Archivio

L'integrazione della consulenza medico legale

Loris e il mistero delle fascette
I polsi legati dopo lo strangolamento?

Loris ha ‘segni di compressione’ da fascetta su ‘entrambi i polsi’, ma non nella parte interna, come se fossero stati legati con le mani giunte ed è ‘verosimile l’ipotesi che sia stata applicata successivamente’,dopo lo strangolamento.

0 condivisioni

La zia di Loris in tribunale a Ragusa

La sorella di Veronica
“E’ stata lei, ha sempre ricordato”

Fuori dall'aula del Palazzo di Giustizia di Ragusa dove si svolge l'udienza per il rinvio a giudizio di Veronica Panarello, accusata dell'omicidio del figlio Loris, la sorella della donna Antonella, si intrattiene con i cronisti.

0 condivisioni

la deposizione davanti ai pm di ragusa

Veronica ricostruisce ‘l’incidente’:
“Era in piedi con le mani sul petto…”

Veronica Panarello ricostruisce ai magistrati della Procura di Ragusa la scena del drammatico “incidente” che, secondo la nuova versione, avrebbe causato la morte del piccolo Loris.

0 condivisioni

udienza preliminare rinviata a domani

Loris, si cerca ancora lo zainetto
Legale madre: ‘Scelte penali valutate’

E’ stata rinviata a domani l’udienza preliminare davanti al Gup Andrea Reale per la  richiesta di rinvio a giudizio di Veronica Panarello, la donna accusata di avere ucciso il figlio Loris, di 8 anni.

0 condivisioni

le nuove rivelazioni della panarello

Delitto Loris, la madre cambia versione: “Morto mentre giocava”

Secondo le nuove dichiarazioni della donna, che ieri è stata nuovamente sentita in Procura, a Ragusa, si sarebbe trattato di ‘un incidente’. Loris sarebbe morto mentre giocava con alcune fascette elettriche che lo hanno strangolato.

0 condivisioni

nuova versione della panarello

Delitto Loris, madre e polizia cercano zainetto: Veronica in Procura

Nuovo sopralluogo per Veronica Panarello, la mamma del piccolo Loris Stival, trovato morto a Santa Croce Camerina, nel Ragusano, lo scorso 29 novembre,insieme con il suo legale, l’avvocato Francesco Villardita e agli inquirenti. Lo zainetto non è stato ancora trovato.

0 condivisioni

avrebbe cambiato versione dei fatti

Delitto Loris, la madre Veronica chiede di essere interrogata

Veronica Panarello ha sempre proclamato la sua innocenza, sostenendo di avere accompagnato il giorno della morte di Loris il bambino a scuola. Una ‘bugia’ per la Procura, Gip, Tribunale del riesame e Cassazione, svelata dalle telecamere del paese.

0 condivisioni

scoperto dalla polizia è stato denunciato

‘So chi ha ucciso il piccolo Loris’
Mitomane voleva incontrare il papà

E’ una storia strampalata ed incredibile quella che ha per protagonista un 55enne di Pachino denunciato per calunnia, interruzione di pubblico servizio, falso materiale, sostituzione di persona ed usurpazione di titoli.

0 condivisioni

la richiesta del PG alla corte di cassazione

Delitto Loris davanti la Cassazione
Mamma Veronica resti in carcere

Veronica Panarello, la ventiseienne accusata dell’omicidio del figlio, il piccolo Loris di otto anni, resti in carcere. Questa la richiesta del sostituto procuratore generale della Cassazione Antonio Gialanella nell’udienza a porte chiuse davanti alla Prima sezione penale, chiamata a decidere sul ricorso della difesa della donna contro la custodia cautelare in carcere confermata dal tribunale del riesame di Catania il 3 gennaio

0 condivisioni

portati in carcere da carabinieri e polizia

Loris, perquisizione informatica
su tablet e Fb di Veronica Panarello

I carabinieri del Ros e gli agenti della polizia di Stato hanno acquisito e fatto copie ‘forensi’ di copie di tablet e dei contenuti di profili su social network e di mail elettroniche. La donna avrebbe fornito le password di accesso di cui era a conoscenza.

