domenica - 15 dicembre 2019

 

Archivio

indetta da cobas codir

La rivolta dei dirigenti regionali
Agitazione contro la Finanziaria

Protestano contro le norme in Finanziaria che penalizzano i regionali senza nessuna contrattazione e le giudicano illegittime e anticostituzionali

0 condivisioni

troppa discrezionalità nella proposta

Mobilità personale regionale
Nuovo nulla di fatto all’Aran

Posizioni diverse fra sindacati. La Cgil denuncia la lentezza del governo, la Cils mrivendica la richiesta di criteri certi. Timida apertura ma condizionata della Uil che punta a togliere alibi ai vertici regionali

0 condivisioni

requisiti uguali per tutti i dipendenti

Prepensionamenti regionali
Raggiunto un nuovo accordo

Firmato l’accordo sui termini di ‘revocabilità’ delle domande di prepensionamento. Se la giunta di governo ratificherà il nuovo documento si potrà avviare lo sfoltimento del personale della Regione

0 condivisioni

lo sciopero

I regionali in piazza contro Crocetta
A Catania il corteo degli ‘orientali’

In concomitanza con lo sciopero generale dei dipendenti regionali, a Catania è in programma una manifestazione con concentramento, alle 9.30, davanti alla Prefettura (via Etnea) e corteo che arriverà fino al Palazzo dell’Esa.

0 condivisioni

mercoledì 29 aprile

I regionali incrociano le braccia:
nuova protesta contro i tagli

E’ in programma mercoledì prossimo, 29 aprile, lo sciopero generale dei dipendenti della Regione Sicilia, degli Enti locali e delle società partecipate, aderenti a tutte le sigle sindacali. A Catania i lavoratori si ritroveranno davanti la Prefettura per poi muoversi in corteo fino all’ex Palazzo Esa, sede distaccata della Presidenza della Regione a Sicilia.

0 condivisioni

i sindacati annunciano battaglia

Pensioni dipendenti regionali, pronti 6mila ricorsi contro Finanziaria

Secondo i sindacati il provvedimento del governo riguarda circa 6 mila regionali, che al momento andrebbero in pensione col doppio sistema di calcolo, ma se passasse la norma, dunque con l’intero sistema contributivo, questi dipendenti perderebbero in media 300-400 euro al mese

0 condivisioni

tempo solo fino al 10 aprile

Regionali, primo incontro all’Aran
Ma sembra già tutto deciso

La bozza della finanziaria arriva all’Ars con tutte le norme sul personale regionale ben definite, comprese quelle riguardanti il rinnovo contrattuale, nel medesimo giorno, inizia davanti all’Aran la trattativa con i sindacati. Si tratta del primo incontro, a seguito del protocollo d’intesa del 18 marzo 2015 redatto dopo il sit-in di protesta del 17 marzo

0 condivisioni

pronti allo sciopero

Dipendenti regionali a Crocetta: “Basta bugie e gioco al massacro”

“Adesso basta. Basta con gli annunci fasulli, con gli spot e con gli sprechi. E soprattutto basta col gioco a massacro nei confronti di tanti lavoratori che hanno la sola colpa di lavorare per la Regione siciliana”.

0 condivisioni

cgil, cisl e uil annunciano "azioni di lotta più incisive"

Salta incontro fra governo regionale
e sindacati dei dipendenti

Salta di qualche giorno il previsto incontro fra Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fp ed il presidente della Regione con l’assessore all’Economia Bianchi, promosso da quest’ultimo il 4 febbraio nel corso della manifestazione confederale contro i tagli al sistema pubblico siciliano. Da fonti della Presidenza della Regione giunge notizia che fra due o tre giorni

0 condivisioni

confederali contro cobas e crocetta

Tutti contro tutti alla Regione
torna spaccato il fronte sindacale

Il presidente si dedichi alla soluzione dei problemi invece che ai proclami, scrivono i sindacati della Funzione pubblica che hanno uno stoccata anche contro i Cobas dei regionali

0 condivisioni

sit-in a palazzo d'orleans e all'assessorato all'economia

Dipendenti pubblici in piazza:
“Crocetta ha fallito”

Migliaia di persone, pronte a protestare contro l’immobilismo della pubblica amministrazione. I dipendenti regionali e degli enti collegati dalle 9,30 saranno a Palazzo d’Orleans per il sit-in organizzato da CobasCodir e Sadirs. In presidio anche i dipendenti pubblici che si sono dati appuntamento alla stessa ora in via Notarbartolo, davanti la sede dell’assessorato all’Economia.

