Archivio

Oggi la norma sarà incardinata in aula

Mutuo salva imprese in Sicilia
Commissione Bilancio approva il ddl

Supera il giudizio della Commissione Bilancio dell’Ars il disegno di legge “Salva imprese” che prevede un mutuo da un miliardo di euro per pagare i debiti della Sicilia nei confronti delle imprese private.

0 condivisioni

torna in commissione il ddl pagamenti

Regione sull’orlo di una crisi di nervi
Crocetta avverte: “Presto o sarà crac”

Torna in Commissione il ddl pagamenti. Per tutto oggi in arrivo gli emendamenti mentre sono già stati presentati in mattinata quelli del governo. da domani la discussione per il parere obbligatorio ma non vincolante

0 condivisioni

Per Firetto (Udc) il rimpasto non può modificare il patto

Rimpasto, Crocetta agli alleati:
“Sia slegato da corsa alle europee”

“Ho già ribadito più volte che il confronto sulla giunta deve rimanere assolutamente slegato dal tema delle candidature per le elezioni europee”. Il Presidente della Regione Rosario Crocetta getta acqua sul fuoco della polemica interna alla maggioranza poco prima di entrare nella stanza di Palazzo d’Orleans dove si svolgerà il tavolo di maggioranza. Una posizione

0 condivisioni

Il presidente assume l'incarico di assessore all'economia

Rimpasto, mutuo salva imprese e finanziaria
I tre temi al tavolo di maggioranza di oggi

Ancora un giorno della verità, l’ennesimo. Tanti sembravano esserne arrivati negli ultimi mesi per poi rivelarsi un altro giorno interlocutorio. Ed anche oggi si apre una giornata che potrebbe essere decisiva. Una giornata difficile come tante altre per il presidente della regione. E Crocetta sa che il periodo non è semplice tanto da aver rilanciato la

0 condivisioni

nel ddl pagamenti in stand by 40 mln per la società

“Riscossione Sicilia fallirà”
Il monito di Bianchi prima dell’addio

Luca Bianchi annuncia le sue dimissioni e coglie l'occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. E lancia così l'allarme sulla società controllata regionale che gestisce la riscossione tributi nell'Isola finita nell'occhio del ciclone per un buco da 40 milioni di euro. “Riscossione Sicilia rischia la chiusura” – ha tuonato Bianchi – O questa situazione si risolve in tempi brevissimi o la società rischia sul serio”.

0 condivisioni

Dimissioni Bianchi, le reazioni della maggioranza

Stancheris: “La politica ha fallito”
Gucciardi: “Rammarico per Bianchi”

L’assessore e il capogruppo del Pd all’Ars difendono l’operato dell’assessore dimissionario all’Economia “Si sta dimettendo l’unico della giunta che sia riuscito a fare un taglio reale dei costi”, ha tuonato la Stancheris

0 condivisioni

Banchi del governo deserti

L’Ars accoglie richiesta opposizione
‘Salva imprese’ torna in commissione

I banchi del governo sono rimasti vuoti mentre l’aula approvava  la richiesta del capogruppo della Lista Musumeci-Forza Italia, Santi Formica, del ritorno in commissione Bilancio del disegno di legge.

0 condivisioni

Sicilia esclusa dai fondi per i debiti alle PA?

Ddl pagamenti torna in commissione
Crocetta teme la linea dura di Renzi

Il problema si era già posto quando il governo Letta aveva stanziato 20 miliardi per garantire alle regioni i fondi per pagare i propri debiti con le imprese: i debiti della pubblica amministrazione. Già in quella occasione l’assessore regionale all’Economia, Luca Bianchi aveva ipotizzato l’accensione di un mutuo a garanzia del prestito concesso dalla Cassa

0 condivisioni

Attesa per il ddl paga imprese

Multinazionali e piccole aziende,
tutti i creditori della Regione

Dalle  multinazionali alle piccole aziende. Tanti i creditori che attendono in fila le somme dalla Regione Siciliana. Sono tante le le aziende creditrici di Regione e Comuni che attendono l’approvazione del ddl paga imprese che verrà discusso oggi all’ Ars. Una norma che prevede un mutuo trentennale da un miliardo di euro.

0 condivisioni

ne fanno parte 11 associazioni di categoria

Il Tavolo regionale per lo sviluppo: “Approvare il ddl pagamenti”

“Ars e Governo – dice Filippo Ribisi, coordinatore del Tavolo – devono assumersi le proprie responsabilità e approvare immediatamente il disegno di legge. La strada del mutuo deve essere percorsa senza però ipotecare il futuro dei siciliani: non e’ pensabile passare dal blocco delle addizionali per i prossimi trent’anni.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui