

A Palermo il primo liceo di danza pubblico in Sicilia, al via le audizioni

Il Liceo Regina Margherita già da anni vanta il più grande “liceo musicale” d’Italia e a questo adesso si affianca il neonato liceo coreutico, con ben due sezioni di circa 20 allievi ciascuna, con docenti diplomati presso l’Accademia Nazionale di Danza. Fra questi, Laura Miraglia e Giancarlo Stiscia per la danza classica e Dominique Cavallaro per la danza contemporanea.

0 condivisioni

il 28 febbraio e l'1 marzo

“Invenzioni a tre voci”, a Catania performance in danza dello sguardo

Invenzioni a tre voci, il primo step dell'ampio progetto Transiti Humanitatis, (riflessione sull'umanità e sulla bellezza evocata ed indagata attraverso la danza, che è iniziato nel 2014 e si concluderà nel 2017), è una performance dello sguardo. Uno sguardo sull'umanità, uno sguardo sulla donna, uno sguardo sulla bellezza.

0 condivisioni

il gran finale

Folla al Carnevale di Etnapolis
Todaro e Tocca fanno ballare fans

Un fiume di gente si è riversato per tutto il pomeriggio di martedì grasso, ultimo giorno di Carnevale, complice anche il maltempo che ha costretto ad annullare sfilate e cortei nei comuni etnei e ha convinto le famiglie – moltissimi i gruppi da fuori provincia giunti in autobus – a “rifugiarsi” negli spazi accoglienti (e asciutti) di Etnapolis.

0 condivisioni

oggi e domani a scenario pubblico

“Extases”, in teatro a Catania un’esperienza tra tarantismo e danza

Extases, una creazione di Gaetano Battezzato e della sua compagnia Teatri nel Vento in collaborazione con gli artisti Juan-Manuel Vincente, Marie Elodie Vatteaux, Laurence Claoué, è lo spettacolo di danza contemporanea che sarà in scena per la prima italiana, nei locali di Scenario Pubblico a Catania.

0 condivisioni

il progetto di due ballerine siciliane

La Sicilia di Pitrè arriva a Londra
a passo di danza

La Sicilia e le tradizioni letterarie di Giuseppe Pitre’ sono sbarcate a Londra, pronte a prendere vita sotto forma di danza, grazie alla palermitana Giulia Montalbano e alla catanese Federica Esposito, giovanissime pluripremiate ballerine e docenti di danza contemporanea, trasferitesi nel Regno Unito ormai da qualche anno per inseguire il loro sogno professionale.

0 condivisioni

la mostra alla feltrinelli

Le magie della danza
negli scatti di Dominick Gilberto

Officina dell’Arte, associazione creata da un gruppo di amici e cultori di varie discipline artistiche, giovedì 13 marzo concluderà all’interno dei locali della Feltrinelli di Messina, un ciclo di eventi dedicati alla fotografia.

0 condivisioni

la grande danza dal 17 al 22 dicembre

Al Teatro Massimo un classico
di Natale, “Lo Schiaccianoci”

Un titolo fra i più tradizionali e amati nel periodo natalizio: “Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij in una versione ormai classica firmata dal coreografo Amedeo Amodio con un allestimento di Emanuele Luzzati al quale in questo periodo è dedicata anche una mostra in Sala Pompeiana.

0 condivisioni

due settimane di eventi

Ad Etnapolis ballano le stelle

Due settimane di eventi in “punta di piedi” e a tempo di musica per festeggiare con i siciliani l’ottavo compleanno di Etnapolis. In arrivo le star della trasmissione televisiva di Raio Uno condotta da Milly Carlucci e migliori ballerini delle scuole di danza della Sicilia.

0 condivisioni

stamane l'inaugurazione della nuova sede

Palermo, le contaminazioni artistiche e culturali del Circolo Tavola Tonda

Durante tutta la settimana si potrà partecipare, nel pomeriggio, alle presentazioni in forma di lezione-concerto dei corsi della Scuola Popolare di Musica e Danza, mentre dalle ore 21 spazio a concerti, jam session e altro ancora. Per l’inaugurazione verrà ospitata una associazione culturale proveniente dalla Polonia, la Piwnica Śpiewu Tradycyjnego, nata nel 2009 a Cracovia.

0 condivisioni

"Nessuna strategia culturale per la sicilia"

Lavoratori dello spettacolo contro Crocetta e Stancheris

Sabato 28 settembre si sono riunite a Giardini Naxos le associazioni e le compagnie siciliane attive nel teatro, nella musica, nella danza e nel cinema, per confrontarsi sul grave stato di crisi nel quale è stato ridotto il comparto dello spettacolo. Unanime la condanna del comportamento evasivo dell’assessore al Turismo, Michela Stancheris, “che persiste nell’evitare il confronto con le realtà riconosciute da almeno due fondamentali leggi regionali di settore”.

0 condivisioni

palermo, si inizia con le anteprime il 18 settembre

“R-esistenze” tra teatro, danza e circo
La nuova stagione del Teatro Libero

Tutto pronto a Palermo per la 46a stagione internazionale 2013/2014 di Teatro, Danza, Circo Contemporaneo, del Teatro Libero Incontroazione, dedicata al tema “r-esistenze”. Una stagione articolata in diversi cartelloni, che prenderà il via il 24 ottobre, con repliche sino al 26, con la prima italiana di “XX-Increpaciòn”, spettacolo di danza della compagnia catalana Increpaciòn di Barcelona.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.