0 condivisioni

i regionali potrebbero garantire le prestazioni ordinarie

Legge finanziaria, ecco chi paga per i conti siciliani che non tornano

Rischio paralisi per i servizi regionali per effetto del taglio imposto ai dipendenti che minacciano di garantire solo le prestazioni ordinarie

0 condivisioni

La proposta ignorata di Agen

Contratti di solidarietà ai regionali
Perché non discuterne?

Qualche settimana lo ha proposto  Agen, il Presidente di Confcommercio Sicilia. Ma la sua proposta, appena sussurrata nell’ambito di una intervista rilasciata a Repubblica, è stata più che inascoltata. Del tutto ignorata. Da tutti. Agen in quella intervista, nel lamentare la scarsa considerazione di cui gode l’organizzazione da lui rappresentata da parte del governo siciliano e del

0 condivisioni

La denuncia della deputata 5 Stelle Angela Foti

M5S: “Nullafacenti tra i dipendenti regionali. 6 mesi per accesso agli atti”

Aspettava un incartamento dal primo febbraio dopo avere inoltrato una richiesta di accesso agli atti. La denuncia arriva da Angela Foti, deputata regionale del Movimento 5 Stelle. Giovedì scorso la parlamentare aveva chiamato i carabinieri e scritto al presidente della Regione, Rosario Crocetta, “per denunciare l’inefficienza degli uffici dove non si rispondeva nemmeno al telefono”.

0 condivisioni

un confronto con le altre regioni

Sicilia: record di spese per il personale

La tabella pubblicata oggi da “Il Sole 24 Ore” non dà scampo: le spese per il personale nella Regione Siciliana battono ogni record e il confronto con quelle delle altre regioni è senza storia! Ogni siciliano spende 252 euro l’anno per mantenere i dipendenti regionali, mentre gli emiliani se la cavano con 34 euro, i lombardi addirittura con 17.

0 condivisioni

Così il garante per i diritti dei detenuti

Fleres: “Ho presentato io l’esposto contro i dipendenti regionali fannulloni”

“Sono stato io a presentare l’esposto. Un ufficio delicato bloccato da chi andava al bar o a fare shopping. Ero stufo di ricevere lettere minatorie dai detenuti perché nessuno si occupava di loro”. Salvo Fleres è il garante per la tutela dei diritti fondamentali dei detenuti.

0 condivisioni

La proposta choc del Cobas Codir all'Aran

Contratti ai regionali, aumenti per tutti

Uno scatto nei livelli contrattuali per tutti i dipendenti regionali e insieme aumenti salariali a pioggia. E’ la richiesta del Cobas Codir avanzata questa mattina all’Aran, l’agenzia per la rappresentanza negoziale della Regione, nell’ambito della contrattazione dei dipendenti regionali. Il Cobas nei giorni scorsi aveva lanciato una campagna contro gli sprechi dell’amministrazione regionali e le disfunzioni del governo Lombardo, dimenticando all’improvviso la linea del rigore.

0 condivisioni

I sindacati chiedono un incontro urgente

Tagli nel rinnovo contrattuale
Stato di agitazione dei dipendenti regionali

Cgil, Cisl, Uil, Cobas, Sadirs, Dirsi, Siad e Ugl hanno proclamato oggi lo stato di agitazione dei dipendenti regionali. La decisione, notificata al presidente della Regione Raffaele Lombardo, e agli assessori alla Funzione Pubblica Caterina Chinnici, e all’Economia Gaetano Armao, risponde all’annunciato taglio delle risorse per i rinnovi contrattuali e per il fondo accessorio.

0 condivisioni

Palermo, manifestazioni con bare di cartone per le vie del centro

Ancora manifestazioni per le strade di Palermo. Questa volta sono ex Pip e dipendenti comunali e regionali delle scuole e degli ospedali che con slogan contro la politica locale, ormai “morta” percorrono via Libertà, via Ruggiero Settimo e via Roma, portando con se bare di cartone con le “membra del Comune e Regione”.

0 condivisioni

La carica dei 2900, in Sicilia succede anche questo

La carica dei 2009. Non è il remake di un noto film sui dalmata, ma l’incredibile realtà burocratica e clientelista in Sicilia. Crudelia Demon questa volta ha le sembianze di Raffaele Lombardo, Governatore dell’isola.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.