0 condivisioni

l'incidente probatorio

Caso Loris, al via perizia sui filmati
Tre mesi per capire cosa accadde

E’ durato poco più di mezz’ora l’incidente probatorio che si è svolto al Tribunale di Ragusa, finalizzato a trasferire le immagini delle telecamere di Santa Croce Camerina su dvd forensi che saranno messi a disposizione delle parti nel processo per omicidio di Loris Stival.

0 condivisioni

davanti al gip di ragusa

Loris: è il giorno incidente probatorio
Villardita: “Equilibrio accusa-difesa”

In Tribunale a Ragusa è il giorno dell’incidente probatorio, disposto dal gip Claudio Maggioni, per l’acquisizione delle telecamere di Santa Croce Camerina utilizzate da investigatori e magistrati nell’inchiesta sull’uccisione di Loris Stival.

0 condivisioni

notizia confermata dalla procura iblea

Delitto Santa Croce, il bambino vicino alla scuola non era Loris

Non era Loris, ma un altro bambino, che è stato formalmente identificato, quello visto da una testimone la mattina della scomparsa, alle 8.40, nei pressi della scuola. La notizia è stata confermata dalla Procura iblea.

0 condivisioni

a breve incidente probatorio chiesto da procura

Delitto Loris, Davide nuovo colloquio in carcere con la moglie Veronica

E’ tornato giovedì per la seconda volta nel carcere di Agrigento Davide Stival per incontrare la moglie Veronica Panarello, detenuta perche’ accusata di aver ucciso lo scorso 29 novembre il figlio Loris.

0 condivisioni

Loris, Davide Stival dagli inquirenti
Consegna oggetti rinvenuti in casa

Vacilla ogni pensiero nella testa di Davide Stival, il papà del piccolo Loris. Ogni giorno che passa si trova a far fronte a novità inattese. Una cintura appartenuta a suo figlio e un paio di forbici da elettricista sono gli oggetti che ha trovato in casa e consegnato agli investigatori manifestando la propria sorpresa. Lo ha raccontato alla Tgr

0 condivisioni

Delitto Loris, Veronica è una larva
Ormai pesa appena 38 chili

“Veronica è una donna distrutta, pesa 38 chili”. Lo ha raccontato durante la trasmissione ‘Effetto Notte le notizie in 60 minuti’ su Radio 24, l’avvocato Francesco Villardita, legale di Veronica Panarello, accusata di aver ucciso il figlio di 8 anni, Loris. Villardita parla dello stato psico-fisico della sua assistita dopo la pubblicazione delle motivazioni con cui il Tribunale del Riesame conferma

0 condivisioni

A breve la Procura formalizzerà i suoi sospetti

Omicidio Loris, la Procura indaga
su due presunti complici

La Procura di Ragusa avrebbe individuato i due presunti complici di Veronica Panarello accusata di avere ucciso il figlio Loris di 8 anni  e che e’ attualmente  detenuta nel carcere di Agrigento.

0 condivisioni

Delitto Loris, la Procura di Ragusa:
“Indagini su strade complementari”

Gli inquirenti – il procuratore Carmelo Petralia e il sostituto Marco Rota – hanno fatto il punto sulla situazione, alla ricerca di sviluppi capaci di illuminare l’intero scenario del delitto.

0 condivisioni

la visita del neo cardinale ai detenuti

Mons. Montenegro incontra Veronica
L’arcivescovo nel carcere agrigentino

Dopo l’incontro con il marito, Davide Stival, oggi Veronica Panarello, la donna accusata dell’omicidio del figlio, ha ricevuto la visita dell’arcivescovo di Agrigento, Francesco Montenegro che si è recato nella casa circondariale agrigentina per incontrare tutti i detenuti.

0 condivisioni

l'avvocato di veronica: " In carcere è una donna larva"

Delitto Loris, per le indagini al vaglio anche l’ipotesi del dna comparativo

Domani è in programma un’altra riunione in Procura, ma intanto è già al vaglio degli inquirenti la decisione di poter procedere al cosiddetto dna comparativo, una tecnica che è stata già adoperata a Brembate durante le indagini sul caso della piccola Yara Gambirasio. L’avvocato di Veronica: “Non vuole mangiare. E’ una larva”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui