giovedì - 22 agosto 2019

 

Archivio

la catanzaro costruzioni replica all'anci sicilia

Discarica di Siculiana riapre
ai rifiuti di Carini: “Urge trasparenza”

Il Comune di Carini ha inviato alla Catanzaro Costruzioni, gestore della discarica di Siculiana, una lettera in cui si impegna a fornire al più presto all'azienda le informazioni necessarie al rispetto della normativa anticorruzione.

0 condivisioni

Il caso diede il via allo scontro Marino-Confindustria

Discarica dei Catanzaro a Terrasini
Arriva il ‘no’ ufficiale della Regione

La Regione Siciliana ha bocciato definitivamente la richiesta dell’Itras di Favara di realizzare una stazione di trasferenza dei rifiuti a Terrasini, comune costiero della provincia di Palermo.

0 condivisioni

E' ormai scontro aperto con l'assessore regionale

Rifiuti, Catanzaro attacca Marino
L’assessore non replica

Il dossier di Marino contro di me? Forse abbiamo infastidito chi cerca deroghe per l’uso di ingenti fondi comunitari, come oggi avviene, senza avviso pubblico“. E’ ormai scontro aperto tra il vicepresidente di Confindustria, Giuseppe Catanzaro, e l’assessore regionale all’Energia, Nicolò Marino.

0 condivisioni

è guerra tra l'assessore e il numero 2 di confindustria

Rifiuti, Marino su Catanzaro: “Tracotanza che supera ogni limite”

“Ritengo che la tracotanza di gestori privati di discariche, non esercenti una mera attività di impresa ma concessionari di un servizio pubblico, spesso in regime di monopolio, abbia superato il limite. Non siamo più disponibili ad accettare tutto ciò”. Il destinatario del commento al vetriolo è Giuseppe Catanzaro, vicepresidente di Confindustria Sicilia che la scorsa settimana ha querelato l’assessore.

0 condivisioni

il numero 2 di confindustria contro l'assessore

Guerra dei rifiuti in tribunale
Catanzaro querela Marino

Si spacca, sembra definitivamente, il fronte fra Confindustria ed il governo della Regione o almeno con un assessore di Rosario Crocetta. Lo scontro fra il Vice Presidente degli industriali Giuseppe Catanzaro e l’assessore all’energia ed ai servizi a rete Nicolò Marino, finirà in un’aula di tribunale. La decisione di passare alle vie giudiziarie viene annunciata

0 condivisioni

Il primo cittadino riferirà sull'incontro in assessorato

Discarica privata a Terrasini
Venerdì il sindaco incontra i cittadini

Il sindaco di Terrasini, Massimo Cucinella, (venerdì 19 luglio) alle 19, incontrerà i cittadini, per “rendere comunicazioni inerenti al progetto della stazione di trasferenza dei rifiuti“, alla luce dei risultati della Conferenza dei servizi che si è tenuta  il 12 luglio scorso nella sede del Dipartimento regionale delle Acqua e dei Rifiuti dell’assessorato regionale all’Energia. L’incontro si svolgerà davanti la sede del Palazzo Municipale in Piazza Falcone-Borsellino.

0 condivisioni

La Regione: "Rispettare volontà delle istituzioni locali"

Niente discarica privata a Terrasini, ‘bocciato’ il progetto dei Catanzaro

Tramonta l’ipotesi di una discarica privata a Terrasini. Emerge dalla conferenza di servizi al Dipartimento acqua e rifiuti dell’assessorato regionale all’Energia. Il rappresentante dell’assessorato ha infatti dichiarato di voler rispettare la volontà delle istituzioni locali, che si sono dichiarate nettamente contrarie. Con il caso di Terrasini l’assessore regionale all’Energia, Nicolò Marino, vince il primo round dello scontro sulla gestione del ciclo dei rifiuti in Sicilia con Confindustria Sicilia.

0 condivisioni

Trizzino convoca commissione Ambiente sul caso Terrasini

Rifiuti, scontro Marino-Confindustria
M5S: “La Regione non sia ipocrita”

Dopo il botta e risposta tra l’assessore all’Energia Nicolò Marino e Confindustria scende in campo anche il Movimento 5 Stelle, che nelle ultime settimane ha denunciato il flop degli impianti con tre atti parlamentari. Il gruppo parlamentare fa sentire la sua voce dopo la querelle Marino – Confindustria e pretende che “la Regione dichiari subito e chiaramente la sua pozione in merito, sgombrando il campo da qualsiasi ipocrisia”.

0 condivisioni

Enti regionali contrari al centro di tasferenza

Rifiuti, Marino contro Confindustria
Primo round: la discarica a Terrasini

La discarica privata di Terrasini potrebbe essere la prima tappa dello scontro sulla gestione del ciclo dei rifiuti in Sicilia. In questi giorni si è acceso lo scontro tra l’assessore regionale all’Energia, Nicolò Marino, e Confindustria Sicilia. In particolare l’assessore si è reso protagonista di un attacco durissimo nei confronti di Giuseppe Catanzaro, vicepresidente della  Confindustria, fratello di Lorenzo, titolare dell’Itras, società che gestisce la discarica privata di Siculiana.

0 condivisioni

Il presidio durante la conferenza di servizi alla Regione

Discarica a Terrasini, vertice domani
Ambientalisti occupano il municipio

“Mentre il sindaco Massimo Cucinella sarà alla conferenza di servizi a Palermo a portare il suo ‘no netto’ e quello di tutti i consiglieri e soprattutto di tutta la città di Terrasini, noi occuperemo simbolicamente e pacificamente il municipio di Terrasini. Tutti presenti”. Le associazioni ambientaliste di Terrasini annunciano così l’iniziativa simbolica che metteranno in atto in contemporanea al vertice che si terrà a domani (12 luglio) a Palermo, a partire dalle 10,30, al Dipartimento acqua e rifiuti dell’assessorato regionale all’Energia.

0 condivisioni

Il deputato Pd invia la richiesta al presidente Trizzino

Discarica a Terrasini, Ferrandelli:
“Si riunisca commissione Ambiente”

Il deputato regionale del Pd all’Ars e segretario della Commissione Ambiente e Territorio, Fabrizio Ferrandelli ha chiesto al presidente Giampiero Trizzino di convocare urgentemente una seduta della IV Commissione all’Ars alla presenza dei vertici della Itras srl, degli dell’amministrazione del Comune di Terrasini e delle amministrazioni dei comuni limitrofi sulla costruzione e gestione di una stazione di trasferenza di rifiuti da realizzare in contrada Paterna, territorio del Comune di Terrasini.

0 condivisioni

Cittadini e istituzioni pronti alle barricate

Discarica privata a Terrasini
Il Consiglio comunale vota no

Terrasini dice no alla realizzazione di una discarica privata nel proprio territorio comunale. Ieri notte, al termine di una lunga seduta straordinaria, il Consiglio comunale ha votato all’unanimità dei presenti contro il progetto di realizzazione del centro di trasferenza di rifiuti indifferenziati in contrada Paterna, presentato da Itras Srl, società che controlla la discarica di Siculiana, nell’Agrigentino.

0 condivisioni

Si sospetta che provenga da rifiuti ospedalieri

Allarme radioattività nella discarica di Siculiana

Allarme radioattività nella discarica di contrada Matarana a Siculiana, nell’Agrigentino. Nel corso di alcuni controlli dei vigili del fuoco del nucleo Nbcr sono stati rilevati livelli di radiazioni al di sopra del limite previsto.

0 condivisioni

Si rischia nuovo stop della raccolta tra una settimana

Emergenza rifiuti nel Palermitano, slitta l’accordo con la discarica

Le porte della discarica di Siculiana, l’impianto dell’Agrigentino dove conferiscono i rifiuti i mezzi dei dodici Comuni dell’Ato Palermo 1, potrebbero chiudersi nuovamente tra una settimana. E’ infatti sfumato l’accordo tra i sindaci e la proprietà della Catanzaro costruzioni, la ditta proprietaria della discarica.

0 condivisioni

la raccolta è ferma da lunedì

Emergenza rifiuti ad Agrigento:
riapre la discarica di Siculiana

Respirano i 19 comuni agrigentini dell’Ato Ag2: fino al 31 dicembre potranno smaltire nella discarica di Siculiana. La riapertura è arrivata nonostante il debito di 5 milioni e mezzo contratto dall’Ato Gesa nei confronti della società Catanzaro che gestisce il sito

0 condivisioni

L'Ato ha tempo fino all'Epifania per ripianare i debiti

Emergenza rifiuti nel Palermitano,
si rischia nuovo stop il 7 gennaio

È ripartita, seppure a rilento, la raccolta rifiuti nei dodici Comuni del Palermitano che fanno parte dell’Ato Palermo 1 (da Isola delle Femmine a Balestrate). La società d’ambito ha tempo fino all’Epifania per far quadrare i conti e soprattutto per pagare i debiti con la discarica di Siculiana, con i fornitori dei mezzi a nolo e del carburante ed anche con i dipendenti.

0 condivisioni

Il monito del commissario liquidatore dell'Ato

Emergenza nel Palermitano, servono
3 milioni o sarà Natale tra i rifiuti

Continua l’emergenza rifiuti nel Palermitano. La raccolta, dopo settimane di stop, è ripresa ma ci vorranno diversi giorni per rimuovere le circa mille di tonnellate di spazzatura che si sono accumulate nei 12 Comuni dell’Ato Palermo 1. L’ennesima crisi questa volta è stata causata dalla chiusura della discarica di Siculiana, in provincia di Agrigento. Il gestore della discarica, sabato pomeriggio ha riaperto i cancelli ai mezzi, ricevendo dall’Ato un acconto di 250 mila euro. Soldi che serviranno a mantenere l’impianto aperto per altri 15 giorni.
GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

Si prospetta una nuova emergenza rifiuti

La Discarica di Siculiana chiude dal primo gennaio 2011

Caltanissetta – Dal primo gennaio, a causa di lavori di manutenzione, scatta la chiusura per la discarica di Siculiana.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.