Archivio

come finirà dopo l'ultimatum di raciti al governatore?

Crocetta bis già al palo, in direzione Pd la soluzione del nodo Sicilia

Il ministro Padoan di certo ieri al ministero non c’era. Il governatore Crocetta avrà avuto rassicurazioni dagli alti burocrati delle finanza e per questo può tirare un sospiro di sollievo. Anzi di più: può puntare il dito contro quei detrattori che continuano a invocare i venti di una crisi economica imminente e politica strisciante. I

0 condivisioni

In un tweet del deputato siciliano

Cracolici schiacciato fra le correnti
“Vendetta mafiosa Crocetta-Faraone”

“Ho subito la vendetta trasversale tipicamente mafiosa del duo Crocetta-Faraone”. E’ violenta la reazione di Antonello Cracolici che nel gioco delle parti all’interno del Pd sembra essere rimasto schiacciato.

0 condivisioni

Crocetta disponibile a offrire due posti in giunta ai cuperliani

Europee, aspettando la decisione di Renzi
All’Ars il gruppo Democratici siciliani?

Se non si è capito il problema è la candidatura di Giuseppe Lumia alle europee. Ma ovviamente, si è capito. Lo scontro fra il governatore Rosario Crocetta e i compagni-nemici dell’area Cuperlo del suo partito in Sicilia matura, si sostanzia e rischia di deflagrare proprio su questo dettaglio. Che dettaglio evidentemente non è. Oggi è

0 condivisioni

Nove deputati nazionali si rivolgono al presidente

I cuperliani all’attacco di Crocetta:
“Spieghi in direzione le sue scelte”

Nove deputati nazionali, tutti dell’area Cuperlo, che chiedono al presidente Crocetta di spiegare in direzione nazionale le scelte sul rimpasto della giunta e soprattutto la sua versione sullo scontro in atto con la segreteria regionale del Pd.

0 condivisioni

ferrandelli lancia l'hashtag racitistaisereno

Un Agnello per un Lupo fra la giunta ed il Pd
La vendetta dell’ex colpisce Raciti

Si fa sempre più profonda la spaccatura nel Pd siciliano. battaglia a colpi di hashtag fra Ferrandelli che lancia #racitistaisereno ed lo stesso Raciti che risponde scrivendo a Crocetta #dareinumeri

0 condivisioni

Rimpasto, Faraone gioca d’azzardo e vince
Ma la partita si chiude con le europee

Mettiamola così: Davide Faraone ha vinto. La marcia ‘trionfale’ del componente della segreteria nazionale del Pd, renziano di Sicilia, parte da Lampedusa. Dalla ‘sortita’ nell’isolotto di confine che Faraone ha fatto domenica pomeriggio, 24 ore dopo che il segretario regionale Fausto Raciti ha calato l’asso della candidatura di Caterina Chinnici alle europee. E’ stato in

0 condivisioni

Faraone spinge per Sudano. Ma la deputata rifiuta

Europee, un posto per Articolo 4
nelle liste Pd: operazione in bilico

L’operazione – dicono – sia stata ‘tentata’ da Davide Faraone, componente della segreteria nazionale del Pd e ufficialmente referente di Renzi in Sicilia. Al Nazareno ha ricevuto l’europarlamentare eletta da indipendente nelle liste dell’Idv e recentemente esclusa dalle candidature della Lista Tsipras. E accolto – come Sonia Alfano ha fatto sapere oggi – la disponibilità

0 condivisioni

La renziana Mila Spicola designata vicesegretario

Raciti candidato di Renzi e Cuperlo
“Una squadra che lavorerà insieme”

“C’è il desiderio di lavorare insieme, siamo alla canna del gas in Sicilia, abbiamo una regione martoriata, con centinaia di precari a cui dobbiamo dare una risposta, ecco perché ricostruire una fiducia“. Cosi’ Mila Spicola, della direzione nazionale del Pd, renziana doc, alla presentazione della candidatura a segretario Pd Sicilia, Fausto Raciti.

0 condivisioni

Da Crocetta e Lupo dichiarazioni opposte su Epifani

Pd vs Crocetta, caso Sicilia a Roma
Oggi in commissione di garanzia

Qualcuno mente. E a leggere le dichiarazioni incrociate del segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo e quelle del governatore Rosario Crocetta le contraddizioni saltano agli occhi. Di ritorno dalla trasferta romana in cui il presidente avrebbe voluto incontrare il leader del Pd, Gugliemo Epifani, Crocetta professa un cauto ottimismo:  “Ho parlato con lui al telefono.

0 condivisioni

Domani il vertice regionale senza il segretario Epifani

La questione morale e la ‘bomba’ Crocetta. Tutti i nodi in direzione Pd

La direzione regionale del Pd si terrà. Come previsto domani all’Hotel San Paolo Palace di Palermo con inizio fissato alle 9.30 e senza la presenza del segretario nazionale, Guglielmo Epifani che avrebbe potuto essere a Palermo solo il prossimo 3 agosto. Lo dicono Wladimiro Crisafulli e Giuseppe Lupo che in una trattoria di Palermo, la

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui